Immagini parole e suoni, la prima edizione della rassegna si inaugura sabato.

Immagini parole e suoni

Sabato 18 novembre alle ore 18.00 presso il Salone Polivalente di San Carlo Canavese si aprirà la rassegna “Immagini parole e suoni”.
A precedere il concerto uno stage di musica d’assieme che vedrà coinvolti gli alunni delle scuole MusicLand di Ciriè, dell’associazione Culturale e Musicale di Beinasco, della scuola di Musica Popolare Cine Teatro Baretti di Torino e della Fondazione Fossano Musica di Fossano.
Titolo del concerto “La bellezza cambierà il mondo” ed è il primo, come detto, della Rassegna “Immagini, Parole e Suoni”.

La rassegna

La rassegna “Immagini parole e suoni” nasce dalla collaborazione tra Sportkids ASDC e AmicoHarvey (collettivo di filmmakers torinesi che realizza cortometraggi, documentari e film musicali, nonchè ideatore del format MMM). Obiettivo della rassegna è quello di unire più discipline artistiche in una sola rappresentazione. Obiettivo aumentarne il fattore emozionale e il coinvolgimento del pubblico. A d entrare in sinergia fra loro musica, immagini prese in prestito da scene di Film e prosa.
Il valore aggiunto del progetto consiste nel far sì che in ogni momento dello spettacolo ci sia una forma d’arte prevalente. Allo stesso tempo le altre sono a supporto portando in evidenza il concetto, lo stato d’animo o l’emozione che si vuole condividere.

Leggi anche:  Emiliano Stefanelli presenta In mari deserti

Un progetto innovativo

Altro fattore caratterizzante è il luogo nel quale lo spettacolo viene rappresentato. La scelta di ambienti come ad esempio le EX Carceri Nuove, La Bibliomediateca del Museo del Cinema, la tenuta di Fontanafredda a Serralunga D’Alba, l’aula magna del Campus Einaudi dell’UNITO sono ambienti che contribuiscono ad accrescere l’empatia tra spettatori e artisti.
Dunque il sito diventa il quarto elemento di spicco della proposta artistico-culturale beneficiando delle caratteristiche architettoniche o della valenza storica.