il Canavese http://ilcanavese.it Tue, 23 Jan 2018 14:53:15 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.1 Castellamonte M5S contro la chiusura del centro anziani http://ilcanavese.it/politica/castellamonte-m5s-contro-chiusura-centro-anziani/ http://ilcanavese.it/politica/castellamonte-m5s-contro-chiusura-centro-anziani/#respond Tue, 23 Jan 2018 14:53:15 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19144 Castellamonte M5S. Anziani, senso civico-sociale sono i due argomenti principe dell’interrogazione presentata dal Gruppo consiliare del M5S di Castellamonte e avente ad oggetto la chiusura del Centro anziani «Domenico Bertoglio». Castellamonte M5S sulla preservazione del passato «Senza una conoscenza e preservazione del passato non esiste un futuro per qualsiasi comunità che aneli alla coesione sociale […]

Continua la lettura di Castellamonte M5S contro la chiusura del centro anziani sul portale il Canavese.

]]>
Castellamonte M5S. Anziani, senso civico-sociale sono i due argomenti principe dell’interrogazione presentata dal Gruppo consiliare del M5S di Castellamonte e avente ad oggetto la chiusura del Centro anziani «Domenico Bertoglio».

Castellamonte M5S sulla preservazione del passato

«Senza una conoscenza e preservazione del passato non esiste un futuro per qualsiasi comunità che aneli alla coesione sociale e alla preservazione e miglioramento della qualità della vita dei cittadini – scrivono i grillini nella nuova pagina Facebook Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle – Questo enunciato passa dal rispetto per gli anziani ed il loro insegnamento, trasmesso alle generazioni future, non esiste futuro senza un’azione ed un sostegno storico e di stima alle valenze del passato, presenti sul nostro territorio. Il presente deve rispettare gli insegnamenti del passato e preparare i giovani ad un futuro di coesione sociale e rispetto per tutta la comunità».

“Sostenere le realtà presenti sul territorio”

«Bisogna dare importanza e soprattutto sostenere le realtà presenti sul territorio che enfatizzano la coesione sociale e il rispetto dei più deboli, bisogna includere e non escludere, è assolutamente necessario che l’amministrazione ponga in atto aiuti e sostegno alle realtà locali. Gli Anziani non sono degli oggetti che si relegano in cantina, e con il tempo si abbandonano definitivamente, gli Anziani sono una risorsa necessaria per tutta la comunità. Noi del Movimento consci di questo ne vogliamo sostenere la loro inclusione nella nostra comunità, e per questo chiediamo ad gran voce che l’amministrazione se ne faccia carico».

Il centro anziani non deve chiudere

No alla serrata del Centro anziani spiega il consigliere in quota M5S, Paolo Recco. «Noi del Movimento sosteniamo un progetto che guarda ad un futuro condiviso della nostra comunità, che rispetti il passato e ne sostenga l’importanza per la gestione del futuro, con interventi che valorizzino le risorse del nostro territorio. Noi del Movimento pensiamo ad un futuro che ci riporti ad amare il nostro territorio, le nostre radici, i nostri valori, un progetto che ci faccia tornare a sognare. I vecchi, citando una celebre canzone di Claudio Baglioni, che non li vuole nessuno… i vecchi da buttare via. Invece, occupiamocene, è un nostro dovere, gli dobbiamo molto».

Continua la lettura di Castellamonte M5S contro la chiusura del centro anziani sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/politica/castellamonte-m5s-contro-chiusura-centro-anziani/feed/ 0
Festa di San Maurizio molto sentita dai cittadini http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/festa-san-maurizio-sentita-dai-cittadini/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/festa-san-maurizio-sentita-dai-cittadini/#respond Tue, 23 Jan 2018 13:43:49 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19141 Festa di San Maurizio. Puntualmente si ripresenta ogni anno il 15 gennaio la ricorrenza di questa festa nata per onorare le reliquie del santo patrono. Festa di San Maurizio La storia della traslazione delle reliquie dalle terre d’oltralpe dei Savoia a Torino il 15 gennaio 1591 è ormai nota a tutti. Questi fatti e la […]

Continua la lettura di Festa di San Maurizio molto sentita dai cittadini sul portale il Canavese.

]]>
Festa di San Maurizio. Puntualmente si ripresenta ogni anno il 15 gennaio la ricorrenza di questa festa nata per onorare le reliquie del santo patrono.

Festa di San Maurizio

La storia della traslazione delle reliquie dalle terre d’oltralpe dei Savoia a Torino il 15 gennaio 1591 è ormai nota a tutti. Questi fatti e la presenza nella comunità cittadina di importanti reliquie hanno dato origine a questa nostra festa ed alla nascita della società di San Maurizio martire che si fa carico da tempo immemore di organizzare la solennità celebrata sempre il 15 gennaio indipendentemente dal giorno della settimana in cui cade. I documenti d’archivio attestano che il sodalizio venne ufficialmente rifondato il 15 gennaio 1913, vale a dire 105 anni fa!

Il priorato, una tradizione

Molti capi famiglia del paese si sono succeduti ricoprendo a rotazione l’incarico della priorata, ricordiamo che uno di essi è stato presente per 50 anni. La festa attuale vede priore Giuliano Ossola e sottopriore Piero Balma Mion.
Rispettato il programma consueto con colazione a casa del priore, S. Messa alle ore 11.00, rinfresco in Parrocchia, pranzo sociale, S. Rosario e Benedizione alle ore 16.30, conclusione della festa in allegria, con i familiari, a cura del sottopriore.
Continuiamo questa bella tradizione confidando nell’intercessione e nella protezione del S. Patrono, fulgido esempio di coerenza e forza nella fede, quanto mai preziosi per tutti noi nei tempi che viviamo.

Continua la lettura di Festa di San Maurizio molto sentita dai cittadini sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/festa-san-maurizio-sentita-dai-cittadini/feed/ 0
Scopre il truffatore ma cade dalle scale e muore http://ilcanavese.it/cronaca/scopre-truffatore-cade-dalle-scale-muore/ http://ilcanavese.it/cronaca/scopre-truffatore-cade-dalle-scale-muore/#respond Tue, 23 Jan 2018 13:25:46 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19138 Scopre il truffatore e si riprende la refurtiva ma poco dopo cade dalle scale e muore. Scopre il truffatore Si era finto un tecnico dell’acqua, riuscendo a introdursi nell’abitazione con la scusa di un controllo nel condominio. Giacomo Lazzarotto, 81 anni residente a Chieri, nel tardo pomeriggio di ieri,ha quindi aperto la porta, facendo entrare il […]

Continua la lettura di Scopre il truffatore ma cade dalle scale e muore sul portale il Canavese.

]]>
Scopre il truffatore e si riprende la refurtiva ma poco dopo cade dalle scale e muore.

Scopre il truffatore

Si era finto un tecnico dell’acqua, riuscendo a introdursi nell’abitazione con la scusa di un controllo nel condominio. Giacomo Lazzarotto, 81 anni residente a Chieri, nel tardo pomeriggio di ieri,ha quindi aperto la porta, facendo entrare il sedicente tecnico. Inoltre, gli ha consegnato tutti i gioielli che teneva in casa, eseguendo quello che il malvivente gli ordinava. Ma, a un certo punto, il pensionato si è insospettito e ha capito di essere vittima di una truffa.

La fuga

Il pensionato quindi ha strappato dalle mani del malvivente il sacchetto con i preziosi. Probabilmente c’è stata una breve colluttazione prima che il falso tecnico si desse alla fuga. Intanto, Lazzarotto ha perso l’equilibrio, cadendo dalle scale del pianerottolo.

I soccorsi

All’arrivo dei soccorsi, chiamati dalla moglie della vittima, per lui non c’era più nulla da fare, se non constatarne il decesso. I Carabinieri di Chieri stanno indagando sull’accaduto ed è immediatamente partita una caccia all’uomo. Gli investigatori, inoltre, hanno organizzato posti di blocco in tutto il torinese, nell’astigiano e nel cuneese.

I consigli dei carabinieri

Ecco come proteggersi dalle truffe. I consigli dei carabinieri per non cadere nella rete dei truffatori.

Continua la lettura di Scopre il truffatore ma cade dalle scale e muore sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/scopre-truffatore-cade-dalle-scale-muore/feed/ 0
Funerale Franco Costa, mercoledì a Caselle l’ultimo saluto al giornalista Rai http://ilcanavese.it/cronaca/funerali-franco-costa-mercoledi-caselle/ http://ilcanavese.it/cronaca/funerali-franco-costa-mercoledi-caselle/#respond Tue, 23 Jan 2018 07:08:35 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19058 Funerale Franco Costa. Il giornalista Franco Costa sarà tumulato nel cimitero di Caselle. I funerali si terranno mercoledì 24 gennaio, alle 10, nella chiesa di Santa Maria. Funerale Franco Costa Franco Costa, cronista sportivo in pensione, si è spento domenica 21 gennaio, all’età di 77 anni, per una malattia degenerativa, nella residenza integrata socio-sanitaria “Nuovo […]

Continua la lettura di Funerale Franco Costa, mercoledì a Caselle l’ultimo saluto al giornalista Rai sul portale il Canavese.

]]>
Funerale Franco Costa. Il giornalista Franco Costa sarà tumulato nel cimitero di Caselle. I funerali si terranno mercoledì 24 gennaio, alle 10, nella chiesa di Santa Maria.

Funerale Franco Costa

Franco Costa, cronista sportivo in pensione, si è spento domenica 21 gennaio, all’età di 77 anni, per una malattia degenerativa, nella residenza integrata socio-sanitaria “Nuovo Baulino”. Franco Costa era ospite della struttura da quattro anni.

In parecchi si sono chiesti il motivo per il quale sarà tumulato a Caselle.
Spiega la figlia Elisabetta: «Mio padre ha preso la residenza a Caselle all’inizio della degenza. Perciò abbiamo deciso di organizzare il funerale e la tumulazione nella città che l’ha ospitato». Franco Costa lascia anche altri due figli: Alessandro e Cristian.

Volto amato dello sport di Rai 3

Il torinese Franco Costa inizia a lavorare per i quotidiani torinesi negli anni ’70 del secolo scorso, quindi viene assunto in Rai nel 1980 dove è rimasto fino al 1999.
Volto conosciuto del Tg regionale, il suo nome resta legato alle interviste del dopo-partita. Franco Costa seguiva, con passione, anche il ciclismo regionale, presenziando alle manifestazioni del Canavese e Ciriacese. Brevi filmati delle gare e dell’arrivo delle corse venivano poi mandati in onda nelle edizioni serali dei vari Tg Regionali in onda la domenica o il lunedì.

L’ultimo saluto al giornalista

Nella serata martedì 23 gennaio, sarà recitato il rosario nella cappella del “Nuovo Baulino”, alla presenza di familiari, amici, parenti e colleghi che si sono uniti nel dolore per la scomparsa di Franco. I funerali si terranno mercoledì 24 gennaio, alle 10, nella chiesa di Santa Maria.

Continua la lettura di Funerale Franco Costa, mercoledì a Caselle l’ultimo saluto al giornalista Rai sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/funerali-franco-costa-mercoledi-caselle/feed/ 0
Denuncia sociale grazie ad un carro di Carnevale http://ilcanavese.it/cronaca/denuncia-sociale-grazie-ad-un-carro/ http://ilcanavese.it/cronaca/denuncia-sociale-grazie-ad-un-carro/#respond Mon, 22 Jan 2018 11:38:19 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18995 Denuncia sociale grazie ad un carro di Carnevale. Succede in frazione Tedeschi a Leini. Denuncia sociale grazie ad un carro di Carnevale Quando un carro di Carnevale diventa mezzo per la denuncia sociale. Accade a Leini, o meglio, in frazione Tedeschi, grazie all’idea del Gruppo giovani. Infatti, il carro quest’anno tratterà la problematica della produzione […]

Continua la lettura di Denuncia sociale grazie ad un carro di Carnevale sul portale il Canavese.

]]>
Denuncia sociale grazie ad un carro di Carnevale. Succede in frazione Tedeschi a Leini.

Denuncia sociale grazie ad un carro di Carnevale

Quando un carro di Carnevale diventa mezzo per la denuncia sociale. Accade a Leini, o meglio, in frazione Tedeschi, grazie all’idea del Gruppo giovani. Infatti, il carro quest’anno tratterà la problematica della produzione del latte. Se da una parte c’è un lato “leggero”, legato alla festa, dall’altra l’intenzione è di portare a conoscenza il problema dell’agricoltura in Italia.

Difesa del prodotto realizzato in Italia.

Il carro, alto 9 e largo 5, lungo 13 metri, sfilerà per tutto il Piemonte. Il titolo di quest’anno scelto è “Gli italiani lo fanno meglio – Latte italiano parzialmente stremato”. “La nostra denuncia sociale – dicono i ragazzi che l’hanno ideato – riguarda la difesa del prodotto made in Italy. Non siamo contro l’arrivo della merce dall’estero, ma lo scambio deve essere corretto e soprattutto chiaro per quanto riguarda l’origine della stessa”.

Messaggio chiaro alla classe dirigente

Quello del Gruppo giovani di frazione Tedeschi vuole essere un messaggio forte e chiaro. “Vorremmo, con la nostra denuncia, dare una sveglia a chi gestisce il nostro Paese». Ad accompagnare la rappresentazione semovente saranno quasi un centinaio di figuranti che stanno, proprio in questi giorni, definendo le coreografie. La prima uscita ufficiale sarà domenica 4 febbraio al Carnevale di Settimo. Dall’11 al 13 febbraio i ragazzi sfileranno al concorso di Santhià. Domenica 18, invece, saranno a Chivasso mentre il 25 gireranno per le vie leinicesi, in occasione del Carnevale locale.

Continua la lettura di Denuncia sociale grazie ad un carro di Carnevale sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/denuncia-sociale-grazie-ad-un-carro/feed/ 0
Giornata del ringraziamento a San Giusto http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/giornata-del-ringraziamento-san-giusto/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/giornata-del-ringraziamento-san-giusto/#respond Tue, 23 Jan 2018 12:45:20 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19135 Giornata del ringraziamento celebrata a San Giusto lo scorso weekend. Giornata del ringraziamento Un fine settimana di grande festa e gioia per la comunità parrocchiale, nell’occasione delle ricorrenze dei santi co-patroni (i martiri Fabiano e Sebastiano) e della Festa del ringraziamento. Nella Messa vespertina del sabato, sono stati ricordati e pregati con richiesta d’intercessione per […]

Continua la lettura di Giornata del ringraziamento a San Giusto sul portale il Canavese.

]]>
Giornata del ringraziamento celebrata a San Giusto lo scorso weekend.

Giornata del ringraziamento

Un fine settimana di grande festa e gioia per la comunità parrocchiale, nell’occasione delle ricorrenze dei santi co-patroni (i martiri Fabiano e Sebastiano) e della Festa del ringraziamento.
Nella Messa vespertina del sabato, sono stati ricordati e pregati con richiesta d’intercessione per la comunità san Fabiano (ventesimo papa della Chiesa e una delle prime vittime di Decio nel 250) e san Sebastiano (condannato a morte ed ucciso per la Fede nel 304), che appaiono insieme nel grande affresco dietro l’altare della chiesa parrocchiale a loro dedicata.
Domenica, invece, è stata la volta degli agricoltori che hanno voluto rinnovare il loro ringraziamento per i doni della terra sfilando per le vie del paese, accompagnati dal suono festante dei clacson e dalle note della Filarmonica sangiustese. Quindi, la partecipazione alla solenne Messa delle 11.30, col parroco don Marco Marchiando che ha salutato i presenti sottolineando quanto sia bello lodare e ringraziare il Signore.

Le parole di don Marco

Nell’omelia, lo spazio al cammino di conversione: “L’annuncio di Giona è preludio a quello di Gesù – ha rimarcato – , che annuncia che Dio è fedele, che si siede accanto a noi ad asciugarci le lacrime, che ci dona il pane di vita, che ci aspetta, che gioisce per le nostre gioie. Il Regno di Dio è un bene che bussa alla nostra porta per vivere diversamente l’esistenza in crescendo verso un incontro. Il cristiano non deve esser triste, ma aprirsi alla conversione mutando il modo egoistico del pensare umano. E attraverso la porta della Fede entrare nella terra meravigliosa delle realtà celesti. Cari fratelli e care sorelle: apriamo questa porta che noi solo possiamo aprire, accogliendo Dio come un papà, per poter essere veramente felici e non in un imbuto verso la morte. E ricordiamoci che lodare il Signore è il massimo apice della preghiera”.

