Liceo Faccio, presentati progetti per la realizzazione di una pensilina per autobus.

Liceo Faccio

Scuola e territorio: Cossano arredo urbano, studio e prototipo di pensilina per autobus.
Ceramica, Design, Cultura del progetto, Identità di un territorio che si rinnova, sono questi i temi trattati quotidianamente nella sezione Design Ceramica del Liceo Statale Artistico “Felice Faccio”.

In  memoria di Giulia Avetta

A Cossano Canavese è stato realizzato un progetto dal MAAP, Museo all’Aperto di Arte e Poesia dedicato alla memoria di Giulia Avetta, poeta che nei suoi versi ha esaltato Cossano, paese che amministrerà come Sindaco (primo sindaco donna) all’inizio del secolo scorso. Un percorso didattico perseguito con cura ed entusiasmo per anni dagli studenti della sezione Design Ceramica.
Per le vie si possono ammirare trenta pannelli in ceramica che abbelliscono e raccontano dando testimonianza del paese e dei suoi paesani.

Altri progetti e iniziative

A questo progetto se ne sono affiancati altri proposti dall’attuale Sindaco Alberto Avetta e dal Consiglio comunale, che si svilupperanno anche con la collaborazione di Aziende Specifiche dei settori.
Uno di questi progetti è quello dello studio e la realizzazione di prototipi di pensiline per autobus. A questo progetto hanno parteciperanno oltre agli alunni della sezione Design Ceramica anche gli alunni della sezione Architettura e Ambiente.

Le opere vincenti vincenti

I progetti vincenti sono stati selezionati da una commissione qualificata composta da Amministratori, tecnici, artisti e designer: Sindaco Giulio Avetta, Vice Sindaco Aurelia Siletto, Tecnico comune Geom. Enrico Busca, Arch. Pietro Monteu Cotto, designer Guglielmo Marthyn. Gli studenti vincitori sono: Fabio Mangaretto e Antonio Carmine Carvelli per la V Architettura e Ambiente, per la pensilina e Simona Zavattaro, V Design Ceramica, per la pavimentazione area pensilina.
Gli alunni sono stati invitati ad elaborare un iter progettuale impegnativo, completo e trasversale, una didattica che dimostra di aver sviluppato conoscenza degli elementi costitutivi, tramite la sperimentazione e la ricerca dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma, con l’identificazione e l’utilizzo delle tecniche e delle tecnologie adeguate alla realizzazione del modello tridimensionale.

Leggi anche:  Riso aumentano i prezzi del 500% dal campo alla tavola

Obiettivi del progetto e del corso

Tradizione e innovazione sostenibile sono i principi alla base dei progetti grafici e dei prototipi presentati e realizzati dagli studenti costantemente affiancati dagli insegnanti e dove necessita anche dalle Aziende del settore. Rinnovare caratterizzando le peculiarità del territorio concentrando in sé la cultura del Paese esaltandone la storia e ponendolo nella contemporaneità con un rinnovato look consacrando le eccellenze

I docenti che hanno seguito il progetto sono: referente prof.ssa Sandra Baruzzi, Pietro Monteu Cotto, Salvatore Latino, Massimo Bologna. Sostegno Eva Beruatto e Domenica Gangale.