Nati per leggere fa ancora centro, a Volpiano arriva infatti Davide Toscano, in arte «Bombetta». Sarà lui quindi a raccontare storie attraverso il kamishibai, il teatro d’immagini della tradizione giapponese.

Nati per leggere in biblioteca

Lunedì 9 aprile alle ore 17 la Biblioteca comunale di Volpiano in via Carlo Botta 26 apre le sue porte a «Nati per leggere». Nel salotto letterario volpianese arriva infatti Davide Toscano, in arte «Bombetta». Sarà lui quindi a raccontare storie attraverso il kamishibai, il teatro d’immagini della tradizione giapponese.

Bombetta e il teatro d’immagini

Si tratta dunque di un appuntamento per bambini in età prescolare e scolare, con ingresso gratuito. Il progetto “Nati per leggere” si prepara quindi a fare ancora una volta centro grazie ad un protagonista d’eccezioni. Davide Toscano, in arte «Bombetta», è mimo, attore, maestro d’ombre e disegnatore. Propone letture animate, teatro, kamishibai e ombre cinesi.

Piccoli lettori crescono

Il programma nazionale «Nati per leggere», avviato nel 1999, è rivolto alle famiglie con figli piccoli, con l’obiettivo di promuovere la lettura sin dalla nascita. Perché «leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale. Con effetti significativi per tutta la vita adulta». Il programma è attivo in tutta Italia, con circa 800 progetti locali in oltre duemila Comuni.