L’Amministrazione comunale ha aperto le porte della “Rodari” per mostrare i risultati di una serie di lavori, che hanno coinvolto anche i pakistani che vivono in paese

Una palestra rinnovata non solo nella pavimentazione e nell’illuminazione, ma che dà un’immagine di sé completamente diversa. Aule e refettorio ritinteggiate di fresco, grazie anche alla stretta collaborazione con i giovani del Pakistan che da alcuni mesi vivono a Feletto e che hanno dato, gratuitamente, la loro disponibilità per compiere dei lavori. Soddisfazione per l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Stefano Filiberto, che la settimana scorsa ha aperto le porte della scuola “Rodari” per mostrare i risultati di quesi importanti ed attesi interventi di restyling.