Giornata elezioni nell’Eporediese si vota fino alle 23.

Giornata elezioni

Domenica 10 giugno a Ivrea e in 5 comuni dell’Eporediese si vota quindi per il rinnovo del Consiglio comunale. Gli elettori sono dunque chiamati alle urne dalle 7 alle 23 per l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale. Dal 1993 nei comuni con almeno 15 000 abitanti – come nel caso di Ivrea dove si superano i 20mila – se nessuno fra i candidati ottiene quindi la maggioranza assoluta  è previsto il ballottaggio fra i due più votati. Il secondo turno si svolge quattordici giorni: nel caso di Ivrea, si potrebbe dunque tornare a votare il 24 giugno.

Dove si vota

A Ivrea sono cinque i candidati sindaco sotto le «rosse torri» Maurizio Perinetti, Francesco Comotto, Stefano Sertoli, Massimo Fresc e Igor Bosonin. Sono 5  i comuni nell’Eporediese chiamati al voto e si passa la primo turno.   Quagliuzzo la sfida è tra Pier Luigi Terzi, 43 anni libero professionista (Rinnovamento nella continuità), ed Ernesto Barlese, 60 anni, operaio (Insieme per Quagliuzzo).  Salerano  la battaglia  è tra il giovanissimo Andrea Cantoni (Lega),  la vicesindaco uscente Tersilla Caterina Enrico (Sì – Salerano Insieme), 62 anni, e quella del Partito Valore Umano  Bruno Eliseo Bazzan, 45 anni.  Perosa il duello è fra il sindaco uscente Michele Borgia (Uniti per Perosa), Daniele Rigoni (Per Perosa) e Armanda di Domenico (Partito Valore Umano). Scarmagno da una parte Sandro Francesconi (Ideali in Comune), dall’altra Adriano Grassino (Scarmagno da Vivere). In campo anche Egle Gambotto (Partito Valore Umano) e Gabriele Domenico Marta (CasaPound). Borgomasino sfida a tre fra il sindaco uscente Gianfranco Bellardi (Borgomasino per tutti), 66 anni,   il suo vice Giovanni Chimenti , 55 anni, carabiniere. E tra i due litiganti, c’è la lista di Salvatore Veneto, 62 anni, alla guida di Progetto paese per Borgomasino.

Leggi anche:  Mathi, lista 2 - Nuove Idee in Comune con Maurizio Fariello

A Ivrea si elegge anche il consigliere straniero

Sempre oggi 10 giugno, a Ivrea è in programma anche l’elezione del consigliere comunale straniero aggiunto. Le candidature ammesse  dunque Mohammad Behiaoui, 34 anni, lista La Voce del Cambiamento, marocchino di Sidi Bannour, vive in Italia dal 2009, da 6 anni a Ivrea. Yassin Benou Kaiss, 20 anni, lista A Ivrea regna l’uguaglianza, marocchino, ha vissuto a Banchette e dal 2010 si è trasferito a Ivrea. Hassan Sher, 34 anni, lista Pace & Solidarietà, arriva dal Pakistan e vive a Ivrea dal 2012, è mediatore culturale e interprete. Per la carica di consigliere straniero aggiunto si voterà dalle 7 alle 23 in sala Santa Marta nell’omonima piazza del centro. Il consigliere straniero aggiunto ha la possibilità di portare in assise civica alcune istanze. Può quindi partecipare alle sedute con diritto di parola, senza quello di voto.