Ortaggi, pani e fiori all’altare

Durante il canto “Come spighe nei campi”, sono stati recati all’altare ortaggi, pani, fiori. Con al termine recitata dall’ambone da voce di donna una bellissima preghiera dell’agricoltore dove si chiede di santificare il sudore dei campi, di conservare la Fede in Dio e l’amore per la famiglia, di accendere i cuori di carità.

La benedizione dei trattori

Sul sagrato, don Marco ha benedetto una ventina di trattori, tra cui un Landini Testacalda del 1944 del locale presidente Col diretti Marco Gioannini: “Oggi è la nostra festa – ha detto brevemente – , nella quale diciamo un grazie al Signore anche se l’ultima stagione non è stata delle più propizie. Ma speriamo che questa a venire sia migliore”. Al termine, tutti riuniti al salone Gioannini per il pranzo sociale, per festeggiare insieme l’annuale ricorrenza che vuole essere un grazie per tutti i doni della terra ricevuti.

Continua la lettura di Giornata del ringraziamento a San Giusto sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/giornata-del-ringraziamento-san-giusto/feed/ 0
Pietra di inciampo in ricordo di Moise Poggetto per la giornata della memoria http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/pietra-di-inciampo-moise-poggetto/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/pietra-di-inciampo-moise-poggetto/#respond Tue, 23 Jan 2018 12:19:58 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19129 Pietra di inciampo posata a Lanzo in memoria di Moise Poggetto. Pietra di inciampo Passeggiando in via Umberto I, all’ombra della Torre di Challant, da oggi i lanzesi, ma non solo, potranno ricordare Moise Poggetto e domandarsi chi fosse quell’uomo a cui è stata dedicata una mattonella dorata con il suo nome, incastonata nel marciapiedi. Chi […]

Continua la lettura di Pietra di inciampo in ricordo di Moise Poggetto per la giornata della memoria sul portale il Canavese.

]]>
Pietra di inciampo posata a Lanzo in memoria di Moise Poggetto.

Pietra di inciampo

Passeggiando in via Umberto I, all’ombra della Torre di Challant, da oggi i lanzesi, ma non solo, potranno ricordare Moise Poggetto e domandarsi chi fosse quell’uomo a cui è stata dedicata una mattonella dorata con il suo nome, incastonata nel marciapiedi.

Chi era Moise Poggetto

Era un cittadino lanzese di origini ebraiche. Figlio di Emilio Poggetto ed Enrichetta Rebecca Foà, nato in Svizzera, a Olten, il 24 maggio 1875, Moise Poggetto era il marito di Natalina Rolando. Viveva a Lanzo ed è stato arrestato al tempo della Seconda Guerra Mondiale e deportato nel campo di sterminio di Auschwitz. Non è sopravvissuto alla Shoah.

Giorno della Memoria

“Il convoglio che lo ha strappato dall’affetto dei sui cari è partito da Verona il 2 agosto del 1944”, hanno ricordato mercoledì 17 gennaio, durante la commemorazione del “Giorno della Memoria” organizzata dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con le scuole.
Con qualche settimana di anticipo rispetto al solito, infatti, si è svolta la giornata che ogni anno si propone di “ricordare” cosa avvenne in quei giorni di guerra e di follia, oltre cinquant’anni fa. Quest’anno il sindaco, Tina Assalto, ha voluto organizzare un momento speciale, la posa di una “Pietra d’inciampo” in memoria di Moise Poggetto, che è stata effettuata dallo scultore tedesco Gunter Demnig in sua memoria, davanti all’abitazione di un tempo, all’altezza del civico 56 di oggi.

La cerimonia

Tanta commozione tra gli intervenuti in via Umberto I. Dopo la posa, poi, è partito un corteo, guidato dalla Banda Musicale di Lanzo del Maestro Giacinto Alasonatti, verso piazza Rolle, per un omaggio al cippo delle scuole, dove hanno preso la parola gli allievi delle classi III della Scuola Secondaria di I grado. A seguire, poi, il corteo si è spostato davanti al monumento ai deportati ebrei ad Auschwitz, nel viale del cimitero, per la cerimonia di commemorazione.

Moise Poggetto

Continua la lettura di Pietra di inciampo in ricordo di Moise Poggetto per la giornata della memoria sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/pietra-di-inciampo-moise-poggetto/feed/ 0
Rivarolo testimonial dello sport 2018 è l’Usac Basket | Video http://ilcanavese.it/sport/rivarolo-testimonial-dello-sport-2018-lusac-basket/ http://ilcanavese.it/sport/rivarolo-testimonial-dello-sport-2018-lusac-basket/#respond Tue, 23 Jan 2018 11:53:07 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19120 Rivarolo testimonial dello sport, oltre all’Usac premio alla memoria a Luigi Ballario. Rivarolo testimonial dello sport Sala consiliare gremita lunedì 22 gennaio a Rivarolo per la serata dedicata al Testimonial dello sport. Quest’anno ad essere stata insignita del ruolo di portacolori dell cittadina rivarolese è la squadra di basket dell’Usac 2009. Dal volley al basket […]

Continua la lettura di Rivarolo testimonial dello sport 2018 è l’Usac Basket | Video sul portale il Canavese.

]]>
Rivarolo testimonial dello sport, oltre all’Usac premio alla memoria a Luigi Ballario.

Rivarolo testimonial dello sport

Sala consiliare gremita lunedì 22 gennaio a Rivarolo per la serata dedicata al Testimonial dello sport.
Quest’anno ad essere stata insignita del ruolo di portacolori dell cittadina rivarolese è la squadra di basket dell’Usac 2009.

Dal volley al basket

L’evento organizzato dal Comune, alla presenza del sindaco Alberto Rostagno, degli assessori Leone e Conta Canova e dell’assessore regionale allo sport Giovanni Maria Ferraris ha visto il passaggio di testimone da Gianlorenzo Blengini, coach della nazionale italiana di pallavolo, al club cestistico biancazzurro.

Premio alla memoria a Ballario

Premio speciale alla memoria a Luigi Ballario, presidente del Rivarolo volley prematuramente scomparso, mentre ospiti dell’evento quattro donne di sport speciali, ovvero Arianna Delaurenti (boxe), Giulia Buffo (karate), Martina Berta (ciclismo mountain bike) e Laura Oberto (atletica).

Rivarolo testimonial dello sport

Video

Continua la lettura di Rivarolo testimonial dello sport 2018 è l’Usac Basket | Video sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/sport/rivarolo-testimonial-dello-sport-2018-lusac-basket/feed/ 0
Collezione archeologica recuperata: le foto http://ilcanavese.it/cronaca/collezione-archeologica-recuperata-le-foto/ http://ilcanavese.it/cronaca/collezione-archeologica-recuperata-le-foto/#respond Tue, 23 Jan 2018 11:29:29 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19108 Collezione archeologica recuperata. Le indagini erano partite le 2012. Collezione archeologica recuperata

Continua la lettura di Collezione archeologica recuperata: le foto sul portale il Canavese.

]]>
Collezione archeologica recuperata. Le indagini erano partite le 2012.

Collezione archeologica recuperata

Continua la lettura di Collezione archeologica recuperata: le foto sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/collezione-archeologica-recuperata-le-foto/feed/ 0
Controlli in Canavese, l’attività dei militari nello scorso weekend http://ilcanavese.it/cronaca/controlli-in-canavese-weekend/ http://ilcanavese.it/cronaca/controlli-in-canavese-weekend/#respond Tue, 23 Jan 2018 11:14:39 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19103 Controlli in Canavese. Nello scorso fine settimana deferite 5 persone. Controlli in Canavese Nel corso dei controlli svolti in Canavese nel fine settimana appena trascorso, i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno deferito in stato di libertà alla Procura eporediese cinque persone. Guida in stato di ebbrezza Tre di esse, di età compresa tra i […]

Continua la lettura di Controlli in Canavese, l’attività dei militari nello scorso weekend sul portale il Canavese.

]]>
Controlli in Canavese. Nello scorso fine settimana deferite 5 persone.

Controlli in Canavese

Nel corso dei controlli svolti in Canavese nel fine settimana appena trascorso, i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno deferito in stato di libertà alla Procura eporediese cinque persone.

Guida in stato di ebbrezza

Tre di esse, di età compresa tra i 32 e i 62 anni, sono conducenti che, sottoposti a controllo con l’etilometro, hanno evidenziato un tasso alcolemico superiore al limite consentito. Nei loro confronti è scattata una denuncia per guida in stato di ebbrezza ed il ritiro della patente di guida.

Castellamontese non si ferma all'”ALT”

È stato anche denunciato a piede libero per guida senza patente un uomo di Castellamonte, noto alle forze dell’ordine. L’uomo, alla guida della sua autovettura, non si è fermato all’alt dei militari e che, una volta raggiunto e bloccato, è risultato sprovvisto di patente di guida perché revocata.

Bosniaco con provvedimento di espulsione

Un’altra denuncia in stato di libertà è scattata nei confronti di un bosniaco che, sottoposto a controllo, è risultato destinatario di un provvedimento di espulsione. Dopo gli accertamenti di rito, è stato accompagnato presso la Questura di Torino per gli adempimenti del caso.

Due ragazzi segnalati per possesso di sostanze stupefacenti

Nel corso dei controlli i carabinieri hanno anche segnalato alla Prefettura di Torino per uso personale di sostanze stupefacenti due 18enni ed un 17enne, trovati in possesso di tre dosi di marijuana.

Continua la lettura di Controlli in Canavese, l’attività dei militari nello scorso weekend sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/controlli-in-canavese-weekend/feed/ 0
Lettera di Elisabetta Ballurio, riconsegnata la tessera del Pd http://ilcanavese.it/politica/lettera-di-elisabetta-ballurio-riconsegnata-la-tessera-del-pd/ http://ilcanavese.it/politica/lettera-di-elisabetta-ballurio-riconsegnata-la-tessera-del-pd/#respond Tue, 23 Jan 2018 10:55:47 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19098 Lettera di Elisabetta Ballurio.  Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Elisabetta Ballurio, presidente del Consiglio comunale di Ivrea (ormai ex). Lettera di Elisabetta Ballurio La Ballurio è uscita sconfitta lo scorso weekend dalle primarie del Pd per la scelta del candidato sindaco alle prossime amministrative cittadine. Dopo i risultati ha annunciato subito la sua decisione, […]

Continua la lettura di Lettera di Elisabetta Ballurio, riconsegnata la tessera del Pd sul portale il Canavese.

]]>
Lettera di Elisabetta Ballurio.  Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Elisabetta Ballurio, presidente del Consiglio comunale di Ivrea (ormai ex).

Lettera di Elisabetta Ballurio

La Ballurio è uscita sconfitta lo scorso weekend dalle primarie del Pd per la scelta del candidato sindaco alle prossime amministrative cittadine. Dopo i risultati ha annunciato subito la sua decisione, ora la lettera nella quale spiega le sue ragioni.

Le motivazioni della decisione in una lettera

Con questa mia, riconsegno la tessera del Partito Democratico.

Dopo tanti anni in cui ho lavorato dall’interno perché il PD facesse propria la battaglia di rinnovamento per una comunità emancipata dall’intrecciarsi tra interessi personali e politici il risultato delle primarie di ieri nel merito, ma soprattutto nel metodo, mi ha convinta che il cambiamento ad Ivrea non potrà passare dal PD. Per questo motivo ho deciso di restituire la tessera al partito che ho contribuito a fondare nel 2008. A chi dirà che lo faccio perché ho perso, confermo che lo faccio proprio per questo: per coerenza. Perché è ormai chiaro che la ricerca e la proposta di rinnovamento con la quale ho riavvicinato al partito così tante persone a cui oggi va il mio sincero ringraziamento, sono diametralmente opposte a quelle che vuole portare avanti il PD locale. Per altrettanta coerenza, rassegno le dimissioni da Consigliere e, pertanto, da Presidente del Consiglio Comunale. Io credo che accanto alle parole contino i fatti e l’esempio. Perché solo l’esempio può cambiare le consuetudini.
A chi rimane lascio una riflessione a proposito di esempio.
Che esempio può trasmettere chi in fase di spoglio si renda conto che il numero di schede votate e’ maggiore del numero degli effettivi votanti e mette tutto a tacere?
O chi vede un numero un po’ troppo consistente di elettori che a stento parlano l’italiano accompagnati fin quasi alle urne?
O chi sa di un altro numero consistente di una comunità extracomunitaria mostrare il proprio cedolino poco distante dal seggio a dimostrazione del voto effettuato?
Se dico ciò che dico e’ perché sia io che altre persone abbiamo visto tutto con i nostri occhi così come ne è a conoscenza la dirigenza locale.
Avrei potuto intraprendere le azioni necessarie che non venivano intraprese da chi di dovere dentro al partito? Si. Certo che sì.
L’ho fatto altre volte.
Ho deciso di restituire la tessera per almeno due motivi invece.
Il primo: se non lo fa chi guida il partito vuole dire che il partito ha deciso di continuare a portare avanti modalità e consuetudini in cui non mi riconosco, che combatto da sempre ma che al momento continuano ad essere la cifra politica del partito a livello locale.
Il secondo: come ogni persona ho energie limitate. Ne ho investite tantissime perché il partito facesse proprie le battaglie di cambiamento, emancipazione sociale e trasparenza che mi hanno fatta innamorare della politica e dell’impegno civico tanti anni fa. Preso atto di quanto sopra ho deciso che le energie che invece mi rimangono le userò direttamente per il fine ultimo per cui tanti anni fa mi iscrissi a un partito: migliorare la qualità di vita e il livello di giustizia sociale della comunità in cui vivo.
Ciò detto spero che appaia più chiaro che non esco dal partito perché non accetto le regole della democrazia delle primarie.

Ringrazio per l’attenzione e porgo i saluti più cordiali,

Elisabetta Ballurio

Continua la lettura di Lettera di Elisabetta Ballurio, riconsegnata la tessera del Pd sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/politica/lettera-di-elisabetta-ballurio-riconsegnata-la-tessera-del-pd/feed/ 0
Corriere della droga arrestato a Torino http://ilcanavese.it/cronaca/corriere-della-droga-arrestato-torino/ http://ilcanavese.it/cronaca/corriere-della-droga-arrestato-torino/#respond Tue, 23 Jan 2018 10:41:04 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19095 Corriere della droga nigeriano arrestatoal terminal degli autobus con oltre 3 kilogrammi di marijuana. Corriere della droga Ancora un intervento della Guardia di Finanza di Torino, nei giorni scorsi, presso il terminal degli autobus di Corso Vittorio Emanuele II. Si tratta infatti di un punto di arrivo di numerosi pullman che collegano vari paesi italiani ed […]

Continua la lettura di Corriere della droga arrestato a Torino sul portale il Canavese.

]]>
Corriere della droga nigeriano arrestatoal terminal degli autobus con oltre 3 kilogrammi di marijuana.

Corriere della droga

Ancora un intervento della Guardia di Finanza di Torino, nei giorni scorsi, presso il terminal degli autobus di Corso Vittorio Emanuele II. Si tratta infatti di un punto di arrivo di numerosi pullman che collegano vari paesi italiani ed europei.
Ad essere arrestato un trentacinquenne nigeriano, trovato in possesso di oltre 3 kilogrammi di marijuana, accuratamente nascosti nel bagaglio a mano. La droga era perfettamente confezionata in tre involucri di cellophane. Ciò nonostante, l’odore della droga non è sfuggito al fiuto dei cani, appositamente addestrati alla ricerca di sostanze stupefacenti.

L’arresto

L’uomo, incensurato, proveniva da Roma con uno dei tanti pullman che giornalmente collegano Torino con la capitale. Il corriere è stato arrestato e condotto presso il carcere Lorusso-Cutugno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria alla quale dovrà rispondere di traffico di sostanze stupefacenti.

