La cifra spesa per i giochi pirotecnici in occasione della Patronale hanno fatto storcere il naso al Movimento 5 Stelle

“Quei 2 mila euro utilizzati per i fuochi sarebbero serviti di più per tagliare l’erba nel giardino dell’asilo o per sistemare le buche nelle strade”. Parole di Paolo Recco, consigliere di opposizione e rappresentante del Movimento 5 Stelle riguardo la cifra spesa per lo spettacolo pirotecnico andato in scena per la Patronale. Un’osservazione dovuta al fatto che “Non tutti i cittadini hanno apprezzato questa scelta, anche per le conseguenze generate negli animali, oltre che per una questione di costi”. Da palazzo, la risposta del sindaco Pasquale Mazza: “Le linee direttive della festa erano già state imbastite. Non sarebbe stato corretto, dopo il nostro insediamento, operare scelte diverse”.