Nole presenta le “Maestre d’Italia”.

Nole presenta le “Maestre d’Italia”

L’Anpi sezione Nole, in occasione della giornata internazionale della donna, organizza la presentazione del libro «Maestre d’Italia» di Bruna Bertolo. L’iniziativa si terrà sabato 10 marzo alle 16,30 presso la sala incontri della Casa delle Associazioni, in via Torino 127. L’incontro sarà aperto dal sindaco Luca Bertino, poi avverrà la presentazione del libro, l’intervento della giornalista Rai Maura Fassio e alla fine intervento di Nino Boeti, vicepresidente del Consiglio regionale.

Una interessante iniziativa aperta a tutti

La presentazione del libro è l’omaggio che l’associazione Anpi fa a tutte le donne. Il libro è particolarmente interessante perchè parla, infatti, delle maestre d’Italia, del loro ruolo.  Il libro si apre con tre prefazioni di peso. La prima scritta dall’onorevole Umberto D’Ottavio, (Commissione Istruzione e Cultura della Camera dei Deputati). Per il quale “fa benissimo Bruna Bertolo a raccontare come con fatica, ma anche da questo varco aperto, sia passata una parte dell’emancipazione femminile e abbia consentito alle donne di misurarsi con ruoli di responsabilità che hanno visto un riconoscimento sociale. Infatti ancora oggi il 90% degli insegnanti di scuola primaria è donna!”.

Leggi anche:  Manicomi torinesi. Dal ’700 alla legge Basaglia, oggi la presentazione del libro di Ivaldi

Vale ancora la pena scegliere questo mestiere?

Nella seconda prefazione, Fabrizio Manca, Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per il Piemonte, sottolinea che “il libro, nella sua analisi dettagliata, fluida, lineare, ci permette di ripercorrere l’immagine della maestra e ci aiuta a riflettere sul motivo per cui vale ancora la pena addentrarsi in questo mestiere. La maestra di oggi, come quella di ieri, ha il compito di tenere insieme la classe, che non vuol dire solo lavorare verso un obiettivo scolastico, ma essere il collante e il perno equilibrante delle varie componenti. La persona intorno a cui ruota il senso del fare Scuola.