Cerimonia tè dai sapori orientali al Martinetti di Castellamonte.

Cerimonia tè

Un successo la cerimonia tè  e i suoi rituali svelati ai castellamontesi da Stefania Bruno. Emozioni orientaleggianti e certosina cura dei dettagli sono stati infatti il minimo comune denominatore. E’ infatti riuscita la conferenza tenuta nei giorni scorsi al Centro Congressi Martinetti di Castellamonte dalla preparata tea sommelier alessandrina.

I segreti d’Oriente

“Anatomia della teiera cinese Yixing” , organizzato da Cantiere delle arti Castellamonte con l’assessorato alla Cultura locale, non ha deluso le attese e ha fatto centro. L’evento si è rivelato un suggestivo viaggio alla scoperta di usi e tradizioni della bevanda più antica al mondo: il tè. La lectio magistralis tenuta dalla relatrice alessandrina laureata in lingue e letterature straniere a Genova ha colpito lattenzione dei presenti in sala.

Storie e leggende

Storia e leggenda si sono magnificamente mescolate nelle parole di Stefania Bruno, fino a confluire nel caratteristico assaggio di tè verde Jasmine in primo raccolto. Il Kung fu cha, la cerimonia del tè della tradizione cinese, è diventato poi arte a tutti gli effetti quando a conclusione della conferenza ci si è spostati al Cantiere delle arti per ammirare le meravigliose opere del ceramista Roberto Castellano. E’ stato quindi il punto esclamativo sul finissage della mostra “Organiche impressioni – teiere nell’immaginario ceramico”, ospitata con successo negli spazi di via Educ 40.