Lanzo parla spagnolo, accolti 16 studenti di Toledo.

Lanzo parla spagnolo, accolti 16 studenti di Toledo

Sono stati cinque giorni intensi per i sedici studenti spagnoli che dal 23 al 27 aprile hanno soggiornato tra le Valli di Lanzo e il Ciriacese. Ospiti delle famiglie che hanno aderito al progetto di scambio culturale e linguistico avviato proprio dall’istituto lanzese Albert. In modo particolare dalla classe 2ª BL. Stefano Vallero è il docente che ha proposto ed organizzato il progetto didattico. Insieme ai colleghi docenti Noemi Spiga e Fernanda Drappero.

Grazie ai genitori per il lavoro profuso

“Tengo a precisare che la maggior parte del lavoro l’hanno svolta i genitori degli alunni. – sottolinea Vallero – Oltre che di accogliere gli studenti del IES Elgreco di Toledo, si sono fatti carico di organizzare la programmazione delle attività, giorno per giorno. E sono state tante. Dalle cene, alla passeggiata in bicicletta, visita e pranzo alla Mandria, poi il pic nic al Ponte del Diavolo di Lanzo. La visita a Torino, al Museo dei Cinema, alla degustazione di gelato per loro una eccellenza quello italiano. Hanno imparato a fare la pasta e la pizza. Una gita al lago Maggiore e all’Isolabella, prima di tornare a Malpensa per la partenza e il ritorno a casa. Noi docenti ci siamo occupati delle numerose attività didattiche svolte con i nostri alunni”.

Un incontro di culture, tradizioni e divertimento

Un incontro di culture, il modo migliore per imparare le lingue straniere. Interagendo tra giovani, correggendosi a vicenda, senza sentire il peso del docente che fa notare l’errore. Così i ragazzi imparano meglio, in amicizia. E’ stata per loro occasione di stringere nuove amicizie, oltre che di allacciare contatti all’Estero che possono tramutarsi in opportunità di studio con il progetto Erasmus e magari anche in opportunità di lavoro future. Questo è il secondo scambio culturale e linguistico organizzato dal nostro istitito superiore – prosegue Stefano Vallero – Due anni fa è stato organizzato nelle Gran Canarie e alcuni studenti stanno svolgendo l’Erasmus proprio lì. Direi che lo scopo del progetto è stato pienamente raggiunto”.

Leggi anche:  Torna Lunathica... e apre alle Valli di Lanzo

Ad ottobre, gli studenti lanzesi si recheranno a Toledo

Mettere in piedi una simile macchina organizzativa non è di certo impresa facile. Ma Vallero e i colleghi docenti ci sono riusciti. Con la complicità delle famiglie, con genitori che non hanno risparmiato fatiche. Che si sono dimostrati subito entusiasti di questa iniziativa. Ottimo modo per i loro figli di imparare divertendosi ed allargando gli orizzonti, con esperienze all’Estero che oggi, più che mai, sono indispensabili per i giovani. Trenta in tutto i giovani che hanno partecipato a questa prima fase del progetto. Alla quale seguirà la seconda. Ovvero la visita a Toledo di sedici studenti dell’Albert con un ricco programma culturale e didattico finalizzato prima di tutto ad imparare la lingua straniera.