Campagna elettorale per le amministrative 2018 sempre più viva a Ivrea dove questa sera, giovedì 7 dicembre, è atteso Di Battista.

Campagna elettorale al via

Inizia la campagna elettorale anche per i Grillini a Ivrea dove questa sera, 7 dicembre, sono attesi Alessandro Di Battista,  il portavoce alla camera Ivan Della Valle e i consiglieri regionali Giorgio Bertola e Francesca Frediani. Come hanno spiegato anche da M5S è la prima serata pubblica dopo la riunione coordinata da Davide Casaleggio.

I gruppi di lavoro

Proprio Casaleggio infatti ha voluto i gruppi di lavoro,   coordinati poi da Ivan Della Valle, per sviluppare alcuni punti centrali del programma elettorale. Come hanno spiegato i Grillini si tratta di un lavoro in itinere che ha coinvolto anche cittadini esterni ai gruppi. In questo modo dunque un po’ tutti hanno potuto esprimere le loro valutazioni e ampliare le proposte.

L’incontro a Ivrea

“Siamo quindi giunti a questo incontro – hanno anticipato i Grillini in vista di questa sera – Verranno esposte diverse idee per la nostra città”. Si tratta di  proposte da ampliare e definire poi nei prossimi mesi. “La partecipazione degli autorevoli invitati – hanno sottolineato i Grillini –  rende visibile la collaborazione che il MoVimento 5 Stelle ad Ivrea ha avviato da tempo”.

Leggi anche:  Canavese Unito l'appello della Lega Nord

Il ruolo degli ospiti

“Il loro contributo permetterà di legare il lavoro che stiamo portando avanti ad Ivrea – hanno anche precisato – con l’ esperienza che in questi anni il MoVimento ha maturato in diversi ambiti”. Infatti seguiranno altri   incontri in città con i rappresentanti delle associazioni e del mondo del lavoro. “La serata del 7 Dicembre vuole coinvolgere in modo attivo la comunità – hanno concluso – la partecipazione dal “basso” è irrinunciabile per realizzare l’alternativa necessaria ad Ivrea”.

L’intervento di Alessandro Di Battista

Di Battista dopo aver ascoltato i gruppi di lavoro è intervenuto toccando temi nazionali. I gruppi di lavoro hanno affrontato temi principalmente legati all’ambiente. Insomma, i “cavalli di battaglia” dei Grillini: rifiuti, inquinamento, acqua, energia pulita, e così via. Raccontando la sua storia “politica”, Di Battista ha anche parlato dei limiti legati all’attuale sistema politico nel far partecipare i cittadini, partecipazione alla base invece del M5S.