Intensificata l’attività della guardia di finanza

Il Gruppo della Guardia di Finanza, attraverso l’impiego delle unità specializzate di Baschi Verdi e cinofili, ha infatti incrementato, nell’ultimo periodo, i controlli presso le stazioni ferroviarie, la metropolitana e il terminal degli autobus; un centinaio le persone identificate e una decina i kilogrammi di sostanze stupefacenti sequestrate. Cinque le persone arrestate, fin ora, per traffico di droga.
Le attività della Guardia di Finanza di Torino nelle aree cosiddette “sensibili”, scaturite anche a seguito delle numerose segnalazioni giunte al numero di pubblica utilità “117”, si inseriscono nel quadro della costante azione di controllo economico-finanziario del territorio, finalizzata anche a tenere alto il livello di attenzione sulla diffusione e sul consumo di droghe.

Continua la lettura di Corriere della droga arrestato a Torino sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/corriere-della-droga-arrestato-torino/feed/ 0
Arrestato ventiduenne romeno a Ivrea http://ilcanavese.it/cronaca/arrestato-ventiduenne-romeno-ivrea/ http://ilcanavese.it/cronaca/arrestato-ventiduenne-romeno-ivrea/#respond Tue, 23 Jan 2018 10:09:35 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19092 Arrestato ventiduenne, è responsabile di violazione di domicilio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Arrestato ventiduenne Venerdì scorso un cittadino italiano proprietario di una baita in Borgofranco d’Ivrea, ha chiesto l’intervento dei militari per verificare che nessuno si fosse introdotto nell’abitazione che l’uomo utilizza principalmente nel periodo estivo. L’uomo infatti era stato avvisato da alcuni […]

Continua la lettura di Arrestato ventiduenne romeno a Ivrea sul portale il Canavese.

]]>
Arrestato ventiduenne, è responsabile di violazione di domicilio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Arrestato ventiduenne

Venerdì scorso un cittadino italiano proprietario di una baita in Borgofranco d’Ivrea, ha chiesto l’intervento dei militari per verificare che nessuno si fosse introdotto nell’abitazione che l’uomo utilizza principalmente nel periodo estivo.

L’uomo infatti era stato avvisato da alcuni vicini all’interno della sua baita si era probabilmente introdotto e stava pernottando una persona.

Il sopralluogo

Al loro arrivo, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza “Ivrea e Banchette” hanno subito notato che la serratura della porta d’ingresso della baita era stata manomessa. Dalle finestre era effettivamente possibile notare in una camera dei vestiti appoggiati sul letto, la stufa a legna accesa, e del disordine in cucina. A questo punto i militari hanno provato a suonare il campanello ma poiché nessuno rispondeva gli agenti, dopo essersi qualificati, sono entrati nell’alloggio, aperto grazie all’intervento dei vigili del fuoco.

Poliziotti aggrediti dal giovane

Una volta entrati i poliziotti sono stati aggrediti dall’uomo che ha cercato di colpirli con qualsiasi oggetto gli capitasse sotto mano. Nonostante i colpi subiti, i militari sono riusciti, tramite l’uso dello spray urticante, a rendere inoffensivo il giovane. Gli agenti hanno riportato entrambi lesioni giudicate guaribili in 5 giorni,

L’arresto

Si tratta di un ventiduenne rumeno, senza fissa dimora, con precedenti specifici. Gli agenti lo hanno arrestato per violazione di domicilio, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, e lo hanno denunciato per aver fornito false generalità.

Continua la lettura di Arrestato ventiduenne romeno a Ivrea sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/arrestato-ventiduenne-romeno-ivrea/feed/ 0
UniCredit Talk a Ivrea oggi pomeriggio per parlare di turismo 4.0 http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/unicredit-talk-ivrea-turismo-4-0/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/unicredit-talk-ivrea-turismo-4-0/#respond Tue, 23 Jan 2018 10:08:39 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19067 UniCredit Talk a Ivrea. Oggi pomeriggio a Ivrea Cavour in corso Cavour 30, sarà possibile seguire il terzo appuntamento di UniCredit Talk. Un incontro virtuale insieme alle imprese per parlare di nuove sfide del Turismo 4.0. UniCredit Talk a Ivrea L’incontro consiste nel collegamento streaming di 84 sedi da tutta Italia (7 in Piemonte) per un […]

Continua la lettura di UniCredit Talk a Ivrea oggi pomeriggio per parlare di turismo 4.0 sul portale il Canavese.

]]>
UniCredit Talk a Ivrea. Oggi pomeriggio a Ivrea Cavour in corso Cavour 30, sarà possibile seguire il terzo appuntamento di UniCredit Talk. Un incontro virtuale insieme alle imprese per parlare di nuove sfide del Turismo 4.0.

UniCredit Talk a Ivrea

L’incontro consiste nel collegamento streaming di 84 sedi da tutta Italia (7 in Piemonte) per un confronto con esperti per analizzare i trend e gli impatti della trasformazione digitale sul turismo del Bel Paese

A partire dalle 16.00 nel collegamento streaming con l’UniCredit Tower Hall, si dialogherà in compagnia di esperti del settore turismo e con oltre 2.000 rappresentanti di Piccole e Medie Imprese dislocate sul territorio nazionale.
Oltre a Ivrea, in Piemonte sarà possibile seguire il Talk presso le seguenti sedi: Torino (Unicredit – Unimanagement – Via XX settembre 29); Oulux (Casa delle Cure – via Vittorio Emanuele 24); Novara (Unicredit – corso Cavour 6); Cuneo (ATL del cuneese – via Carlo Pascal 7); Bra (Ascom Bra, sala conferenze – via Milano 8); Asti (viale alla Vittoria 15).

Turismo 4.0

Durante questo terzo appuntamento si parlerà di innovazione tecnologica applicata al turismo made in Italy. Il concept educational ideato da UniCredit prevede conversazioni tra esperti e imprenditori allo scopo di formare e informare le imprese sulle sfide strategiche e le tendenze che stanno rivoluzionando i loro business.
In Piemonte i dati parlano di flussi in crescita del 2,4%. Torino è al 10° posto nella classifica delle mete più visitate.
Non solo, il modo di fare turismo è in continua evoluzione, grazie soprattutto alle nuove tecnologie, all’uso di smartphone e tablet e a nuove piattaforme. Ma anche a causa dei social e dei chat-bot, i robot concierge, la realtà aumentata, l’intelligenza artificiale (AI) e, in un futuro non troppo remoto, le automobili senza conducente…

Gli ospiti

Sul palco di UniCredit Tower interverranno Massimo Macchitella, Responsabile Small Business & Financing Products UniCredit; Roberta Milano, Docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, digital strategist ed esperta di marketing del web; e Gualtiero Carraro, imprenditore titolare di Carraro LAB impegnato nello sviluppo di piattaforme multimediali connesse all’export digitale ed esperto di tecnologie applicate al mondo della cultura.

Anche questa volta l’UniCredit Talk sarà moderato da Patrizio Roversi. Il noto conduttore televisivo introdurrà i diversi speaker e faciliterà il confronto interattivo con gli imprenditori.

UniCredit4Tourism

Sarà anche l’occasione per riflettere sull’offerta messa a disposizione da UniCredit alle imprese che operano nel settore turistico con UniCredit4Tourism. Si tratta infatti di un progetto lanciato nel 2015 con cui la banca offre consulenza digitale, finanziamenti e competenze finanziarie e di marketing alle imprese operanti nell’industria dell’ospitalità.

Continua la lettura di UniCredit Talk a Ivrea oggi pomeriggio per parlare di turismo 4.0 sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/unicredit-talk-ivrea-turismo-4-0/feed/ 0
Otello L’ultimo bacio, nel cast del musical la rivarolese Alessia De Fazio http://ilcanavese.it/attualita/otello-ultimo-bacio-alessia-de-fazio/ http://ilcanavese.it/attualita/otello-ultimo-bacio-alessia-de-fazio/#respond Tue, 23 Jan 2018 09:25:51 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19061 Otello L’ultimo bacio, nel nuovo musical del cast tecnico e artistico di Notre-Dame de Paris anche la rivarolese Alessia De Fazio. Otello L’ultimo bacio Si realizza un sogno per la giovane canavesana Alessia De Fazio. Alessia infatti è stata scelta fra 140 ragazze per entrare a far parte del cast del musical “Otello L’ultimo bacio”. Rivarolese, […]

Continua la lettura di Otello L’ultimo bacio, nel cast del musical la rivarolese Alessia De Fazio sul portale il Canavese.

]]>
Otello L’ultimo bacio, nel nuovo musical del cast tecnico e artistico di Notre-Dame de Paris anche la rivarolese Alessia De Fazio.

Otello L’ultimo bacio

Si realizza un sogno per la giovane canavesana Alessia De Fazio. Alessia infatti è stata scelta fra 140 ragazze per entrare a far parte del cast del musical “Otello L’ultimo bacio”.
Rivarolese, 25 anni, allieva sin dall’età di 5 anni della scuola di danza New Dace Academy, Alessia De Fazio sarà una delle quattro protagoniste del musical e lavorerà con il cast tecnico e artistico che fu del successo mondiale Notre-Dame de Paris.

Il racconto di Alessia

«Credevo che partecipare al casting, per me, sarebbe stata solo una istruttiva esperienza. – Spiega Alessia – Invece, fin dalla prima scrematura che ha ridotto a 40 le candidate, mi sono resa conto delle mie possibilità e capacità».
«È stata una selezione durissima – prosegue – il primo esercizio è consistito nel ripetere la stessa coreografia, gli stessi movimenti, fino a esaurimento. Le 40 che hanno superato questo primo ostacolo hanno poi dovuto ripetere la medesima coreografia, ma mettendo in essa
qualcosa di proprio. Infine abbiamo dovuto improvvisare su due musiche dell’opera. In una delle prove, stando fermi sul posto, solo con il movimento del corpo, occorreva dar l’idea della seduzione».

Quella chiamata…

L’attesa dopo il provino non è durata molto: «Ci avevano avvisato che la scelta sarebbe avvenuta con tempi strettissimi, quindi non ci speravo più – racconta Alessia – Stavo tenendo una lezione quando il telefono ha squillato… ovviamente non ho risposto. Poi mi sono trovata un numero sconosciuto, ho mandato un messaggio per sapere chi mi avesse cercata e quando ho letto la risposta mi sono sentita avvampare. Ho chiamato immediatamente e, sentita la notizia, ho immediatamente abbracciato Ambra Langellotti, con Tiziana Alia l’altra mia maestra. Quando poi ho chiamato Tiziana… mi viene da dire che era forse ancora più entusiasta di me!».

L’emozione dell’insegnante

Infatti anche la maestra non trattiene l’emozione: «Il successo di una allieva è anche un successo per le sue maestre. – Sottolinea appunto Tiziana Alia – Insegno ad Alessia fin da quando era bambina. L’ho vista crescere e l’ho aiutata a crescere. E in fin dei conti il risultato da lei ottenuto è, anche, la dimostrazione della professionalità e delle capacità dello staff della New Dance Academy, di cui lei stessa è parte».

Le tappe del tour

La prima del musical sarà a marzo al Teatro Nuovo di Torino poi il tour toccherà Piacenza, Verona, Milano, Salsomaggiore e Chianciano Terme.
Il musical “Otello, l’ultimo bacio” vede alla regia Wayne Fowkes, alle musiche Fabrizio Voghera, anche autore delle liriche insieme a Francesco Antimuani. L’opera è in due atti, con musica e testi originali. Nei brani che la compongono, gli autori raccontano la triste vicenda dell’uomo avvelenato dal dubbio e dalla gelosia. La perversione mentale di Iago, l’impetuosità di Otello e l’amore di Desdemona sono le coordinate che tracciano la rotta di un viaggio musicale che unisce passione e ispirazione a un sincero desiderio espressivo che si manifesta nell’evolversi del racconto.

I biglietti per la prima di Torino dello spettacolo “Otello L’Ultimo Bacio”, sono già in prevendita,
anche su internet sul sito www.happyticket.it.

Otello l'ultimo bacio - Alessia De Fazio nel cast

Continua la lettura di Otello L’ultimo bacio, nel cast del musical la rivarolese Alessia De Fazio sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/otello-ultimo-bacio-alessia-de-fazio/feed/ 0
Combattere influenza con kiwi, riso, miele di castagno http://ilcanavese.it/attualita/combattere-influenza-con-kiwi-riso-miele-di-castagno/ http://ilcanavese.it/attualita/combattere-influenza-con-kiwi-riso-miele-di-castagno/#respond Tue, 23 Jan 2018 08:56:52 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19040 Combattere influenza con kiwi, riso, miele di castagno. Questa la ricetta della Coldiretti. Combattere influenza L’influenza a gennaio ha costretto a letto 4 milioni di cittadini, mai così tanti dal 2004. Il Piemonte conferma questo trend, infatti mai come quest’anno i piemontesi hanno dovuto fare i conti con l’influenza. In 300 mila circa sono stati colpiti […]

Continua la lettura di Combattere influenza con kiwi, riso, miele di castagno sul portale il Canavese.

]]>
Combattere influenza con kiwi, riso, miele di castagno. Questa la ricetta della Coldiretti.

Combattere influenza

L’influenza a gennaio ha costretto a letto 4 milioni di cittadini, mai così tanti dal 2004. Il Piemonte conferma questo trend, infatti mai come quest’anno i piemontesi hanno dovuto fare i conti con l’influenza. In 300 mila circa sono stati colpiti dai classici sintomi che accompagnano la malattia: raffreddore, febbre, mal di testa e naso chiuso. Un aiuto a combattere l’influenza arriva dai prodotti Made in Piemonte: kiwi, riso e miele di castagno.

Il Made in Italy

Un aiuto a combattere l’influenza arriva dai prodotti Made in Piemonte. Un antico rimedio è quello di preparare latte e miele di castagno. Prodotto particolarmente nella fascia pedemontana piemontese. E’ utile contro la tosse, il mal di gola e l’abbassamento della voce. Questo miele, infatti, abbinando il potere lenitivo del fruttosio in esso contenuto ad infusi di erbe, sprigiona il suo potere antinfiammatorio ed antibatterico che può curare la raucedine efficacemente.

… anche i kiwi

I kiwi, di cui il Piemonte ha un importante polo produttivo che abbraccia soprattutto le province di Cuneo, Torino e Vercelli per una superficie totale di quasi 5 mila ettari e una produzione di oltre 100 mila tonnellate all’anno, sono particolarmente indicati perché ricchi di vitamina C e sali minerali per cui hanno un effetto benefico contro i radicali liberi che annientano l’organismo e che sono prodotti in grande quantità nel periodo invernale.

Il riso

Inoltre, per una dieta leggera senza affaticare l’organismo a digerire cibi complessi, è particolarmente indicato il riso di cui il Piemonte è la regione italiana con i numeri maggiori a livello produttivo contando 117 mila ettari, 8 milioni di quintali di produzione e quasi 1900 aziende. E’ ottimo da consumatore semplicemente bollito, mentre all’inizio del Novecento era molto frequente l’uso di somministrare a malati e convalescenti l’acqua di riso, preparata facendo macerare per tre ore in mezzo litro d’acqua un pugno di chicchi, da far poi bollire un’ora prima di venire filtrata e bevuta.
Coldiretti Piemonte consiglia di fare la spesa anti influenza presso i mercati di Campagna Amica, diffusi in tutte le province piemontesi, per aver la sicurezza di acquistare prodotti freschi e genuini, di cui è possibile tracciare la provenienza. Consultare il sito www.campagnamica.it per conoscere l’elenco dei mercati in Piemonte.

