Andrea Loreni sarà protagonista di un mese di giugno ricco di appuntamenti “sul cavo d’acciaio”. Il funambolo  e recordman canavesano, l’unico in Italia specializzato in traversate a grandi altezze, pronto a stupire tutti ancora una volta.

Andrea Loreni il funambolo

Zen e funambolismo saranno grandi protagonisti, oggi 14 giugno in via Moncalvo a Torino, all’inaugurazione del Centro Paideia. Il Centro sarà un luogo aperto a tutti, dove i bimbi e le famiglie potranno giocare, fare attività sportive e crescere insieme, partecipando ai laboratori. Al taglio del nastro infatti ci sarà anche Andrea Loreni: “Per festeggiare insieme un nuovo spazio per tutta la città. Un progetto meraviglioso e ambizioso, in equilibrio tra sfide e opportunità. Ora è il momento di camminare con passo sicuro e coraggioso verso la meta. Per celebrare questo evento, effettuerò una camminata su filo, alle 18 e alle 20”.

Appuntamenti sul cavo d’acciaio

“Esistono strade dove i più non le vedono”. Una di queste porta nel centro Italia e nel Lazio. Il 19 giugno il funambolo Andrea Loreni sarà infatti ospite del Festival del cinema a Civita di Bagnoregio. “Celebreremo il film La strada di Fellini. – spiega il filosofo e artista canavesano –  Lo faremo in Piazza Cavour alle 22 con una camminata nel cielo che farà rivivere negli occhi del pubblico la scena della pellicola con la traversata del Matto. Il giorno successivo, mercoledì 20 giugno, incontrerò il pubblico alle ore 18 in piazza San Donato”.

Leggi anche:  Gigi Pirollo mattatore davanti a 120 persone

Filosofia pratica

Quindi Andrea Loreni si trasferirà a Castel Sant’Angelo (Rieti), dove il 2-3 luglio terrà in sala consiliare “Filosofica pratica del montaggio”. “E’ un workshop di formazione teorica e pratica sugli aspetti tecnici e filosofici del funambolismo. Parleremo dunque dell’allestimento di un cavo di equilibrio sospeso ad elevate altezze per passaggi funambolici in sicurezza. Sarò affiancato dai miei tecnici Daniele Gili, Daniel Pellizzon, Andrea Tarro Borio e Paolo Rigali”.