Con il lancio della BMW X3, BMW ha creato nel 2003 il segmento dei SAV (Sports Activity Vehicles) di classe media. Da allora, le prime due generazioni hanno registrato su scala mondiale oltre 1,5 milioni di prime immatricolazioni.

Nuova BMW X3

La nuova BMW X3 dà seguito alla success-story presentandosi con un
aspetto ancora più marcato e dinamico. Anche la terza generazione della BMW X3 combina il robusto look fuoristrada con un’immagine sportiva. Le sue tipiche proporzioni, inclusi gli sbalzi anteriore e posteriore estremamente corti, accentuano la ripartizione perfetta dei pesi tra l’asse anteriore e l’asse posteriore nel rapporto 50:50.

Le novità

Un’altra novità: la BMW Display Key non permette solo di aprire e chiudere la
BMW X3 via radio, ma consente di visualizzare varie informazioni inerenti lo
stato della vettura e funge inoltre da comando, per esempio dell’optional
riscaldamento a fermo.
Gli ingegneri hanno migliorato sensibilmente la dinamica di guida, la guida in
rettilineo e il feeling di sterzo attraverso una serie di interventi nel campo
dell’assetto. Il risultato è un modello ancora più sportivo del proprio
predecessore, senza sacrificare però il comfort di guida. Gli optional disponibili
per lo chassis sono l’assetto M Sport, Dynamic Damping Control, il freno
sportivo M e lo sterzo variabile sportivo.

I motori

Al lancio della nuova BMW X3 o poco tempo dopo saranno disponibili due
motori diesel e tre propulsori a benzina. Con la potente BMW X3 M40i da 265
kW/360 CV (consumo di carburante nel ciclo combinato: 8,4 – 8,2 l/100 km;
emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 193 – 188 g/km )* la Serie comprende
per la prima volta un’automobile M Performance. Il secondo modello a benzina
offerto è la BMW X3 xDrive30i da 185 kW/252 CV (consumo di carburante nel
ciclo combinato: 7,4 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 168
g/km)**. I due modelli diesel sono la BMW X3 xDrive20d da 140 kW/190 CV
(consumo di carburante nel ciclo combinato: 5,4 – 5,0 l/100 km; emissioni di
CO2 nel ciclo combinato: 142 – 132 g/km )*e la BMW X3 xDrive30d da
195 kW/265 CV (consumo di carburante nel ciclo combinato: 6,0 – 5,7 l/100
km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 158 – 149 g/km )*. Poco dopo il
lancio seguirà la BMW X3 20i da 135 kW/184 CV (consumo di carburante nel
ciclo combinato: 7,4 – 7,2 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato:
169 – 165 g/km)** nella versione a trazione integrale o posteriore (non in
Europa). Tutti i motori vengono combinati di serie con il cambio Steptronic a
otto rapporti ottimizzato.

Leggi anche:  SEAT Leon CUPRA R le foto

Tecnologia

L’applicazione coerente della tecnologia di sviluppo BMW EfficientDynamics
comprende nella nuova BMW X3 propulsori a consumi ottimizzati e ampi
interventi di Lightweight Design intelligente. Per esempio, aumentando la
quota di componenti in alluminio nei motori e nello chassis, è stato possibile
ridurne nuovamente il peso, così che senza gli equipaggiamenti il peso è
calato da 50 a 90 chilogrammi rispetto al corrispondente modello precedente.
Inoltre, la nuova BMW X3 vanta un coefficiente di resistenza aerodinamica di
cx = 0,29, il migliore valore della categoria di appartenenza.