Continua la lettura di Combattere influenza con kiwi, riso, miele di castagno sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/combattere-influenza-con-kiwi-riso-miele-di-castagno/feed/ 0
Recuperata collezione archeologica di oltre 200 reperti | Video http://ilcanavese.it/cronaca/recuperata-collezione-archeologica-oltre-200-reperti/ http://ilcanavese.it/cronaca/recuperata-collezione-archeologica-oltre-200-reperti/#respond Tue, 23 Jan 2018 08:42:34 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19086 Recuperata collezione archeologica, le indagini erano partite nel 2012. Recuperata collezione archeologica Sembrava la solita lite tra eredi, i carabinieri intervengono per placare gli animi ma si accorgono che, in una credenza del salotto, sono custoditi alcuni vasi e ceramiche verosimilmente antichi. I Carabinieri della Compagnia Torino San Carlo decidono così di richiedere l’intervento del […]

Continua la lettura di Recuperata collezione archeologica di oltre 200 reperti | Video sul portale il Canavese.

]]>
Recuperata collezione archeologica, le indagini erano partite nel 2012.

Recuperata collezione archeologica

Sembrava la solita lite tra eredi, i carabinieri intervengono per placare gli animi ma si accorgono che, in una credenza del salotto, sono custoditi alcuni vasi e ceramiche verosimilmente antichi.
I Carabinieri della Compagnia Torino San Carlo decidono così di richiedere l’intervento del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Torino vista la pecificità della materia.

La scoperta

I successivi accertamenti sulla natura dei beni, condotti in stretta collaborazione con la Soprintendenza del capoluogo piemontese, e gli approfondimenti volti a stabilirne la titolarità, hanno permesso di individuare anche ulteriori importanti reperti illecitamente detenuti.

238 reperti etruschi e romani recuperati

La vicenda termina così con un provvedimento di confisca emesso dell’Autorità Giudiziaria di Torino. Le indagini che hanno portato al sequestro dei beni erano partite nel settembre del 2012. In tutto sono stati recuperati 238 reperti archeologici di origine Etrusca e Romana di epoca compresa tra il VI e III sec. A.C., per un valore di oltre 300.000,00 euro.

Continua la lettura di Recuperata collezione archeologica di oltre 200 reperti | Video sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/recuperata-collezione-archeologica-oltre-200-reperti/feed/ 0
Incidente Pratiglione – Il video http://ilcanavese.it/cronaca/incidente-pratiglione-video/ http://ilcanavese.it/cronaca/incidente-pratiglione-video/#respond Tue, 23 Jan 2018 06:20:58 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19077 Incidente Pratiglione. L’uomo è precipitato per oltre 150 metri con la sua auto. Leggi la notizia. Il video

Continua la lettura di Incidente Pratiglione – Il video sul portale il Canavese.

]]>
Incidente Pratiglione. L’uomo è precipitato per oltre 150 metri con la sua auto. Leggi la notizia.

Il video

Continua la lettura di Incidente Pratiglione – Il video sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/incidente-pratiglione-video/feed/ 0
Incidente Pratiglione, precipita lungo la scarpata ritrovato vivo | Foto http://ilcanavese.it/cronaca/incidente-pratiglione-precipita-scarpata/ http://ilcanavese.it/cronaca/incidente-pratiglione-precipita-scarpata/#respond Tue, 23 Jan 2018 06:20:11 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19070 Incidente Pratiglione. E’ stato trovato dopo molte ore ferito, ma vivo, il pensionato di Pratiglione di cui non si avevano più notizie da ieri pomeriggio. Incidente Pratiglione Dell’uomo, D.B., non si avevano più notizie dal pomeriggio di ieri, quando si era recato a Cuorgnè a ritirare degli esami del sangue. Tornando a casa, il 75enne […]

Continua la lettura di Incidente Pratiglione, precipita lungo la scarpata ritrovato vivo | Foto sul portale il Canavese.

]]>
Incidente Pratiglione. E’ stato trovato dopo molte ore ferito, ma vivo, il pensionato di Pratiglione di cui non si avevano più notizie da ieri pomeriggio.

Incidente Pratiglione

Dell’uomo, D.B., non si avevano più notizie dal pomeriggio di ieri, quando si era recato a Cuorgnè a ritirare degli esami del sangue. Tornando a casa, il 75enne è finito in una scarpata precipitando per oltre 150 metri. L’incidente è avvenuto fra Rivara e Pratiglione intorno alle 16.30.

L’allarme

A dare l’allarme i familiari che, non vedendolo tornare a casa, hanno allertato i soccorsi. Sono così intervenuti Vigili del fuoco di Ivrea e Rivarolo, Croce Rossa e Croce Bianca, protezione civile e carabinieri.

Il ritrovamento

Le ricerche sono state condotte lungo la strada che porta verso Rivara e Pertusio ed alla fine, intorno alle 22, finalmente l’auto,  una Fiat Panda, sulla quale viaggiava l’uomo, è stata individuata. I soccorsi sono riusciti ad estrarre la persona intrappolata, che dopo le prime cure del caso, è stato trasportato in ospedale.

Incidente pratiglione

Incidente Pratiglione – Il video

Continua la lettura di Incidente Pratiglione, precipita lungo la scarpata ritrovato vivo | Foto sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/incidente-pratiglione-precipita-scarpata/feed/ 0
Alpini Grosso e Villanova in festa http://ilcanavese.it/attualita/alpini-grosso-villanova-festa/ http://ilcanavese.it/attualita/alpini-grosso-villanova-festa/#respond Mon, 22 Jan 2018 21:34:08 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19052 Alpini Grosso e Villanova in festa. Alpini Grosso e Villanova in festa Si è svolta domenica 21 gennaio la festa annuale del gruppo Alpini Villanova-Grosso. Presso la chiesa, il diacono Enrico Priolo ha celebrato la Messa per gli Alpini vivi e in memoria dei defunti. Dopo la funzione religiosa, si è formato il corteo che […]

Continua la lettura di Alpini Grosso e Villanova in festa sul portale il Canavese.

]]>
Alpini Grosso e Villanova in festa.

Alpini Grosso e Villanova in festa

Si è svolta domenica 21 gennaio la festa annuale del gruppo Alpini Villanova-Grosso. Presso la chiesa, il diacono Enrico Priolo ha celebrato la Messa per gli Alpini vivi e in memoria dei defunti. Dopo la funzione religiosa, si è formato il corteo che dalla chiesa ha raggiunto piazza Mafalda.

Alzabandiera ed omaggio ai Caduti in piazza Mafalda

Presso il monumento agli Alpini si è svolta l’alzabandiera, onore ai Caduti e omaggio floreale agli Alpini del gruppo, «andati avanti». E’ stata celebrata una preghiera in loro ricordo. Dopo la visita al cimitero, si è svolto il pranzo presso il ristorante «Portapasienza». Un ringraziamento particolare va rivolto al capogruppo Alberto Bellezza che da ventotto anni è guida preziosa del gruppo e dei suoi collaboratori. E’ stata una bella giornata di festa. Appuntamento nei prossimi mesi con le nuove iniziative.

Rinnovata la tradizione, pronti per nuovi appuntamenti

Una tradizione, quella della festa annuale delle Penne Nere, che si è rinnovata con una buona partecipazione di persone. La fusione dei due gruppi, ovvero Villanova e Grosso, è stata fatta anni fa. Un “gemellaggio” tra due Comuni limitrofi che da sempre collaborano insieme.

Continua la lettura di Alpini Grosso e Villanova in festa sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/alpini-grosso-villanova-festa/feed/ 0
San Carlo: cercasi volontari per pulire il paese http://ilcanavese.it/attualita/san-carlo-cercasi-volontari-per-ripulire-il-paese/ http://ilcanavese.it/attualita/san-carlo-cercasi-volontari-per-ripulire-il-paese/#respond Mon, 22 Jan 2018 21:19:33 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19047 San Carlo: cercasi volontari per pulire il paese. San Carlo: cercasi volontari per pulire il paese Dal mese di marzo ripartirà l’iniziativa «Adottiamo un tratto di strada pulita», promosso ed organizzato dal Comune. Obiettivo è quello di sensibilizzare la cittadinanza sulla necessità di rispettare l’ambiente. Di aiutarlo, dando una mano a ripulirlo dalle elevate quantità […]

Continua la lettura di San Carlo: cercasi volontari per pulire il paese sul portale il Canavese.

]]>
San Carlo: cercasi volontari per pulire il paese.

San Carlo: cercasi volontari per pulire il paese

Dal mese di marzo ripartirà l’iniziativa «Adottiamo un tratto di strada pulita», promosso ed organizzato dal Comune. Obiettivo è quello di sensibilizzare la cittadinanza sulla necessità di rispettare l’ambiente. Di aiutarlo, dando una mano a ripulirlo dalle elevate quantità di rifiuti che vengono gettati. Chi volesse dare una mano ed entrare a far parte del gruppo dei volontari non deve fare altro che telefonare presso il Comune e dare il proprio nominativo.

Adesioni presso il Municipio

I partecipanti saranno coperti da una assicurazione. Non vige alcun obbligo di partecipare a tutte le date della raccolta. Si può partecipare anche solo ad una o due. E’ pur sempre un grande aiuto se il numero delle persone è elevato. Per informazioni rivolgersi allo 011/9210193. Un piccolo gesto nel rispetto dell’ambiente in cui si vive.

Pochi i volontari lo scorso anno

Nelle varie date dello scorso anno, decise per l’iniziativa, il numero dei volontari non è stato molto elevato. E alla fine del progetto dedicato al rispetto dell’ambiente, il numero dei cittadini partecipanti era davvero irrisorio. Con un pò di delusione da parte del sindaco Ugo Papurello che, infatti, è sempre stato presente alle varie giornate. E lancia, quindi, l’appello affinchè il numero dei volontari cresca per l’edizione 2018 del progetto.

Continua la lettura di San Carlo: cercasi volontari per pulire il paese sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/san-carlo-cercasi-volontari-per-ripulire-il-paese/feed/ 0
Ospedale Chivasso apre tra una settimana http://ilcanavese.it/attualita/ospedale-chivasso-apre-settimana/ http://ilcanavese.it/attualita/ospedale-chivasso-apre-settimana/#respond Mon, 22 Jan 2018 18:13:49 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19043 Ospedale Chivasso apre tra una settimana la nuova ala. Dopo tante polemiche, l’inaugurazione. Ospedale Chivasso dopo le polemiche, l’apertura E’ quasi finalmente giunto il grande giorno anche per l’Ospedale civico di Chivasso. Dopo numerose polemiche e anni di attesa, venerdì 26 gennaio alle ore 15 sarà inaugurato la nuova ala del nosocomio. Il taglio del nastro […]

Continua la lettura di Ospedale Chivasso apre tra una settimana sul portale il Canavese.

]]>
Ospedale Chivasso apre tra una settimana la nuova ala. Dopo tante polemiche, l’inaugurazione.

Ospedale Chivasso dopo le polemiche, l’apertura

E’ quasi finalmente giunto il grande giorno anche per l’Ospedale civico di Chivasso. Dopo numerose polemiche e anni di attesa, venerdì 26 gennaio alle ore 15 sarà inaugurato la nuova ala del nosocomio.

Il taglio del nastro

Alle 15 tutti gli invitati dovranno presentarsi nella sala riunioni della nuova ala del Presidio Ospedaliero al piano terra. Il nuovo ingresso principale del Presidio si trova in via Ivrea. A questa importante giornata interverrà anche l’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte,  Antonio Saitta.

Continua la lettura di Ospedale Chivasso apre tra una settimana sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/ospedale-chivasso-apre-settimana/feed/ 0
Settimo nuova stazione dei treni inaugurata oggi http://ilcanavese.it/attualita/settimo-nuova-stazione-dei-treni-inaugurata-oggi/ http://ilcanavese.it/attualita/settimo-nuova-stazione-dei-treni-inaugurata-oggi/#respond Mon, 22 Jan 2018 17:55:18 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19037 Settimo nuova stazione. Nuova stazione ferroviaria per Settimo Torinese da oggi lunedì 22 gennaio. Settimo nuova stazione Da oggi, infatti, lunedì 22 gennaio, Settimo Torinese ha una stazione ferroviaria rinnovata. Una scelta dunque per agevolare  l’accesso ai treni da parte dei cittadini. E oggi, infatti, verso l’ora di pranzo, il taglio del nastro. L’investimento Rfi, dunque, ha scelto […]

Continua la lettura di Settimo nuova stazione dei treni inaugurata oggi sul portale il Canavese.

]]>
Settimo nuova stazione. Nuova stazione ferroviaria per Settimo Torinese da oggi lunedì 22 gennaio.

Settimo nuova stazione

Da oggi, infatti, lunedì 22 gennaio, Settimo Torinese ha una stazione ferroviaria rinnovata. Una scelta dunque per agevolare  l’accesso ai treni da parte dei cittadini. E oggi, infatti, verso l’ora di pranzo, il taglio del nastro.

L’investimento

Rfi, dunque, ha scelto di investire in quest’opera 5,6 milioni di euro. Il restyling, infatti, della stazione è stato concordato con la Sopraintendenza per l’Archeologia, i Beni Culturali ed il paesaggio.

L’inaugurazione

Presente all’inaugurazione, il Direttore Territoriale Produzione Torino di Rfi, Paolo Grassi. « Stiamo facendo uno sforzo economico non indifferente per poter andare a riqualificare ed a mettere a disposizione dei cittadini stazioni all’altezza della situazione. E Settimo, per noi, rappresentava una delle priorità».

Continua la lettura di Settimo nuova stazione dei treni inaugurata oggi sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/settimo-nuova-stazione-dei-treni-inaugurata-oggi/feed/ 0
Portavoce Appendino indagato in un filone dell’inchiesta di piazza San Carlo http://ilcanavese.it/cronaca/portavoce-appendino-indagato-in-un-filone-dellinchiesta-di-piazza-san-carlo/ http://ilcanavese.it/cronaca/portavoce-appendino-indagato-in-un-filone-dellinchiesta-di-piazza-san-carlo/#respond Mon, 22 Jan 2018 17:42:42 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19031 Portavoce Appendino indagato. Sale a 22 il numero degli indagati nella vicenda di piazza San Carlo. Il 3 giugno scorso migliaia di tifosi si radunarono per la finale di Champions League tra la Juventus e il Real Madrid. Portavoce Appendino indagato Questa mattina infatti sarebbe stato notificato l’avviso di garanzia anche al portavoce del sindaco […]

Continua la lettura di Portavoce Appendino indagato in un filone dell’inchiesta di piazza San Carlo sul portale il Canavese.

]]>
Portavoce Appendino indagato. Sale a 22 il numero degli indagati nella vicenda di piazza San Carlo. Il 3 giugno scorso migliaia di tifosi si radunarono per la finale di Champions League tra la Juventus e il Real Madrid.

Portavoce Appendino indagato

Questa mattina infatti sarebbe stato notificato l’avviso di garanzia anche al portavoce del sindaco Chiara Appendino, Luca Pasquaretta.
Le indagini, condotte dai pm Vincenzo Pacileo e Antonio Rinaudo, lo legherebbero al filone dell’inchiesta riguardante l’installazione di un maxi schermo al Parco Dora.

Le ipotesi reato

A Pasquaretta vengono contestate le seguenti ipotesi di reato: apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o intrattenimento, invasione di terreni o edifici, deturpamento di cose altrui. Sotto indgine quindi c’è l’iter procedurale che ha portato alla concessione dello spazio per l’installazione il 3 giugno 2017 del maxi schermo al Parco Dora.

Gli indagati

Per i fatti che portarono alla morte di una donna e al ferimento di oltre 1.500 persone sono indagati, fra gli altri, anche il sindaco Chiara Appendino, l’ex questore di Torino, Angelo Sanna, e il prefetto Renato Saccone. I reati contestati sono di omicidio, lesioni e disastro colposi.

Continua la lettura di Portavoce Appendino indagato in un filone dell’inchiesta di piazza San Carlo sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/portavoce-appendino-indagato-in-un-filone-dellinchiesta-di-piazza-san-carlo/feed/ 0
Carnevale Mondovì in “trasferta” a Ceres http://ilcanavese.it/attualita/carnevale-mondovi-trasferta-ceres/ http://ilcanavese.it/attualita/carnevale-mondovi-trasferta-ceres/#respond Mon, 22 Jan 2018 17:04:41 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19032 Carnevale Mondovì in “trasferta” a Ceres.  Inaugurata la stagione delle maschere  in Val di Lanzo. Carnevale Mondovì  in “trasferta” a Ceres Infatti una gioiosa sorpresa per tutti nella mattinata di domenica 21 gennaio in piazza Europa. Quando il comune di Ceres ha  accolto  l’arrivo dell’Amministrazione del Comune di Mondovì e i membri della “Famija Monregaleisa”. […]

Continua la lettura di Carnevale Mondovì in “trasferta” a Ceres sul portale il Canavese.

