Oggi 6 ore di sciopero: si chiede all’azienda dei chiarimenti sul futuro occupazionale

Anche il primo cittadino di Favria, Vittorio Bellone, si è recato questa mattina fuori dai cancelli della “Costantino” per parlare con la quarantina di dipendenti dell’azienda altocanavesana che oggi hanno osservato 6 ore di sciopero. I lavoratori e le lavoratrici sono in fibrillazione perché vogliono avere delle rassicurazioni riguardo il loro futuro occupazionale, dopo che sono circolate voci di eventuali ridimensionalmenti. “Vogliamo solo delle risposte, così da poter guardare avanti sereni. Speriamo che arrivino il prima possibile” hanno detto i dipendenti in agitazione.