Atalanta trionfa al Maggioni Righi nella 39esima edizione del torneo.

Atalanta trionfa

Ancora una volta il «Maggioni Righi» elegge a sua regina una squadra italiana. Ed è l’Atalanta, compagine che qui a Borgaro si trova sempre particolarmente bene a conquistare il gradino alto del podio, facendo sua la 39edizione del torneo organizzato dal club gialloblu. Le finali svoltesi nella giornata di Pasquetta ancora una volta hanno visto il tricolore sventolare alto, grazie anche ad altre due protagoniste del nostro calcio giovanile che si sono dimostrate in palla.

Le fasi finali del torneo

Nell’atto conclusiva della kermesse borgarese, che si è svolta nel pomeriggio di ieri, lunedì 2 aprile, i bergamaschi hanno avuto ragione del Genoa. Una doppietta di Boafo, a segno in entrambi i tempi, ha deciso la gara con i grifoni, conclusasi sul 2-1 dopo il rigore di Vocale che nel finale si match ha riaperto per un attimo la sfida. Ai piedi del podio, invece, la Juventus, che ha trovato nel Tottenham (unica squadra straniera ad ergersi a reale protagonista nel corso della manifestazione targata Borgaro Nobis) la sua nemesi. Infatti, dopo la sconfitta per 3-2 nella fase a gironi, i bianconeri hanno ceduto anche nella gara per il terzo posto. Protagonista il bomber Parrot, autore di una doppietta, inframezzata dalla rete di Tongya che aveva permesso ai torinesi di agguantare il momentaneo pareggio. In semifinale i  bergamaschi avevano avuto ragione dei britannici solo ai rigori (2-2 i tempi regolamentari, 7-5 dal dischetto per gli orobici), mentre il Genoa si era sbarazzato della Juventus per 2-0.

Leggi anche:  Team Peretti quando la passione porta lontano

I giocatori premiati

Miglior giocatore del torneo è stato eletto Alessandro Cortinovis dell’Atalanta, miglior italiano a Niccolò Poppa della Juvenus, tra gli stranieri riconoscimento a Dilan Markanday del Tottenham. Tra i dilettanti reimi a Lorenzo Saletti (Lascaris) e Matteo Zunino (Borgaro), mentre Troy Parrot ha vinto la sfida tra i capocannonieri.