]]>
Carnevale Mondovì in “trasferta” a Ceres.  Inaugurata la stagione delle maschere  in Val di Lanzo.

Carnevale Mondovì  in “trasferta” a Ceres

Infatti una gioiosa sorpresa per tutti nella mattinata di domenica 21 gennaio in piazza Europa. Quando il comune di Ceres ha  accolto  l’arrivo dell’Amministrazione del Comune di Mondovì e i membri della “Famija Monregaleisa”. Ha raggiunto il centro ceresino un numeroso gruppo di figuranti e suonatori, tutti rigorosamente in maschera, come vuole la tradizione del Carnevale di Mondovì.

“Stagione dei coriandoli”

Infatti si è trattato di un piacevole momento di festa, per inaugurare la stagione del Carnevale. Ma anche un momento istituzionale, per far nascere future collaborazioni tra le due Amministrazioni Comunali. La “Famija Monregaleisa” è anche giunta a Ceres con tutto il seguito del Carnevale di Mondovì per salutare il “CoroMoro”, nel paese in cui è nato. Infatti  restituirà la cortesia della visita con un concerto che si svolgerà a Mondovì venerdì 16 febbraio.

Anche la “Famija Turinèisa”

Erano in tanti a sfilare  per il centro ceresino, da piazza Europa fino alla Torre Campanaria e ritorno al Municipio, a cominciare dal “CoroMoro”, alla “Bela Monregaleisa” e la sua corte, le maschere del Carnevale di Mondovì. Presenti Gianduja e Giacometta, le maschere di Torino della “Famija Turinèisa”, il sindaco di Mondovì, il sindaco di Ceres, Davide Eboli, con l’amministrazione comunale, i rappresentanti delle Associazioni locali dalla Pro Loco, agli Alpini, alla Protezione Civile. Servizio d’ordine dei Carabinieri delle stazioni di Ceres e Chialamberto.

Continua la lettura di Carnevale Mondovì in “trasferta” a Ceres sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/carnevale-mondovi-trasferta-ceres/feed/ 0
Coscritti Busano Costituzione dono dal comune http://ilcanavese.it/cronaca/coscritti-busano-costituzione-dono-dal-comune/ http://ilcanavese.it/cronaca/coscritti-busano-costituzione-dono-dal-comune/#respond Mon, 22 Jan 2018 15:41:42 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19028 Coscritti Busano Costituzione dono dal comune in questa occasione così speciale. Coscritti Busano Costituzione dono dal comune Un dono speciale, la Costituzione, a rappresentare il pasaggio all’età adulta. E’ quello che il Comune di Busano ha voluto fare ai neo diciottenni. La consegna è avvenuta nelle settimane scorse, in occasione del momento di festa che […]

Continua la lettura di Coscritti Busano Costituzione dono dal comune sul portale il Canavese.

]]>
Coscritti Busano Costituzione dono dal comune in questa occasione così speciale.

Coscritti Busano Costituzione dono dal comune

Un dono speciale, la Costituzione, a rappresentare il pasaggio all’età adulta. E’ quello che il Comune di Busano ha voluto fare ai neo diciottenni. La consegna è avvenuta nelle settimane scorse, in occasione del momento di festa che i nati del 2000 busanesi sono stati ospiti dell’amministrazione comunale.

Tradizione che si ripete con i neo maggiorenni

Si tratta di una tradizione che si è ripetura anche quest’anno. Infatti, da alcune stagioni il sindaco Giambattistico Chiono invita ad un incontro i ragazzi del paese. E’ quello anche il momento di confronto con i Carabinieri, invitati per l’occasione, che a loro volta hanno l’opportunità di spiegare ai ragazzi il perché di una festa vissuta serenamente e senza “colpi di testa”.

Un brindisi ad un futuro ricco di cose belle

L’occasione per brindare, questa, anche ad una vita intensa, dove i ragazzi e le ragazze di Busano che compiono 18 anni saranno presto protagonisti. Protagonisti anche della vita lavorativa ed amministrativa del paese, che punta su di loro per avere degli uomini e delle donne, un domani, capaci e preparati.

 

Continua la lettura di Coscritti Busano Costituzione dono dal comune sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/coscritti-busano-costituzione-dono-dal-comune/feed/ 0
Primarie Pd mentre Della Pepa festeggia Perinetti… http://ilcanavese.it/politica/primarie-pd-della-pepa-festeggia-perinetti/ http://ilcanavese.it/politica/primarie-pd-della-pepa-festeggia-perinetti/#respond Mon, 22 Jan 2018 14:33:12 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19018 Primarie Pd mentre Della Pepa festeggia Perinetti, Ballurio si prepara a tornare in campo a Ivrea. Primarie Pd retroscena Dopo le Primarie Pd e il sindaco Della Pepa intento a brindare come a un matrimonio con il vittorioso Perinetti, Ballurio si prepara a tornare in campo. Perché da più parte le è stato chiesto  di […]

Continua la lettura di Primarie Pd mentre Della Pepa festeggia Perinetti… sul portale il Canavese.

]]>
Primarie Pd mentre Della Pepa festeggia Perinetti, Ballurio si prepara a tornare in campo a Ivrea.

Primarie Pd retroscena

Dopo le Primarie Pd e il sindaco Della Pepa intento a brindare come a un matrimonio con il vittorioso Perinetti, Ballurio si prepara a tornare in campo. Perché da più parte le è stato chiesto  di non abbandonare la battaglia per il cambiamento della  città.

Le riflessioni di Ballurio

Il risultato delle primarie di ieri mi ha convinta che il cambiamento ad Ivrea non potrà passare dal PD. Per questo motivo ho deciso di restituire la tessera al partito che ho contribuito a fondare nel 2008. Lo faccio per coerenza.

La battaglia prosegue

Come ho sempre detto se devo scegliere tra il partito e la città scelgo la città. Mi costa, perché lascerò amici e un partito in cui ho investito molto.  Nei prossimi giorni mi confronterò con le tante persone che mi stanno scrivendo. Deciderò come portare avanti quella battaglia di cambiamento.

Continua la lettura di Primarie Pd mentre Della Pepa festeggia Perinetti… sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/politica/primarie-pd-della-pepa-festeggia-perinetti/feed/ 0
Parlamentarie movimento 5 stelle, ecco i candidati della nostra area http://ilcanavese.it/politica/parlamentarie-movimento-5-stelle-candidati/ http://ilcanavese.it/politica/parlamentarie-movimento-5-stelle-candidati/#respond Mon, 22 Jan 2018 14:22:46 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18998 Parlamentarie movimento 5 stelle. Luigi Di Maio ha presentato il programma elettorale e i candidati del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni parlamentari del 4 marzo. Parlamentarie movimento 5 stelle La presentaione al Villaggio Rousseau di Pescara. Il candidato premier del M5S ha prima illustrato i 20 punti fondamentali del programma elettorale del Movimento e […]

Continua la lettura di Parlamentarie movimento 5 stelle, ecco i candidati della nostra area sul portale il Canavese.

]]>
Parlamentarie movimento 5 stelle. Luigi Di Maio ha presentato il programma elettorale e i candidati del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni parlamentari del 4 marzo.

Parlamentarie movimento 5 stelle

La presentaione al Villaggio Rousseau di Pescara. Il candidato premier del M5S ha prima illustrato i 20 punti fondamentali del programma elettorale del Movimento e poi ha presentato i 5 capilista.
Solo in serata sono finalmente state pubbicate sul blog delle stelle le liste dei candidati nel plurinominale scelti attraverso le Parlamentarie del Movimento.

Piemonte 1, collegio 2

L’area del territorio canavesano è l’area Piemonte 1, collegio 2, che comprende Ivrea, Settimo, Moncalieri e Pinerolo.
Il primo nome in lista è la matricola Jessica Costanzo, classe 1984, di Castiglione Torinese; laureata in scienze politiche a Torino è ex staffista in consiglio regionale. Il secondo nome è quello di Luca Carabetta, ragazzo di successo di 26 anni; ingegnere informatico e ex collaboratore parlamentare di Ivan Della Valle (M5S), a soli 23 anni ha lanciato una startup. Terzo possibile parlamentare è Alice Dimonte, un’altra classe 1984; è una ricercatrice ed è laureata al Politecnico di Torino. Ultimo in lista Enrico Salvalaggio, 25 anni, laureato in economia aziendale; è uno dei leader del Movimento di Grillo a Chieri.

Parlamentarie movimento 5 stelle

Le riserve

Quattro sono anche le riserve: Angelica Prestifilippo, Marco Allegretti, Martina Cerulli, Federico Costamagna. Questi sono i nomi di chi entrerà a far parte del parlamento nel caso in cui uno dei quattro eletti decida di rinunciare alla carica.

Come si viene eletti alla Camera

Questi dunque i candidati grillini alle prossime elezioni politiche per la Camera dei Deputati. Qui si verrà eletti nel collegio proporzionale, ovvero i candidati entrano senza preferenza, in proporzione al numero di voti ottenuti dal Partito.

Continua la lettura di Parlamentarie movimento 5 stelle, ecco i candidati della nostra area sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/politica/parlamentarie-movimento-5-stelle-candidati/feed/ 0
Dora Baltea verso il contratto di fiume http://ilcanavese.it/attualita/dora-baltea-verso-contratto-fiume/ http://ilcanavese.it/attualita/dora-baltea-verso-contratto-fiume/#respond Mon, 22 Jan 2018 14:19:23 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19010 Dora Baltea verso il contratto di fiume se ne parla oggi a Bollengo. Dora Baltea il contratto di fiume Oggi 22 gennaio a Bollengo si parla di Dora Baltea verso il contratto di fiume. Si tratta del progetto Eau Concert 2, ossia volto alla concertazione e azioni per la  valorizzazione degli eco-sistemi fluviali. E’ finanziato dall’Unione […]

Continua la lettura di Dora Baltea verso il contratto di fiume sul portale il Canavese.

]]>
Dora Baltea verso il contratto di fiume se ne parla oggi a Bollengo.

Dora Baltea il contratto di fiume

Oggi 22 gennaio a Bollengo si parla di Dora Baltea verso il contratto di fiume. Si tratta del progetto Eau Concert 2, ossia volto alla concertazione e azioni per la  valorizzazione degli eco-sistemi fluviali. E’ finanziato dall’Unione Europea nell’ambito di Interreg VA Francia Italia 2014-2020 Alcotra.

Chi partecipa

E’ prevista quindi la partecipazione di Alberto Valmaggia, assessore all’Ambiente della Regione Piemonte. Mauro Baccega, assessore alle Opere pubbliche della Regione Valle d’Aosta. Elisa Pirro, consigliera delegata all’Ambiente della Città Metropolitana di Torino.Riccardo Piolatto, consigliere delegato all’Ambiente dellaProvincia di Vercelli. Angelo Canale Clapetto, presidente del Bim e Sergio Ricca, Sindaco di Bollengo.

Di cosa si parla

Durante la giornata del 22 gennaio a Bollengo verranno quindi condivisi i risultati raggiunti con la
precedente edizione di Eau Concert. Verrà quindi avviato il processo partecipato per definire il Piano di Azione del Contratto di Fiume della Dora Baltea.

Gli obiettivi

L’obiettivo principale di Eau Concert 2 è approfondire dunque la condivisione delle conoscenze. Ma anche  delle metodologie e degli strumenti nelle fasi di gestione partecipata. La cooperazione sulla governance partecipativa degli ecosistemi fluviali, sia in Francia sia in Italia, si basa infatti sul Contratto di fiume. Esso costituisce un metodo di lavoro per la gestione negoziata e partecipata delle risorse idriche. Ci saranno, a cadenza mensile, altri momenti di progettazione e di comunicazione al pubblico previsti dal progetto Eau Concert 2.

Prossime date in Canavese

Il 19 aprile ad Ivrea infatti il 3° Workshop di Progettazione partecipata con Tavoli tematici: Marketing Territoriale e Agricoltura sostenibile. Mentre il 25 e 26 maggio in Valchiusella: Festa del Fiume con la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa del Contratto di Fiume.

Continua la lettura di Dora Baltea verso il contratto di fiume sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/dora-baltea-verso-contratto-fiume/feed/ 0
Alzate Abbà il carnevale di Ivrea entra nel vivo http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/alzate-abba-carnevale-ivrea-entra-nel-vivo/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/alzate-abba-carnevale-ivrea-entra-nel-vivo/#respond Mon, 22 Jan 2018 14:07:47 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19007 Alzate Abbà il carnevale di Ivrea entra nel vivo da domenica prossima, 28 gennaio. Alzate Abbà domenica Domenica, 28 gennaio, con le Alzate Abbà il carnevale di Ivrea entra nel vivo. Prima dell’unificazione nel 1808, le feste   erano cinque, una per ogni parrocchia della città. Nel 1700 l’Abbà era a capo della Badia, un’associazione di giovani […]

Continua la lettura di Alzate Abbà il carnevale di Ivrea entra nel vivo sul portale il Canavese.

]]>
Alzate Abbà il carnevale di Ivrea entra nel vivo da domenica prossima, 28 gennaio.

Alzate Abbà domenica

Domenica, 28 gennaio, con le Alzate Abbà il carnevale di Ivrea entra nel vivo. Prima dell’unificazione nel 1808, le feste   erano cinque, una per ogni parrocchia della città. Nel 1700 l’Abbà era a capo della Badia, un’associazione di giovani che organizzava feste. Per ricordare le loro figure  ogni anno vengono quindi scelti dieci bambini, due per ciascuna delle cinque antiche parrocchie di Ivrea.

Ecco i piccoli priori 2018

La terzultima domenica di Carnevale, dunque, vedrà protagonisti Vittoria Piretto (San Grato), Giovanni Pozzo (San Maurizio), Sara Scozzari (Sant’Ulderico), Emma Lacchio (San Lorenzo) e Giulia Landorno (San Salvatore). La penultima, il 4 febbraio, verranno alzati Ilaria Seidita per San Grato, Sara Ferro per San Maurizio, Viola Actis Perino per Sant’Ulderico, Alessia Crosetti per San Lorenzo e Emma Perenchio per la parrocchia di San Salvatore.

Il commento del presidente Alma

“Ringraziamo la generosità dimostrata ogni anno dai cittadini che con gioia mettono a disposizione i balconi nei rioni per le Alzate. La partecipazione totale della cittadinanza a questa festa è ciò che la rende unica. Entriamo nel vivo della nostra festa, buon Carnevale a tutti!”.  

Continua la lettura di Alzate Abbà il carnevale di Ivrea entra nel vivo sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/alzate-abba-carnevale-ivrea-entra-nel-vivo/feed/ 0
Il colore dei suoni strappa applausi con un grande spettacolo solidale http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/colore-dei-suoni-strappa-applausi/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/colore-dei-suoni-strappa-applausi/#respond Mon, 22 Jan 2018 13:45:39 +0000 http://ilcanavese.it/?p=19003 Il colore dei suoni si è esibito con successo in un applaudito “concerto raccontato” il cui ricavato è stato devoluto al Gaad di Volpiano. Il colore dei suoni fa centro Anno nuovo, musical nuovo: ma il successo è sempre assicurato. Il gruppo parrocchiale «Il Colore dei Suoni» che da anni ormai anima la messa domenicale […]

Continua la lettura di Il colore dei suoni strappa applausi con un grande spettacolo solidale sul portale il Canavese.

]]>
Il colore dei suoni si è esibito con successo in un applaudito “concerto raccontato” il cui ricavato è stato devoluto al Gaad di Volpiano.

