Nole: abbattere l’ex Municipio e realizzare dei parcheggi.

Nole: abbattere l’ex Municipio e realizzare dei parcheggi

E’ la proposta che commercianti e cittadini rivolgono all’Amministrazione comunale del sindaco Luca Bertino. In merito alla riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele che, andando di pari passo, con la ricostruzione del campanile, vedrà la totale cancellazione dei posti auto nell’agora centrale del paese. In poche settimane, i negozianti nolesi, hanno raccolto 1953 firme. Sono di cittadini e commercianti che dicono sì alla riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele, ma non vogliono una colata di cemento che spazzi via i posti auto. Indispensabili per i negozi.

L’iniziativa è partita da Giovanni Perino

Una petizione per chiedere al Comune, quindi, di ripensarci. Una raccolta firme che chiede alla Giunta Bertino di riaprire la discussione. E di valutare, quindi, altre possibilità. Come quella di abbattere l’ex Municipio. Ormai pericolante, in disuso. Lì potrebbero sorgere almeno una ventina di posti auto. Recuperando, nello stesso tempo, il vicino fabbricato. E aprendo, anche, un maggiore spazio nella via del centro storico dove è collocata la farmacia.

Leggi anche:  Sette ditte per costruire campanile e piazza

Senza i parcheggi i clienti se ne andranno

Nole e il suo commercio svolgono un ruolo principe in zona. Sono punto di riferimento per la clientela. Niente parcheggi? I clienti andranno da altre parti. Magari nei vicini centri commerciali. Parcheggi in piazza Piovano Rusca o nel campetto dell’Oratorio? “Troppo lontani. Un disagio. Troppo cari” – dicono i commercianti – Magari sarebbe meglio risparmiare e dirottare quei soldi per il rifacimento delle strade e il potenziamento dell’illuminazione”.