Andrea Cantoni, 18 anni il giorno delle elezioni, entra in consiglio a Salerano con 22 preferenze e diventa il consigliere più giovane d’Italia.

Andrea Cantoni

Non sarà il più giovane sindaco d’Italia ma si è di certo guadagnato il titolo di più giovane consigliere. Andrea Cantoni ha compiuto 18 anni proprio il giorno delle elezioni e ha ottenuto 22 preferenze, pari al 9%. Questo risultato non gli ha consentito di diventare sindaco, poltrona andata a Tea Enrico (Salerano Insieme) che ha ottenuto 216 voti, pari all’87,80%, ma gli ha comunque permesso di entrare in Consiglio con la minoranza.

Il commento del neo-consigliere

“Non ho vinto ma dentro di me non ho neanche perso: è stata una campagna elettorale con varie difficoltà (dal grande impegno richiesto a Ivrea alla mancanza di persone di Salerano all’interno della lista) e siamo riusciti, come Lega, a ottenere due seggi, entrambi andati a ragazzi della giovanile.
Ero il candidato sindaco più giovane d’Italia, mi accontenterò di essere il consigliere comunale più giovane d’Italia, orgoglioso di rappresentare la Lega e quasi il 10% dei saleranesi in Consiglio Comunale!”

Leggi anche:  Ivrea al ballottaggio tra Perinetti e Sertoli

Videocommento