Il colore dei suoni fa centro

Anno nuovo, musical nuovo: ma il successo è sempre assicurato. Il gruppo parrocchiale «Il Colore dei Suoni» che da anni ormai anima la messa domenicale delle 10 si è esibito nel tradizionale spettacolo di Natale. Sabato 13 gennaio, infatti, alle ore 21 il Salone Parrocchiale dell’Oratorio San Giuseppe di Volpiano ha ospitato i circa centoventi spettatori accorsi per ascoltare i giovani talenti musicali del paese. Un totale di trentadue bambini e ragazzi dai quattro ai quindici anni che con le loro magliette colorate hanno quindi offerto un colpo d’occhio molto suggestivo.

Concerto raccontato

Applausi scroscianti per l’iniziativa del gruppo Il colore dei suoni. “La formula di questo spettacolo – raccontano i musicisti e i membri del coro più esperti che  pertanto aiutano costantemente con i loro consigli i piccoli talenti – ci piace definirla “concerto raccontato”. Perché la canzoni che abbiamo eseguito sono state accompagnate da dei video speciali. Sono stati infatti preparati in questi mesi e vedono come protagonisti proprio i nostri giovani cantanti e attori”.

Solidarietà da applausi

I temi dello spettacolo, intitolato «Caro Gesù vorrei», sono stati i desideri dei bambini e i loro propositi per il nuovo anno. Il ricavato del musical è stato devoluto al GAAD di Volpiano, si tratta infatti del Gruppo di Aiuto e Alternative al Disagio. Il sodalizio al momento segue circa trenta persone che necessitano di essere integrate. «Il Colore dei Suoni» ha quindi sempre le porte aperte per tutti i bambini e i ragazzi che vogliono cimentarsi nel canto. Il gruppo aspetta tutti ogni domenica in Oratorio dopo la tradizioanle santa messa delle 10.

 

Continua la lettura di Il colore dei suoni strappa applausi con un grande spettacolo solidale sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/colore-dei-suoni-strappa-applausi/feed/ 0
Atlete Quadrifoglio Rosso ai Regionali http://ilcanavese.it/attualita/atlete-quadrifoglio-rosso-ai-regionali/ http://ilcanavese.it/attualita/atlete-quadrifoglio-rosso-ai-regionali/#respond Mon, 22 Jan 2018 12:32:39 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18999 Atlete Quadrifoglio  Rosso  ai Regionali. I risultati delle giovani ginnaste  di Lanzo e Ciriacese. Atlete Quadrifoglio Rosso ai Regionali Infatti fine settimana di grande impegno, sabato 20 e domenica 21 gennaio, per le allieve del Quadrifoglio Rosso, che hanno preso parte alla prima prova regionale della Don Bosco Cup, che nel palazzetto sportivo di San […]

Continua la lettura di Atlete Quadrifoglio Rosso ai Regionali sul portale il Canavese.

]]>
Atlete Quadrifoglio  Rosso  ai Regionali. I risultati delle giovani ginnaste  di Lanzo e Ciriacese.

Atlete Quadrifoglio Rosso ai Regionali

Infatti fine settimana di grande impegno, sabato 20 e domenica 21 gennaio, per le allieve del Quadrifoglio Rosso, che hanno preso parte alla prima prova regionale della Don Bosco Cup, che nel palazzetto sportivo di San Maurizio ha visto in gara ben 280 ginnaste. Nel pomeriggio di sabato, per il programma D, categoria “Mini”, del Quadrifoglio Rosso sono scese in campo Andrea Carlotta Hertel, seconda classificata al volteggio, arrivata pari merito, passa terza per età. Nella classifica generale, la Hertel si piazza 14^; Nadia Bellino Roci, 17^ e Francesca Boggia e Melissa Kuka, ventesime a pari merito.

Domenica 21 le altre gare

Domenica 21 gennaio, per il “Programma D”, categoria “Under 17”, Marta Sacco si classifica all’11^ posizione. Per la categoria “Propaganda”, invece, Sofia Arbezzano e Alice Vaudano si classificano 20^ pari merito. Per il programma C, categoria “Mini”, grande soddisfazione per Francesca Bergero, che si classifica prima nella specialità volteggio; seconda nella specialità trave e terza nella classifica generale. Della stessa categoria, Beatrice Pallaria è 16^ nella classifica generale. Per la categoria “Propaganda”, Giulia Giacomino Piovan è 17^ classificata mentre Giorgia Faella è 20^ pari merito.

Sofia Elia  influenzata

Purtroppo non gareggia Sofia Elia, a causa dell’influenza che l’ha costretta a letto. Della categoria “Under 15”, sempre programma “C”, Laura Bergagna si classifica 15 ^ pari merito. Della categoria “Senior”, Annamaria Dibenedetto sale sul podio 2^ classificata. Soddisfatte le allenatrici, Angela Loriga, Andrea Miclaus e Anastasia Aiello: “Siamo molto contente dell’impegno e del grande entusiasmo dimostrati dalle ragazze, anche se la “tremarella” regnava sovrana in gara. Ci sta, considerando che tutte le ginnaste sono tutte passate di categoria e sono alle prese con nuovi esercizi e, soprattutto, con un grado di difficoltà ben più alto. Ma si può sempre migliorare”.

Continua la lettura di Atlete Quadrifoglio Rosso ai Regionali sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/atlete-quadrifoglio-rosso-ai-regionali/feed/ 0
Giorno della memoria tutte le iniziative a Volpiano http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/giorno-della-memoria-iniziative-volpiano/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/giorno-della-memoria-iniziative-volpiano/#respond Mon, 22 Jan 2018 08:59:34 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18992 Giorno della memoria, per non dimenticare il dramma dell’Olocausto il Comune di Volpiano organizza una serata ad hoc in Sala Polivalente venerdì 26 gennaio 2018. Giorno della memoria In ricordo del dramma dell’Olocausto, perché la memoria di questi fatti non sia cancellata dallo scorrere del tempo, il Comune di Volpiano propone una serata ad hoc […]

Continua la lettura di Giorno della memoria tutte le iniziative a Volpiano sul portale il Canavese.

]]>
Giorno della memoria, per non dimenticare il dramma dell’Olocausto il Comune di Volpiano organizza una serata ad hoc in Sala Polivalente venerdì 26 gennaio 2018.

Giorno della memoria

In ricordo del dramma dell’Olocausto, perché la memoria di questi fatti non sia cancellata dallo scorrere del tempo, il Comune di Volpiano propone una serata ad hoc venerdì 26 gennaio 2018. L’appuntamento è quindi alle ore 21 in Sala Polivalenti, in via Trieste. In occasione del Giorno della memoria, l’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni culturali Toto e Crab, ha infatti organizzato la proiezione del documentario Rai: “Carlo Angela: il medico stratega”.

Carlo Angela, il medico stratega

Nell’ambito delle celebrazioni del Giorno della memoria verrà quindi ricordata una figura importante e speciale. A San Maurizio Canavese il professor Angela, nato nel 1875, era infatti direttore sanitario di una casa di cura psichiatrica privata, Villa Turina Amione. Da antifascista, non ebbe alcuna esitazione a rischiare la propria vita per salvare ebrei. Spesso sotto falso nome. Ricoverandoli come malati di mente e falsificando diagnosi e cartelle cliniche.

Dal diario di Anna Frank

Questa sua strategia contribuì pertanto ad evitare la deportazione nei campi di concentramento di decine di ebrei, destinati a morte certa. Carlo Angela è stato riconosciuto “Giusto tra le nazioni”. E’ il padre di Piero Angela. Nel corso della serata dedicata al Giorno della memoria saranno quindi fatte letture tratte da “Il Diario di Anna Frank”. Tutta la cittadinanza è inviata a partecipare. L’ingresso è libero.

Continua la lettura di Giorno della memoria tutte le iniziative a Volpiano sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/giorno-della-memoria-iniziative-volpiano/feed/ 0
Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa http://ilcanavese.it/cronaca/regala-la-borsa-plastica-2500-euro-multa/ http://ilcanavese.it/cronaca/regala-la-borsa-plastica-2500-euro-multa/#respond Sat, 20 Jan 2018 14:27:19 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18871 Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa. CIRIE’. Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa La notizia sta facendo discutere il web. Pare infatti che una commerciante di Ciriè, un paio di giorni fa, sia stata multata di 2500 euro perchè ha regalat0 un sacchetto di plastica ad una cliente. Alcuni […]

Continua la lettura di Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa sul portale il Canavese.

]]>
Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa. CIRIE’.

Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa

La notizia sta facendo discutere il web. Pare infatti che una commerciante di Ciriè, un paio di giorni fa, sia stata multata di 2500 euro perchè ha regalat0 un sacchetto di plastica ad una cliente. Alcuni pensano che sia una bufala. Incredibile una sanzione così elevata per un sacchetto di plastica. Oltretutto donato. In un momento in cui la le nuove regole in merito alle shopper bio non è ancora chiara a nessuno, davvero si è potuto castigare così pesantemente un negoziante?

L’Ascom non ne sa nulla…

Contattato per fare chiarezza sull’argomento il presidente dell’Ascom Stefano Faletti. Al quale è stata raccontata la vicenda. “Non ne sapevo nulla di questa cosa. – commenta – Mi informo subito. Come Ascom abbiamo inviato a tutti gli associati il nuovo regolamento in merito ai sacchetti di plastica. Argomento che non è neppure ancora chiaro nemmeno a noi. Vale solo per gli alimentari, o anche per i non alimentari? Difficile comprendere a pieno la nuova normativa”.

Il prezzo dei sacchetti deve essere indicato a parte sullo scontrino

Il costo dei sacchetti deve trovare adeguato spazio sullo scontrino. E deve essere indicato a parte. La notizia della commerciante ha destato incredulità, amarezza e commenti poco positivi su chi ha applicato la sanzione. Occorre, ovviamente, vederci chiaro. Verificare la veridicità della notizia. L’Ascom Ciriè, intanto, sta facendo le opportune indagini.

Continua la lettura di Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/regala-la-borsa-plastica-2500-euro-multa/feed/ 0
Investe ragazzo in viale Martiri della Libertà e scappa http://ilcanavese.it/cronaca/investe-ragazzo-scappa/ http://ilcanavese.it/cronaca/investe-ragazzo-scappa/#respond Sun, 21 Jan 2018 08:17:11 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18908 Investe ragazzo e non si ferma a soccorrerlo, è successo venerdì notte. Investe ragazzo I fatti risalgono a venerdì notte. Una donna ha investito con la sua auto un ragazzo di appena 20 anni in Viale Martiri della Libertà a Moncalieri. La donna dopo l’urto ha proseguito la sua corsa in auto senza fermarsi a […]

Continua la lettura di Investe ragazzo in viale Martiri della Libertà e scappa sul portale il Canavese.

]]>
Investe ragazzo e non si ferma a soccorrerlo, è successo venerdì notte.

Investe ragazzo

I fatti risalgono a venerdì notte. Una donna ha investito con la sua auto un ragazzo di appena 20 anni in Viale Martiri della Libertà a Moncalieri. La donna dopo l’urto ha proseguito la sua corsa in auto senza fermarsi a soccorrere il ragazzo.

Alcuni testimoni inseguono la donna

Alcune persone che hanno assistito alla scena hanno seguito la donna, riuscendo a fermarla poco dopo ad un semaforo. Fra i testimoni presenti all’incidente anche un poliziotto fuori servizio. Subito è partita la chiamata al 112, sul posto oltre ai sanitari del 118 i carbinieri per i rilievi del caso. Sta a loro adesso chiarire l’esatta dinamica dei fatti.

Rischia denuncia per omissione di soccorso

Il ragazzo, stabilizzato dal personale del 118, è stato immediatamente trasferito al Cto. Nell’impatto ha sfondato il parabrezza della vettura guidata dalla donna ma fortunatamente ha ripportato solo qualche frattura e le sue condizioni non sono gravi.
Per la donna invece il rischio adesso è una denuncia per omissione di soccorso.

Continua la lettura di Investe ragazzo in viale Martiri della Libertà e scappa sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/investe-ragazzo-scappa/feed/ 0
Raduno invernale auto e moto d’epoca grande successo a Salto http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/raduno-invernale-auto-moto-depoca-grande-successo-salto/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/raduno-invernale-auto-moto-depoca-grande-successo-salto/#respond Mon, 22 Jan 2018 08:35:22 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18982 Raduno invernale auto e moto d’epoca, grande successo per il tradizionale appuntamento organizzato domenica 21 gennaio 2018 a Salto, frazione di Cuorgnè. Raduno invernale auto e moto d’epoca Una felice tradizione rinnovata con successo. Non ha deluso, infatti, le attese il sesto raduno invernale auto e moto d’epoca. L’evento è andato in scena domenica 21 […]

Continua la lettura di Raduno invernale auto e moto d’epoca grande successo a Salto sul portale il Canavese.

]]>
Raduno invernale auto e moto d’epoca, grande successo per il tradizionale appuntamento organizzato domenica 21 gennaio 2018 a Salto, frazione di Cuorgnè.

Raduno invernale auto e moto d’epoca

Una felice tradizione rinnovata con successo. Non ha deluso, infatti, le attese il sesto raduno invernale auto e moto d’epoca. L’evento è andato in scena domenica 21 gennaio 2018 a Salto, frazione di Cuorgnè. Grande partecipazione per la magnifica manifestazione motoristica. E’ stata organizzata con ottimo risultati dall’attivissima associazione “Amici delle vecchie ruote“. Nonostante il vento e il clima invernale, una settantina abbondante di auto e moto di interesse storico hanno quindi fatto bella mostra di sé nella piazza centrale del paese, attirando l’attenzione di tanti appassionati di motori e semplici curiosi.

Amici delle vecchie ruote

Comunque a contribuire alla buona riuscita del raduno invernale auto moto d’epoca ci hanno pensato anche i bravissimi ragazzi dell’oratorio e del Borgo San Giacomo. Hanno infatti offerto ai presenti una gustosa colazione davanti alla parrocchia locale. “Come sempre un grande successo il raduno invernale di Salto 2018 – ha commentato su Facebook il presidente degli amici delle vecchie ruote – Tanti i partecipanti ansiosi di far rombare i loro motori con i loro mezzi sempre tirati a lucido. Mentre anche quest’anno a sfidare il freddo non mancavano loro…i temerari vespisti”. Di conseguenza prossimo imperdibile raduno a marzo a Sparone.

Grande soddisfazione

Bilancio quindi più che positivo per il sodalizio Amici delle Vecchie Ruote. “Sempre tanto il lavoro. Ma ripagato sicuramente dal vedere i partecipanti soddisfatti a farci compagnia. – ha aggiunto Davide Bevilacqua – Un grazie enorme anche agli amici di Salto. Infatti ogni anno con tanta pazienza e tanta disponibilità, ci deliziano con torte, leccornie varie e bevande calde. Pertanto, grazie Ragazzi siete eccezionali”. Mentre, oltre alle splendide vespe dell’Orient Vespa, tra le auto che più hanno rubato l’occhio al folto pubblico va segnalata una Lancia Fulvia 1300 protagonista di numerose vittorie nelle gare di rally.

 

Continua la lettura di Raduno invernale auto e moto d’epoca grande successo a Salto sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/raduno-invernale-auto-moto-depoca-grande-successo-salto/feed/ 0
Ivrea vincente capolista nelle bocce nazionali http://ilcanavese.it/sport/ivrea-vincente-capolista-nelle-bocce/ http://ilcanavese.it/sport/ivrea-vincente-capolista-nelle-bocce/#respond Mon, 22 Jan 2018 07:43:41 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18980 Ivrea vincente capolista nelle bocce nazionali anche nella gara più attesa. Ivrea vincente capolista nelle bocce nazionali Ripartire dopo la lunga pausa natalizia con il piede giusto era importante. Così è stato, con la Brb Ivrea che s’impone nel campionato nazionale di bocce. Lo ha fatto sabato scorso sui campi amici, nella bocciofila di Salassa, […]

Continua la lettura di Ivrea vincente capolista nelle bocce nazionali sul portale il Canavese.

]]>
Ivrea vincente capolista nelle bocce nazionali anche nella gara più attesa.

Ivrea vincente capolista nelle bocce nazionali

Ripartire dopo la lunga pausa natalizia con il piede giusto era importante. Così è stato, con la Brb Ivrea che s’impone nel campionato nazionale di bocce. Lo ha fatto sabato scorso sui campi amici, nella bocciofila di Salassa, dove era attesa da una delle gare più difficili, quella con la Pontese.

