Nole: torna il Carnevale con la sfilata nelle vie.

Nole: torna il Carnevale con la sfilata nelle vie

Dopo una ventina di anni di assenza torna il Carnevale a Nole. Dieci le associazioni che si sono rese disponibili per organizzare l’evento. Per far tornare coriandoli e stelle filanti nelle vie e piazze del paese. Tramandando anche una tradizione, quella di Fuatè e Fuatera che, soprattutto i bambini, non conoscono. “Ne avevamo già parlato a settembre dello scorso anno durante la riunione aperta a cittadini ed associazioni per chiedere loro che cosa avrebbero avuto piacere di riavere in paese, o di organizzare come novità. – spiega l’assessore Tiziana Zambello – Il carnevale è stato richiesto da più parti e così ci siamo messi al lavoro. Ho inoltrato l’invito a tutte le associazioni del paese e con sommo piacere l’adesione è stata di una decina”.

Si parte da piazza Vittorio Emanuele alle 14,30

Un programma semplice, ma in grado di creare aggregazione, quindi divertimento in paese, soprattutto per i più piccoli. “Alla fine, il carnevale, è più di tutto una festa per loro”, sottolinea la Zambello. L’organizzazione è partita dal Comune, con la partecipazione dell’Oratorio che ha deciso di dare man forte al Comune. Insieme a loro, l’associazione GiovanInsieme, Roller Skates, Aido, Pro Loco, Croce Rossa, Lunathica, Base Sierra, Associazione Commercianti e Caritas.

Ecco il programma

Il ritrovo dei partecipanti è fissato per le 14,30 in piazza Vittorio Emanuele. Partenza alle 15. Invitati a prendere parte tutti i bimbi e i loro genitori, in maschera. L’Oratorio è al lavoro per preparare un simpatico e coloratissimo carro allegorico. In piazza della Resistenza, attività e giochi. Sfilata e corsa dei carretti e, a cura di Lunathica, letture animate a partire dalle 16. (In caso di maltempo, la festa si svolgerà presso il Nole Forum).

Ecco chi saranno Fuatè e Fuatera

Ce ne saranno due ufficiali e due vice. Già, perchè gli appuntamenti non si limiteranno a sabato 3 febbraio. Fuatè e Fuatera ufficiali saranno Alfonso Lamberti, insieme a Fulvia Mariano. Saranno loro a sfilare, sabato 3. L’8 febbraio, invece “di turno” saranno Flavio Mariano e Angela Cometto. Accompagnati dai Cartunè, in entrambe le occasioni. L’8, i personaggi storici, faranno (come da una decina di anni a questa parte) visita alla scuola Materna e alla casa di riposo “Piovano Rusca”, portando caramelle e bugie in dono. “Bello poter riportare il carnevale nel nostro paese – conclude Tiziana Zambello – Sarà anche occasione per i più piccoli di far scoprire loro chi sono il Fuatè e la Fuatera, chi erano nel passato e cosa hanno rappresentato per la storia del nostro paese. Vedremo l’andamento di questa prima edizione. Il prossimo anno potremo anche decidere di ampliare il programma di eventi. Per il momento non posso fare altro che ringraziare tutte le associazioni che collaborano con noi, ed invitare tutti a partecipare”.