Concerto Capodanno a Ceres un ricco programma e l’occasione per scambiarsi gli auguri per un felice anno nuovo.

Concerto Capodanno a Ceres

Come ogni anno nella serata di sabato 30 dicembre è ritornato l’appuntamento nel teatro parrocchiale con i bravi musici del Corpo Musicale Alpino diretti dal maestro Gian Michele Cavallo che hanno eseguito il grande “Concerto di Capodanno” .

Il programma

In programma musiche di Johann Strauss Jr, tra walzer e polke, di Fritz Kreisler per violino e pianoforte. Alla serata ha partecipato anche il violinista Fabrizio Pavone, che ha eseguito alcuni brani accompagnato al pianoforte dal maestro Cavallo come “Liebesleid”, “Schon Rosmarin” nella prima parte e poi i primi due brani della seconda parte “Salut d’amor” e “Csàrdàs” e ancora ha eseguito con la banda il brano “Geschichten aus dem Wienerwald” o “Storielle del bosco Viennese”. Durante la marcia “Feuerfest” l’incudine quest’anno è stata suonata da Luca Poma, mentre l’anno scorso era stato il maestro Cavallo ad esibirsi con questo singolare strumento.

Leggi anche:  Giornata del ringraziamento a San Giusto

Un occasione per gli auguri di “buon anno”

Il centro ceresino si è trasformato in una piccola Vienna sulle note di Strauss di “Sul bel Danubio Blu” e le arie più belle e intramontabili in chiave bandistica per scambiarsi gli auguri per un fantastico 2018. Si ricorda ancora che fino a domenica 7 gennaio si potranno visitare i presepi allestiti per le vie del paese che portano all’Antica Torre Campanaria