Prestazione di grandissimo livello

Contro i friulani la squadra di mister Aldino Bellazzini tira fuori una prestazione eccellente. Infatti, finisce per imporsi con il punteggio di 16-8, al termine di una gara dove i canavesani non sono mai stati in dubbio. La forza degli uomini in casacca rossa, quindi, è stata ancora una volta confermata da questo risultato.

Primi in testa insieme alla Perosina

Grazie a questo successo, la Brb Ivrea conferma il primo posto in classifica, prenotando uno dei quattro posti per la finale di Alassio. Al fianco degli eporediesi resiste, inoltre, la Perosina, che a sua volta è stata chirurgica. Ha infatti vinto facilmente con il Ferriera, avversaria che è stata travolta con il punteggio di 20-4.

Continua la lettura di Ivrea vincente capolista nelle bocce nazionali sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/sport/ivrea-vincente-capolista-nelle-bocce/feed/ 0
Tutti i residenti alla cena dell’amicizia http://ilcanavese.it/attualita/tutti-i-residenti-alla-cena-dellamicizia/ http://ilcanavese.it/attualita/tutti-i-residenti-alla-cena-dellamicizia/#respond Mon, 22 Jan 2018 07:11:58 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18977 Tutti i residenti alla cena dell’amicizia. A Groscavallo la simpatica iniziativa.   Tutti i residenti alla cena dell’amicizia Nata alcuni anni fa per il desiderio dell’Amministrazione Comunale di riunire attorno a sé la comunità in una serata conviviale, la “Cena dell’Amicizia” è diventata, anno dopo anno, un piacevole quanto atteso appuntamento durante il quale grandi […]

Continua la lettura di Tutti i residenti alla cena dell’amicizia sul portale il Canavese.

]]>
Tutti i residenti alla cena dell’amicizia. A Groscavallo la simpatica iniziativa.

 

Tutti i residenti alla cena dell’amicizia

Nata alcuni anni fa per il desiderio dell’Amministrazione Comunale di riunire attorno a sé la comunità in una serata conviviale, la “Cena dell’Amicizia” è diventata, anno dopo anno, un piacevole quanto atteso appuntamento durante il quale grandi e piccini trascorrono in allegre chiacchiere una serata in famiglia. Venerdì 19 gennaio la piacevole consuetudine si è ripetuta ed un consistente numero di  residenti di Groscavallo  ha affollato il salone dell’Albergo Pialpetta.

Invito del sindaco

Infatti  lettera di invito fatta pervenire dal sindaco nei giorni precedenti. “Ho ribadito ancora una volta”, sottolinea soddisfatta Maria Cristina Cerutti Dafarra, “che il grande vantaggio di una comunità piccola come la nostra è quello di potersi riunire tutta insieme senza grossi problemi logistici. Una serata insieme permette di parlare con calma, di scambiare idee, confidare progetti e condividere novità e le persone hanno compreso e condiviso questo sentire”. Il salone dell’Albergo Pialpetta era la dimostrazione di tutto questo e nemmeno il virus influenzale che non ha risparmiato l’estremo lembo di Val Grande è riuscito a far diminuire i partecipanti.

Premiazione “concorso presepi”

Come sempre la cena ha coinciso con la premiazione del “Concorso dei Presepi”, con l’intervento della giuria composta da Federica Vivenza, Marco Michelotti e Fabio Chiabodo.  Il primo premio è andato all’opera di Carla Losero intitolata “Presepe in verticale, punta verso il cielo!”, esposto all’esterno del “Cit ma bun”; il secondo alla composizione “Un presepe da mangiare” di Matteo e Giovanni Berardo, allestito all’interno del Ristorante Setugrino; il terzo a “Il mio Presepio”, di Renzo Caimotto, visibile a Richiardi, in via Alfieri.

Continua la lettura di Tutti i residenti alla cena dell’amicizia sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/tutti-i-residenti-alla-cena-dellamicizia/feed/ 0
Primarie Ivrea vince Perinetti http://ilcanavese.it/politica/primarie-ivrea-vince-perinetti/ http://ilcanavese.it/politica/primarie-ivrea-vince-perinetti/#respond Sun, 21 Jan 2018 21:53:37 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18817 Primarie Ivrea oggi domenica 21 gennaio ha vinto Perinetti. Primarie Ivrea scelto il candidato sindaco Oggi domenica 21 gennaio si è votato per le primarie Ivrea con la sfida tra i candidati sindaco del Pd Elisabetta Ballurio e Maurizio Perinetti. E per 50 preferenze è stato scelto Perinetti.  Tra i due sfidanti giovedì sera c’è […]

Continua la lettura di Primarie Ivrea vince Perinetti sul portale il Canavese.

]]>
Primarie Ivrea oggi domenica 21 gennaio ha vinto Perinetti.

Primarie Ivrea scelto il candidato sindaco

Oggi domenica 21 gennaio si è votato per le primarie Ivrea con la sfida tra i candidati sindaco del Pd Elisabetta Ballurio e Maurizio Perinetti. E per 50 preferenze è stato scelto Perinetti.  Tra i due sfidanti giovedì sera c’è stato anche un confronto pubblico all’oratorio San Giuseppe. Si sono confrontanti infatti sui rispettivi programmi.

Elisabetta Ballurio

Ballurio è il presidente del Consiglio comunale in scadenza di mandato. Nella precedente consiliatura Della Pepa è stata anche assessore al Commercio. Alle comunali del 2013 ha ottenuto il maggior numero di preferenze. Nel suo programma si parla di rendere più efficiente la macchina comunale. L’obiettivo, per esempio, nel facilitare le pratiche per avviare nuove attività o iniziative, passa per lo snellimento della burocrazia.  Per Ballurio la cultura per i giovani deve essere finanziata dal comune. “Non avrei costruito la Quinta Parete dei giardinetti, ma avrei aiutato i giovani”, ha detto al dibattito.

Maurizio Perinetti

E’ stata il predecessore di Ballurio alla presidenza del Consiglio comunale. Rieletto nel 2013 è attuale consigliere di maggioranza ed ha un incarico nel consorzio per la gestione dei rifiuti. Tanti i punti del suo programma elencati in un volantino peraltro distribuito a tappeto in città proprio in questi giorni. Perinetti al confronto ha deichiarato: “Il comune deve favorire la cultura per esempio costruendo una biblioteca innovativa, ma le iniziative devono venire dalla società”. Ha anche anticipato un punto del suo programma: la nuova sede della biblioteca a  Palazzo Giusiana, ex sede del Tribunale di Ivrea.

 

Continua la lettura di Primarie Ivrea vince Perinetti sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/politica/primarie-ivrea-vince-perinetti/feed/ 0
Risultati Calcio Canavesano il Borgaro fa il colpaccio http://ilcanavese.it/sport/risultati-calcio-canavesano-il-borgaro/ http://ilcanavese.it/sport/risultati-calcio-canavesano-il-borgaro/#respond Sun, 21 Jan 2018 18:02:37 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18958 Risultati Calcio Canavesano il Borgaro fa il colpaccio a Casale, vincendo 1-0, Risultati Calcio Canavesano il Borgaro fa il colpaccio Altra domenica intensa per quanto concerne il calcio canavesano. Partiamo dalla serie D, dove il Borgaro Nobis 1965 compie un colpaccio, vincendo 1-0 sul campo del Casale. Decide una rete di Pasquero, realizzata al 37′ […]

Continua la lettura di Risultati Calcio Canavesano il Borgaro fa il colpaccio sul portale il Canavese.

]]>
Risultati Calcio Canavesano il Borgaro fa il colpaccio a Casale, vincendo 1-0,

Risultati Calcio Canavesano il Borgaro fa il colpaccio

Altra domenica intensa per quanto concerne il calcio canavesano. Partiamo dalla serie D, dove il Borgaro Nobis 1965 compie un colpaccio, vincendo 1-0 sul campo del Casale. Decide una rete di Pasquero, realizzata al 37′ minuto della ripresa. Gialloblu ora all’undicesimo posto, con 4 punti di vantaggio sulla zona play off.

San Maurizio ko, Rivarolese

Passando, invece, ai trofei regionali, domenica da dimenticare per il San Maurizio. La squadra di mister Di Muro, infatti, cede malamente in casa con il Piedimulera per 1-4. In Promozione, la Rivarolese era di scena al Polisportivo con la Nolese. La cpntesa si è chiusa con il punteggio di 1-1. Il Bollengo Albiano si conferma capolista, battendo 1-0 il Venaria, mentre il Volpiano ga suo il derby con la Mathi Lanzese, aggiudicandosi i tre punti per 2-1.

Giornata ricca di derby in Prima Categoria

Arriviamo alla prima categoria, dove si è vissuta una giornata ricca di sfide tutte canavesane. Tennistica affermazione del Colleretto Giacosa, che batte 6-2 la malcapitata Bosconerese. Divisione della posta tra Vallorco e Montanaro (1-1 il punteggio al “Bergoglio”), mentre l’Atletico Volpiano Mappani s’impone 1-0 nella tana del Cafasse Balangero. Successi anche per la capolista Esperanza (2-1 al Fenusma) e per l’Ivrea (3-1 alla Vischese). Infine, il Caselle (girone D) s’impone 2-0 con lo Spazio Talent Soccer. In più, nel recupero di Seconda Categoria, Locana e Romanese hanno chiuso sul 2-2.

Continua la lettura di Risultati Calcio Canavesano il Borgaro fa il colpaccio sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/sport/risultati-calcio-canavesano-il-borgaro/feed/ 0
Nole ha celebrato San Vincenzo: comunità in festa http://ilcanavese.it/attualita/nole-celebrato-san-vincenzo-comunita-festa/ http://ilcanavese.it/attualita/nole-celebrato-san-vincenzo-comunita-festa/#respond Sun, 21 Jan 2018 17:23:59 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18970 Nole ha celebrato San Vincenzo: comunità in festa. Nole ha celebrato San Vincenzo: comunità in festa E’ stata una bella festa quella andata in scena domenica 21 gennaio, in occasione della ricorrenza di San Vincenzo. Presso la chiesa parrocchiale dedicata al Santo, è stata celebrata la Messa. Officiata dal parroco don Antonio Marino. Presenti le […]

Continua la lettura di Nole ha celebrato San Vincenzo: comunità in festa sul portale il Canavese.

]]>
Nole ha celebrato San Vincenzo: comunità in festa.

Nole ha celebrato San Vincenzo: comunità in festa

E’ stata una bella festa quella andata in scena domenica 21 gennaio, in occasione della ricorrenza di San Vincenzo. Presso la chiesa parrocchiale dedicata al Santo, è stata celebrata la Messa. Officiata dal parroco don Antonio Marino. Presenti le associazioni del paese con i loro labari.

Il pranzo comunitario al Nole Forum

Hanno partecipato in tanti, domenica 21 gennaio, al pranzo comunitario che è stato servito presso il Nole Forum. Al lavoro, a preparare in cucina e servire ai tavoli, la Pro Loco. Con i suoi volontari. Presenti anche quelli del gruppo di Protezione Civile Base Sierra e i volontari della Parrocchia. E’ stata una bellissima festa, molto partecipata.

Un paese molto legato alle tradizioni

Nole è un paese molto legato alle tradizioni. Solo domenica scorsa, infatti, è stata celebrata la ricorrenza di Sant’Antonio. Per omaggiare gli agricoltori. Don Marino ha celebrato la Messa. Poi la benedizione dei trattori e animali in piazza Vittorio Emanuele. E, adesso, la festa di San Vincenzo. Che si concluderà domani, lunedì 22 gennaio.

Continua la lettura di Nole ha celebrato San Vincenzo: comunità in festa sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/nole-celebrato-san-vincenzo-comunita-festa/feed/ 0
Balangero: tutto esaurito alla cena di solidarietà http://ilcanavese.it/attualita/balangero-tutto-esaurito-alla-cena-solidarieta/ http://ilcanavese.it/attualita/balangero-tutto-esaurito-alla-cena-solidarieta/#respond Sun, 21 Jan 2018 17:00:03 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18967 Balangero: tutto esaurito alla cena di solidarietà. Balangero: tutto esaurito alla cena di solidarietà Ha riscosso successo la Festa di San Sebastiano che si è svolta sabato 20 gennaio. Una tradizione che è stata “rispolverata” dal Comitato Festeggiamenti San Rocco, insieme alla Parrocchia e al Comune. E’ stato proprio il parroco don Luigi Magnano a […]

Continua la lettura di Balangero: tutto esaurito alla cena di solidarietà sul portale il Canavese.

]]>
Balangero: tutto esaurito alla cena di solidarietà.

Balangero: tutto esaurito alla cena di solidarietà

Ha riscosso successo la Festa di San Sebastiano che si è svolta sabato 20 gennaio. Una tradizione che è stata “rispolverata” dal Comitato Festeggiamenti San Rocco, insieme alla Parrocchia e al Comune. E’ stato proprio il parroco don Luigi Magnano a desiderare fortemente la ripresa della tradizionale ricorrenza. Riscoperta e con successo festeggiata da qualche anno.

La chiesetta di San Rocco è dedicata anche a San Sebastiano

Siamo abituati a chiamarla la Cappella di San Rocco. Ma, in realtà, la chiesetta dell’omonimo borgo, è dedicata anche a San Sebastiano. Entrambi i santi, infatti, sono rappresentati nel quadro ovale che si trova sopra l’altare. San Sebastiano, inoltre, è anche patrono della Polizia Municipale e dei messi comunali. Tanti, infatti, i presenti alla cena.

La Messa, il rinfresco e la cena solidale

Tutto esaurito alla cena di solidarietà che nella serata di sabato 20 gennaio è andata in scena presso la Sala Fassero. In Oratorio. Tante le persone, infatti, che hanno preso parte al momento finale della ricorrenza. Iniziata al mattino. Con la celebrazione della Messa. Al termine, il Comitato San Rocco ha distribuito biscotti e cioccolata calda agli intervenuti. Nel pomeriggio, la sfida a pinnacola. E, in serata, la cena. Presenti anche il sindaco Franco Romeo, il vice Stefano Rossi. E il sempre gradito e laborioso parroco don Luigi Magnano.

Continua la lettura di Balangero: tutto esaurito alla cena di solidarietà sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/balangero-tutto-esaurito-alla-cena-solidarieta/feed/ 0
Balangero, piazza gremita di trattori e cavalli http://ilcanavese.it/attualita/balangero-piazza-gremita-trattori-cavalli/ http://ilcanavese.it/attualita/balangero-piazza-gremita-trattori-cavalli/#respond Sun, 21 Jan 2018 16:41:01 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18962 Balangero, piazza gremita di trattori e cavalli. Balangero, piazza gremita di trattori e cavalli Ha riscosso un grande successo la Festa del Ringraziamento andata in scena domenica 21 gennaio. Dopo la cena di sabato 20, a Vauda, gli eventi sono infatti proseguiti domenica 21. In mattinata, infatti, si è svolta la celebrazione della Messa. Al […]

Continua la lettura di Balangero, piazza gremita di trattori e cavalli sul portale il Canavese.

]]>
Balangero, piazza gremita di trattori e cavalli.

Balangero, piazza gremita di trattori e cavalli

Ha riscosso un grande successo la Festa del Ringraziamento andata in scena domenica 21 gennaio. Dopo la cena di sabato 20, a Vauda, gli eventi sono infatti proseguiti domenica 21. In mattinata, infatti, si è svolta la celebrazione della Messa. Al termine, il parroco don Luigi Magnano, ha benedetto i trattori e gli animali presenti nelle due piazze, vicine alla chiesa.

Tanti cavalli, trattori e cani

Coldiretti presente in massa alla festa di domenica 21. Il parroco don Magnano, al termine della Messa, ha benedetto i trattori presenti sulla piazza della chiesa Consolata. E anche i cavalli in piazza Dieci Martiri. Dove era presente anche l’associazione cinofila Diana con i simpaticissimi cagnolini. Una fitta partecipazione alla festa, molto sentita in paese.

