Elezioni: «Mathi Domani» ci riprova.

Elezioni: «Mathi Domani» ci riprova

«Mathi Domani» guarda al futuro, alle elezioni amministrative che si terranno in primavera. “Ripartiamo da qui, lo dobbiamo soprattutto ai 1.223 mathiesi che, l’11 giugno 2017, ci hanno dato la loro fiducia. – commentano i componenti del gruppo – Un numero non indifferente di persone che hanno deciso di esercitare un loro diritto. Quello di poter scegliere democraticamente i propri rappresentanti in Consiglio comunale”. Il mancato raggiungimento del 50 per cento più uno degli aventi diritto al voto ha portato il Comune ad essere commissariato.

«Vogliamo guardare avanti, siamo aperti ad ogni tipo di proposta»

Vogliamo, però, guardare avanti: siamo aperti fin da ora ad ogni tipo di contributo e di proposta. Affinché il programma che presenteremo agli elettori sia concreto, che guardi davvero alle problematiche del paese e possa valorizzare le eccellenze del nostro territorio. Invitiamo quindi chiunque voglia dare suggerimenti o segnalare eventuali disservizi, ma anche chi abbia intenzione di partecipare attivamente a questo progetto, a contattarci, in modo da poter scrivere insieme il futuro di Mathi”. Nelle prossime settimane saranno organizzati anche una serie di incontri pubblici rivolti alla popolazione per parlare dei temi che sono più cari ai mathiesi.

Leggi anche:  Mostra fotografica sul senatore Eugenio Bozzello

In mezzo alle persone

“Saremo in mezzo alle persone – concludono gli aderenti al progetto Mathi Domani – affinché, con l’aiuto e il supporto di tutti, il nostro paese possa ripartire e tornare ad essere vivo. Mathi ha delle enormi potenzialità che vanno sfruttate: sarebbe un peccato perdere un altro treno”. Per contattare il gruppo, è possibile scrivere una mail a mathidomani@gmail.com oppure consultando la pagina Facebook all’indirizzo www.facebook.com/MathiDomani.