Feletto 25 aprile nel segno delle nuove generazioni per tramandare lo spirito della Liberazione.

Feletto 25 aprile

Dare spazio alle giovani generazioni. Far capire quanto il sacrificio di coloro che hanno lottato per la libertà, oltre 70 anni fa, sia stato fondamentale affinché oggi si possa vivere e crescere in maniera più serena. E’ uno dei messaggi importanti, per non dire fondamentale, che l’Amministrazione comunale e le associazioni di Feletto hanno voluto trasmettere ai ragazzi che hanno preso parte alla commemorazione del 73esimo dalla Liberazione.

Molti i presenti

Una giornata importante, quella vissuta lo scorso 25 aprile, alla presenza della autorità civili e militari, cittadine e non. A prendere la parola nel corso dell’uscita sono stati, tra gli altri, il presidente dell’Anpi felettese, Saccoman, il primo cittadino, Stefano Filiberto, nonché la professoressa Rosanna Tappero.

Protagonisti i bambini della primaria

I bambini della scuola primaria, sotto la guida del maestro Lampa e delle maestre Gabriella Ciochetto, Pierpaola e Dina, hanno inoltre suonato, cantato e recitato canzoni e poesie, regalando ulteriori emozioni ad una iniziativa di alto valore morale.