Nole, Consiglio comunale alle 17.30, è polemica.

Nole, Consiglio comunale alle 17.30, è polemica

A sollevarla è stato il consigliere di opposizione Massimo Baima. L’unico presente al Consiglio comunale che si è svolto giovedì 29 marzo alle 17.30. Orario insolito. Difficile da rispettare per chi lavora. Infatti, il consigliere Baima era l’unico presente nelle sedie dell’opposizione. Anche nei tavoli della maggioranza alcune sedie sono rimaste vuote.

“Torniamo a fare i Consigli alle 21”

Questa la proposta che il consigliere Baima ha già fatto più volte all’Amministrazione comunale. “Indire un Consiglio alle 17.30 è un orario insolito, difficile per chi lavora. – ha detto Baima – Ho già chiesto in diverse occasioni di tornare ad indire i Consigli alle 21. Come una volta. Per permettere a chi lavora di essere presente e anche al pubblico di partecipare. Ma fino ad ora la mia richiesta è rimasta inascoltata”.

“Un caso di emergenza, si tornerà alle 18.30”

Il sindaco Luca Bertino ha spiegato che le 17.30 come orario di convocazione della seduta sono state “un caso di necessità”. Per poter approvare i punti all’ordine del giorno relativi alla tassa rifiuti. Così come richiesto dal Consorzio Rifiuti Cisa di Ciriè. “Il Consiglio tornerà ad essere alle 18.30 come lo è di solito”. Così ha concluso il primo cittadino.