Cavolo Versa prende il via la sagra di Montalto Dora.

Cavolo Verza la sagra entra nel vivo

Per celebrare il cavolo verza entra nel vivo la Sagra di Montanto Dora in programma nel fine settimana. Non è solo un appuntamento con il gusto, ma anche e soprattutto con la storia e la tradizione. Quest’anno alla sua 22esima edizione, infatti, non è più solo una festa, bensì un grande evento con una media di ben 200 espositori.

Il programma dei prossimi giorni

Venerdì (24 novembre) alle 21 il comitato del Carnevale proporrà la zuppa nella sede in pizza del Monastero; sabato 25 a pranzo e cena, nonché domenica 26 ma solo a pranzo, al Palasagra si potrà invece degustare un intero menu a base di cavoli. Sabato 25 al Torchio, dalle 15, verranno esposti i migliori cavoli dell’annata 2017 e aprirà il mercato dei prodotti tipici. Domenica 26, infine, a Villa Casana, dalle 9 alle 15, sarà possibile acquistare il cavolo verza direttamente dalla coltivazione.

Leggi anche:  Espresso and Cappuccino Cups al Museo internazionale Design ceramico

Un’antica ricetta con l’ortaggio tipico

Caratterizzati per le loro foglie croccanti e frastagliate sono ideali   per raccogliere dai fumanti fojòt (tegamini di coccio) la deliziosa bagna càuda.  Consistenti alla cottura sono pure ideali per avvolgere l’impasto dei famosi caponèt canavesani. I cavoli verza, con le loro molteplici proprietà nutritive, dal 2003 sono entrati a pieno titolo nel Paniere dei Prodotti Tipici della Provincia di Torino.