Talento, un serata sul tema organizzata a Ivrea da Il Piffero.

Talento

Il talento, cos’è e come riconoscerlo. Questi dunque i temi affrontati in una Sala Santa Marta gremita venerdì scorso.
A rispondere a queste domande e a portare la loro testimonianza Guido Martinetti, Fondatore e Amministratore Delegato di Grom, e “Cosmo” giovane cantautore italiano, eporediese, che negli ultimi due anni si sta infatti affermando a livello italiano e internazionale. Ha condotto quindi la serata Daniele Salvaggio, direttore de Il Piffero, testata promotrice della serata.

Da dove viene il talento

Il talento non è dunque una certezza precostituita, è la naturale conseguenza di un lavoro attento e meticoloso di studio, di preparazione, di libertà intellettuale, di pulizia mentale, che aiuta ciascun individuo a focalizzare meglio le proprie predisposizioni, a perseguire con totale convinzione idee e progetti, a semplificare senza badare troppo al giudizio di chi troppo spesso rinunzia senza aver tentato.

Etica, rispetto educazione e coraggio

Etica, il rispetto, l’educazione e il coraggio di osare e di sperimentare sono quindi i valori che stanno alla base di una persona di successo. Tutto questo è dunque fondamentale per condurre un’impresa al successo e per far sì che tutti collaborino alla sua riuscita.

Leggi anche:  Espresso and Cappuccino Cups al Museo internazionale Design ceramico

Premizione

La serata è stata anche l’occasione per conferire infine i premi ai migliori talenti legati allo Storico Carnevale nel 2017.

  • Categoria “Popolo”. Miglio talento è Cristiana Ferraro premiata da Rita Munari.
  • Categoria “Aranceri”. Miglior talento è Marco Sacchero premiato da Gianfranco Calabrese.
  • Categoria “Componenti Parte Storica”. Miglior talento è Carlo Alberto premiato da Elvio Gambone.
  • Categoria “Organizzatori”. Miglior talento Davide Marchegiano premiato da Giancarlo Spagna (assente invece per motivi professionali) il Direttore de Il Piffero,
    Daniele Salvaggio.

Giudici di Pif Factor 2018

  • Categoria “Popolo”: Laura Lamborghini
  • Categoria “Aranceri”: Alberto Alberton
  • Categoria “Componenti Parte Storica”: Andrea Gremmo
  • Categoria “Organizzatori”: Federica Pavetto