Del precedente lotto ne restano da vendere un centinaio

SAN MAURIZIO canavese. Quattrocentotrenta nuovi loculi presso il cimitero di San Maurizio. Il progetto definitivo è pronto e nella prossima primavera i lavori potrebbero essere appaltati. In più, la Giunta del sindaco Paolo Biavati sta ragionando sulla possibilità di poter vendere già i loculi prima che siano realizzati. La cosiddetta “vendita su progetto” che consentirebbe ai cittadini di poter prenotare il loculo pagandone l’80% subito il restante 20% a consegna effettuata. “Questo sistema, sul quale stiamo ancora ragionando, consentirebbe di introitare del denaro da poter utilizzare proprio per la realizzazione dei nuovi loculi – spiega il vice sindaco Ezio Nepote – E allo stesso tempo permetterebbe di vedere quante sono le richieste. I 430 nuovi loculi, infatti, sono parte del terzo lotto di lavori progettati per l’ampliamento del cimitero. I primi due sono già stati realizzati, adesso partirà metà del terzo che dovrebbe essere sufficiente almeno per i prossimi quindici anni. Ne sono ormai rimasti pochi,, circa un centinaio, a disposizione per la vendita e sono in 4ª e 5ª fila, poco appetibile perchè la richiesta è per le prime tre sono le più richieste”. Per la realizzazione dei 430 loculi la spesa prevista è di 770mila euro. I costi dei nuovi loculi sono stati incrementati rispetto a quelli esistenti, soprattutto se si tratta delle prime file. Il cantiere, quindi, in primavera.