Lions Club Alto Canavese per le Filarmoniche.

Lions Club Alto Canavese scende in campo

I soci del sodalizio ricorderanno l’anno di presidenza di Michele Nastro anche per una rilevante presenza di richiami al mondo delle bande musicali. Il Lions Club Alto Canavese ha, quindi, destinato 5.000 euro a 5 storiche Filarmoniche canavesane. Si tratta di un service molto importante, presentato martedì 24 ottobre presso la sede sociale ai Tre Re di Castellamonte. Alla serata erano presenti i rappresentanti delle associazioni bandistiche che il presidente Michele Nastro ha coinvolto in un progetto di sostegno all’attività musicale rivolto ai più giovani.

Esibizione da standing ovation

I dirigenti delle filarmoniche di Pont Canavese, Cuorgnè, Castellamonte, Ozegna e Rivarolo Canavese hanno ringraziato il club per il sostegno. Sono, quindi, stati illustrati i progetti musicali attivati a favore dei giovani e ai quali verranno destinati questi fondi. In rappresentanza di tutti gli allievi che studiano all’interno delle varie scuole di musica Letizia Vicario di Rivarolo Canavese e Samuele Gana di Castellamonte. Letizia, 14 anni, si è esibita al sassofono contralto. Samuele, 13 anni, si invece è esibito alla tastiera. I due allievi hanno strappato l’applauso di tutti i soci Lions presenti. Il presidente Nastro ha, infine, premiato i due ragazzi con alcune pubblicazioni sottolineando con ammirazione la serietà dimostrata dei due giovani incitandoli a mantenere costante l’impegno profuso nello studio della musica e degli strumenti.

Leggi anche:  Donna soffoca fratello le reazioni in Canavese

Musica che fa bene al cuore

Lions Club alto Canavese per le Filarmoniche. E non solo. I dirigenti delle 5 filarmoniche, infatti, hanno accettato anche l’invito a riservare nei prossimi mesi, all’interno di una propria manifestazione musicale, uno spazio al Lions Club Alto Canavese per la presentazione delle iniziative portate avanti dalla LCIF Lions Club International Foundation. Per il 2017/2018 la fondazione si è posta l’obiettivo di raccogliere fondi e sensibilizzare il pianeta su 5 importanti temi tra i quali il cancro infantile ed il diabete. A chiusura delle premiazioni il presidente Nastro ha voluto consegnare un regalo a Giacomo Spiller, presente alla serata sia nella veste di Presidente della Filarmonica di Castellamonte che di socio Lions. Gli è stato donato un berretto storico il cui stemma presenta le iniziali SF-FR, che indicavano proprio la Società Filarmonica – Francesco Romana.