Pro loco Villanova, l’assemblea costituente è stata convocata il 12 marzo alle 21 presso la sala dell’oratorio, dove si eleggerà il consiglio direttivo del nuovo sodalizio.

Pro loco Villanova nuovo corso

Domenica 4 marzo, il gruppo promotore, nato a seguito della decisone comunale di revocare, alla pro loco Villanova di Emilio Richiardi, la concessione che andava a disciplinare la gestione dell’area “i due laghetti” e delle strutture ubicate in quella zona, ha esposto per l’ultima volta il banchetto informativo. Attività destinata alla raccolta di adesioni al sodalizio. Numeri necessari per giungere alla formazione di una nuova associazione. Durante le sei giornate sono state raccolte oltre 200 adesioni da parte di cittadini villanovesi e non solo. Anche da parte di volontari che, pur essendo residenti in comuni limitrofi, desiderano far parte del tessuto sociale di Villanova. Per contribuire alla realizzazione di tutti gli eventi del paese. Primo fra tutti infatti Villexpo.

Candidature al consiglio direttivo

Le candidature al consiglio direttivo ed al collegio dei revisori dei conti sono state raccolte nei giorni del 6 e 7 marzo  presso la sala del consiglio. L’assemblea costituente sarà convocata il 12 marzo. Alle 21 presso la sala dell’oratorio. Si è deciso di cambiare il luogo del ritrovo per accogliere in modo agevole e in un ambiente più spazioso ed adatto il considerevole numero di persone previste. In tale occasione si provvederà all’approvazione dello statuto. Quindi verrà effettuata l’elezione del consiglio direttivo della nuova Pro loco Villanova Canavese.

Leggi anche:  Festa dei colori, bilancio strapositivo

Assemblea costituente

Il gruppo promotore delle Pro loco Villanuova si è dimostrato molto soddisfatto. Infatti i cittadini hanno risposto alla proposta con partecipazione ed interesse. Si sono quindi mostrati collaborativi e propositivi. L’amministrazione comunale ha seguito l’evolversi della situazione sin dall’inizio. La presenza costante del primo cittadino, Roberto Ferrero, ha contribuito alla realizzazione di un progetto nato dalla collaborazione tra le associazioni del paese. L’iniziativa garantirà l’organizzazione della mostra mercato Villexpo nonostante la situazione complicata.