Il festival della lettura torna a Ivrea dall’1 al 4 giugno, curato anche quest’anno da Marco Cassini e Gianmario Pilo, affiancati da Lucia Panzieri per la sezione «Piccola invasione».

Inizia il conto alla rovescia per la quinta edizione de La grande invasione, il festival della lettura che dall’1 al 4 giugno torna a Ivrea, curato anche quest’anno da Marco Cassini e Gianmario Pilo, affiancati da Lucia Panzieri per la sezione «Piccola invasione». La prima importante novità di quest’anno riguarda Vistaterra, il progetto d’impresa turistica etica del Gruppo Manital, che ha scelto di aprire le porte del suo Castello a cinque giornate di eventi dedicati a cultura, musica, letteratura, bellezza ed enogastronomia, per far vivere ai suoi ospiti un’esperienza unica. Il castello di Parella, dopo anni di silenzio e abbandono, riapre sulle splendide colline del Canavese come parte integrante del più ampio progetto di Vistaterra, con una fitta agenda di appuntamenti curati da La grande invasione: dall’inaugurazione del 31 maggio con Neri Marcorè che intervista il founder Graziano Cimadom, alla lettura de L’inseguitore di Cortazar da parte di Vinicio Marchioni accompagnato dal Francesco Cafiso Quartet; dall’esclusivo incontro coi Premi Strega Nicola Lagioia, Ernesto Ferrero e Domenico Starnone, curato da Stefano Petrocchi, al reading poetico del trio Parole Note, per chiudere con il racconto di Madame Butterfly di Luca Scarlini e il DJ Set di Saturnino previsto per la serata di domenica 4 giugno. Anche quest’anno Ivrea si riscopre scenario di un calendario fittissimo di eventi che nei quattro giorni del festival vedrà protagonista la lettura in tutte le sue declinazioni e spazierà dalla letteratura intesa nell’accezione più classica del termine alla saggistica, dal racconto al fumetto, dalla musica al teatro, e ancora dall’arte all’architettura. Si comincia con un incontro in anteprima già il 31 maggio, una mattina in compagnia di Serena Danna del Corriere della Sera (organizzata anche in collaborazione con la RGI) per parlare di informazione nell’era dei Social Network.