Infine, il rinfresco presso la Sala Fassero

Messa a disposizione dal parroco don Luigi Magnano, la Sala Fassero, in Oratorio, ha ospitato il momento finale della  festa. Ovvero il rinfresco. Insieme agli agricoltori della Coldiretti, presieduta da Pietro Savant Levet, anche le autorità. Vale a dire il sindaco Franco Romeo, il vice Stefano Rossi. L’assessore Andrea De Vito. Presenti i volontari del Gruppo di Protezione Civile comunale.

Continua la lettura di Balangero, piazza gremita di trattori e cavalli sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/attualita/balangero-piazza-gremita-trattori-cavalli/feed/ 0
Palo pericolante pompieri intervengono a Borgofranco http://ilcanavese.it/cronaca/palo-pericolante-pompieri-intervengono-borgofranco/ http://ilcanavese.it/cronaca/palo-pericolante-pompieri-intervengono-borgofranco/#respond Sun, 21 Jan 2018 14:40:07 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18952 Palo pericolante pompieri intervengono a Borgofranco dopo il forte vento di oggi. Palo pericolante pompieri intervengono a Borgfranco Anche nel territorio dell’Eporediese alcuni problemi dovuti al vento. In particolare, poco dopo le 14.30 i vigili del fuoco d’Ivrea sono stati chiamati a Borgofranco. L’intervento è stato necessario per evitare la caduta di un palo telefonico, […]

Continua la lettura di Palo pericolante pompieri intervengono a Borgofranco sul portale il Canavese.

]]>
Palo pericolante pompieri intervengono a Borgofranco dopo il forte vento di oggi.

Palo pericolante pompieri intervengono a Borgfranco

Anche nel territorio dell’Eporediese alcuni problemi dovuti al vento. In particolare, poco dopo le 14.30 i vigili del fuoco d’Ivrea sono stati chiamati a Borgofranco. L’intervento è stato necessario per evitare la caduta di un palo telefonico, reso pericoloso a causa del forte vento.

Sul posto anche i carabinieri di Settimo Vittone

L’episodio si è verificato in via Aosta, lungo la Statale 26. Violentissime le raffiche di vento che hanno creato non pochi problemi nella zona. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Settimo Vittone. Anche in altre zone dell’Eporediese si reigstrano danni dovuti al vento, come la caduta di alcune piante.

Capannone scoperchiato zona Burolo

Problemi e disagi anche nella zona di Burolo, dove si segnala un capannone scoperchiato. Anche in questo caso, le forti raffiche di vento che si stanno registrando nelle ultime ore, con il loro passaggi, stanno creando danni ingenti e costringendo i vigili del fuoco e le forze dell’ordine a parecchio lavoro.

 

Continua la lettura di Palo pericolante pompieri intervengono a Borgofranco sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/palo-pericolante-pompieri-intervengono-borgofranco/feed/ 0
Valli Lanzo forte vento e nuovi disagi http://ilcanavese.it/cronaca/valli-lanzo-forte-vento-e-nuovi-disagi/ http://ilcanavese.it/cronaca/valli-lanzo-forte-vento-e-nuovi-disagi/#respond Sun, 21 Jan 2018 14:04:53 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18949 Valli Lanzo forte vento e nuovi disagi, mentre sulle Vaude incendi sottocontrollo. Valli Lanzo forte vento e nuovi disagi Torna il vento e con esso anche i disagi in alcune zone del nostro territorio. In particolar modo, nelle Valli di Lanzo si sono registrati alcune problematiche, con la caduta di alberi e massi. Occhi rivolti […]

Continua la lettura di Valli Lanzo forte vento e nuovi disagi sul portale il Canavese.

]]>
Valli Lanzo forte vento e nuovi disagi, mentre sulle Vaude incendi sottocontrollo.

Valli Lanzo forte vento e nuovi disagi

Torna il vento e con esso anche i disagi in alcune zone del nostro territorio. In particolar modo, nelle Valli di Lanzo si sono registrati alcune problematiche, con la caduta di alberi e massi. Occhi rivolti anche alla situazione incendi, dopo i focolai che si sono registrati nei giorni scorsi.

Caduti dei massi e un grosso pino

Le folate di vento registrate questa mattina hanno provocato  poco dopo le 11.30 la caduta di un grosso pino sulla sede della Comunità Montana  in località Ceres Fè, a villa Maffei. Caduto anche un albero nei pressi del municipio di Cantoira, in via della Chiesa,  con la zona che è stata transennata. Si registrano pure alcuni massi caduti sulla strada provinciale a Pessinetto.

Occhio anche al fuoco ed agli incendi

Sul fronte degli incendi, invece, ieri si sono registrari alcuni focolai nel territorio di San Francesco al Campo con intervento dei vigili del fuoco volontari di San Maurizio  in via  Rivarossa e via Lombardone. Per quanto riguarda, invece, l’incendio nell’area delle Vaude è intervenuto ancora ieri pomeriggio l’elicottero dei pompieri per spegnere incendio. La pioggia di ieri sera e di stanotte ha dato poi una grossa mano.

Continua la lettura di Valli Lanzo forte vento e nuovi disagi sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/valli-lanzo-forte-vento-e-nuovi-disagi/feed/ 0
Ladro accompagnato dai cani arrestato dalla Polizia http://ilcanavese.it/cronaca/ladro-accompagnato-dai-cani-arrestato-dalla-polizia/ http://ilcanavese.it/cronaca/ladro-accompagnato-dai-cani-arrestato-dalla-polizia/#respond Sun, 21 Jan 2018 13:00:19 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18944 Ladro accompagnato dai cani arrestato dalla Polizia dopo aver preso di mira alcune auto. Ladro accompagnato dai cani arrestato dalla Polizia Era, senza dubbio, un “topo d’auto” molto particolare. Infatti, ad accompagnarlo nella sua attività illecita, era accompagnato da tre cani… E’ accaduto a Torino, in via Monte Cristo, dove il ladro è stato intercettato […]

Continua la lettura di Ladro accompagnato dai cani arrestato dalla Polizia sul portale il Canavese.

]]>
Ladro accompagnato dai cani arrestato dalla Polizia dopo aver preso di mira alcune auto.

Ladro accompagnato dai cani arrestato dalla Polizia

Era, senza dubbio, un “topo d’auto” molto particolare. Infatti, ad accompagnarlo nella sua attività illecita, era accompagnato da tre cani… E’ accaduto a Torino, in via Monte Cristo, dove il ladro è stato intercettato e fermato dagli agenti della Polizia. Una volante lo ha trovato mentre cercava di portare via un’impianto stereo.

Quattro le autovetture prese di mira

Ad avvisare le forze dell’ordine è stato un testimone, che ha visto l’uomo, 41 anni italiano, mentre si stava infilando in una vettura. A quel punto la Squadra Volante, con tempestività, si portava sul posto. E qui trovara il malvivente mentre stava cercando di sottrarre un impianto stereo.  Già altre tre auto erano state oggetto di tentativo di furto.

Arrestato per furto aggravato

L’uomo, che come anticipato, era in compagnia di tre “amici a quattro zampe” è così finito nei guai. Gli agenti della Polizia hanno tratto in arresto l’uomo, che è statao accusato di furto aggravato continuato.

Continua la lettura di Ladro accompagnato dai cani arrestato dalla Polizia sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/ladro-accompagnato-dai-cani-arrestato-dalla-polizia/feed/ 0
Borgomasino maggiore sicurezza lungo le strade http://ilcanavese.it/cronaca/borgomasino-maggiore-sicurezza-lungo-le-strade/ http://ilcanavese.it/cronaca/borgomasino-maggiore-sicurezza-lungo-le-strade/#respond Sun, 21 Jan 2018 11:50:51 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18938 Borgomasino maggiore sicurezza lungo le strade, arrivano i dissuasori in paese. Borgomasino maggiore sicurezza lungo le strade Servivano degli interventi, nel paese di Borgomasino, per garantire maggiore sicurezza stradale. Troppi gli episodi, infatti, che hanno visto auto viaggiare a tutta velocità, in particolare lungo la provinciale che porta a Moncrivello. Ma anche in direzione Vestignè. […]

Continua la lettura di Borgomasino maggiore sicurezza lungo le strade sul portale il Canavese.

]]>
Borgomasino maggiore sicurezza lungo le strade, arrivano i dissuasori in paese.

Borgomasino maggiore sicurezza lungo le strade

Servivano degli interventi, nel paese di Borgomasino, per garantire maggiore sicurezza stradale. Troppi gli episodi, infatti, che hanno visto auto viaggiare a tutta velocità, in particolare lungo la provinciale che porta a Moncrivello. Ma anche in direzione Vestignè. Alla fine, per porre rimedio al problema sono stati realizzati dei nuovi dissuasori stradali.

Realizzate quattro piattaforme rialzate

A tale scopo sono state costruite quattro piattaforme rialzate. Da ottobre a dicembre il Servizio Assistenza tecnica ai Comuni della Città Metropolitana è stato impegnato nella risistemazione della viabilità. Una serie di lavori che è stata fortemente voluta dall’amministrazione locale. I lavori si sono svolti in contemporanea con l’adeguamento dell’acquedotto.

Velocità adesso decisamente più limitate

Grazie a questi dissuasori, adesso, auto, moto e camion transiteranno con velocità più limitate. Più sicurezza, quindi, per chi va a piedi, per i ciclisti e per chi abita in zona. Il Comune di Borgomasino ha realizzato gli interventi con le proprie risorse economiche, con il benestare della Città Metropolitana.

Continua la lettura di Borgomasino maggiore sicurezza lungo le strade sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/borgomasino-maggiore-sicurezza-lungo-le-strade/feed/ 0
Acv sconfitto 3-2 a Occimiano http://ilcanavese.it/sport/acv-sconfitto-3-2-occimiano/ http://ilcanavese.it/sport/acv-sconfitto-3-2-occimiano/#respond Sun, 21 Jan 2018 11:43:05 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18937 Acv sconfitto dagli alessandrini nell’ultima del girone di andata . Acv sconfitto Non inizia certo nel migliore dei modi il 2018 dell’Alto Canavese Volley, sconfitto al tie-break dall’Alvolley Fortitudo, quarti in classifica a 17 punti, 4 in meno dei canavesani secondi. Primo set perso ai vantaggi dopo la rimonta La partita inizia subito in salita […]

Continua la lettura di Acv sconfitto 3-2 a Occimiano sul portale il Canavese.

]]>
Acv sconfitto dagli alessandrini nell’ultima del girone di andata .

Acv sconfitto

Non inizia certo nel migliore dei modi il 2018 dell’Alto Canavese Volley, sconfitto al tie-break dall’Alvolley Fortitudo, quarti in classifica a 17 punti, 4 in meno dei canavesani secondi.

Primo set perso ai vantaggi dopo la rimonta

La partita inizia subito in salita per i nostri che sono costretti a inseguire gli alessandrini. Ad una passo dalla palla set, sul 24-19 per i locali i biancoblu mettono in campo tutto quello che hanno e con un parziale di 5-0 raggiungono gli avversari sul 25 pari. A questo punto però cala di nuovo la concentrazione e sono gli avversari ad andare due volte a punto portando a casa il primo set per 26-24.

Una partita altalenante

Nel secondo parziale invece i nostri cambiano regime, il set non è mai in discussione e lo conquistano senza grossi sforzi 16-25.
Una partita altalenante quella di sabato sera per i cuorgnatesi, il terzo set somiglia molto al primo, 2-1 per i padroni di casa.
Nel quarto invece sono i nostri ad avere la meglio e riportano il conto dei parziali in parità.
Si va al tie break. L’ultimo set è molto combattuto ma alla fine la Fortitudo  ha la meglio: 3-2 e un misero punticino per i canavesani.
Si chiude così il girone d’andata, ma la testa è gia a domenica prossima quando i ragazzi dell’ACV si giocheranno la finale di Coppa Piemonte contro l’Artivolley.

Continua la lettura di Acv sconfitto 3-2 a Occimiano sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/sport/acv-sconfitto-3-2-occimiano/feed/ 0
Minaccia con fucile denunciati due italiani http://ilcanavese.it/cronaca/minaccia-con-fucile-denunciati-due-italiani/ http://ilcanavese.it/cronaca/minaccia-con-fucile-denunciati-due-italiani/#respond Sun, 21 Jan 2018 10:54:31 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18935 Minaccia con fucile denunciati due italiani gestori di un centro massaggi a Torino. Minaccia con fucile denunciati due italiani Sono finiti nei guai due italiani, gestori di un centro massaggi torinese. La Polizia, infatti, li ha denunciati per il reato di rapina ai danni di un cittadino italiano e per detenzione abusiva di arma. Lo […]

Continua la lettura di Minaccia con fucile denunciati due italiani sul portale il Canavese.

]]>
Minaccia con fucile denunciati due italiani gestori di un centro massaggi a Torino.

Minaccia con fucile denunciati due italiani

Sono finiti nei guai due italiani, gestori di un centro massaggi torinese. La Polizia, infatti, li ha denunciati per il reato di rapina ai danni di un cittadino italiano e per detenzione abusiva di arma. Lo avrebbero minacciato con un fucile, risultato poi essere un’arma antica.

Il cliente voleva capire che servizio fosse offerto

Tutti inizia quando un cliente chiede un appuntamento per un massaggio. L’uomo, dopo la telefonata di prenotazione, si è presentato all’indirizzo, trovando una ragazza fuori da un appartamento. Chieste delle delucidazioni sulla prestazione richiesta, si è sentito chiedere invece il pagamento di 150 euro. Lui si è rifiutato di pagare e lì le cose hanno preso una piega decisamente inaspettata.

Costretto a pagare, ha chiamato la Polizia

A quel punto sono intervenuti un uomo ed una donna. La seconda, compagna dell’uomo e co-titolare dell’attività, si è presentata con un fucile ed ha pretesto il denaro. Il cliente, prima ha pagato la somma richiesta, quindi si è rivolto alla Polizia. A quel punto la Squadra Mobile è intervenuta ed è scatttata la denuncia.

Continua la lettura di Minaccia con fucile denunciati due italiani sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cronaca/minaccia-con-fucile-denunciati-due-italiani/feed/ 0
Patronale Volpiano comitato per allestire l’evento http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/patronale-volpiano-comitato/ http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/patronale-volpiano-comitato/#respond Sun, 21 Jan 2018 10:35:13 +0000 http://ilcanavese.it/?p=18932 Patronale Volpiano comitato per allestire l’evento in programma la prossima estate. Patronale Volpiano comitato per allestire l’evento Saranno sette giorni ricchi di impegno, festa e anche devozione. Sono quelli legati alla prossima Festa Patronale di Volpiano, che sarà organizzata in estate. Ma per la realizzazione dell’evento, va detto, il Comune ha deciso di allestire un […]

Continua la lettura di Patronale Volpiano comitato per allestire l’evento sul portale il Canavese.

]]>
Patronale Volpiano comitato per allestire l’evento in programma la prossima estate.

Patronale Volpiano comitato per allestire l’evento

Saranno sette giorni ricchi di impegno, festa e anche devozione. Sono quelli legati alla prossima Festa Patronale di Volpiano, che sarà organizzata in estate. Ma per la realizzazione dell’evento, va detto, il Comune ha deciso di allestire un comitato che si occuperà di tutti i particolari.

Una settimana di festeggiamenti, dal 25 giugno in poi

La festa 2017 si terrà, per la precisione, a partire dal 25 giugno prossimo. Proseguirà, poi, sino a domenica 1 luglio e sarà rcca di momenti dedicati a musica, animazio e tradizione. Tutto ciò è emerso in occasione della prima riunione, che si è svolta nella serata di mercoledì 17 gennaio.

Il Comune di Volpiano ha le idee chiare

Sul come allestire e coordinare la manifestazione, il Comune guidato dal sindaco Emanuele De Zuanne ha le idee chiare. Sarà realizzato, infatti, un gruppo di lavoro permanente, composto da rappresentanti di Pro Loco, borghi, associazioni e coscritti per rivitalizzare la manifestazione e, più in generale, per pianificare la gestione degli eventi.

Continua la lettura di Patronale Volpiano comitato per allestire l’evento sul portale il Canavese.

]]>
http://ilcanavese.it/cultura-e-turismo/patronale-volpiano-comitato/feed/ 0