L’interessante mostra dell’artista ciriacese sarà inaugurata stamattina alle 11

Ciriè. Si intitola «Arcangeli» ed è la rassegna che vedrà protagoniste le opere dell’artista ciriacese Angelo Barile. Saranno gli spazi di Palazzo D’Oria ad ospitare la ricca rassegna che sarà inaugurata alle 11 di sabato 23 settembre. Un intero anno di lavoro per l’artista Barile, che ha lavorato su grandi tele, realizzando anche una scultura alata di cinque metri di lunghezza. La rassegna è curata dall’affermata critica d’arte, giornalista e scrittrice Alessandra Redaelli. Gli Arcangeli dipinti da Barile, sono realizzati secondo il suostile. “Volti giganti, occhi espressivi da leggervi dentro tante storie e paesaggi immersi in giochi di simbologie da decifrare come in una caccia al tesoro – descrive la critica d’arte – Non è una scelta facole quella degli arcangeli. Sul loro numero, no,i e ruoli c’è ancora molta confusione… In un trionfo di cromie accese e contrastanti, Barile ci accompagna per mano attraverso una favola surreale e avvincente, dove si parla di angeli e di miracoli con un tono che ci avvicina e non ci spaventa”. Queste alcune parole della lunga relazione che la giornalista ha dedicato alla mostra di Angelo Barile, pronto a presentare la sua mostra personale per la prima volta a Ciriè. Si potrà visitare fino al 22 ottobre, tutti i sabati e le domeniche dalle 15,30 alle 19. Su appuntamento al numero 342/0118955.