Bocce giovani e adulti insieme a Salassa per un torneo speciale.

Bocce giovani e adulti insieme a Salassa

Nelle settimane scorse, o meglio, alla vigila del Campionato Italiano a quadrette di bocce, svoltosi a Salassa, sugli stessi campi è andata in scena un’esibizione molto speciale. Protagonisti sono stati otto giocatori di categoria A ed altrettanti giovani elementi classe Under 16.  I ragazzi fanno parte della alla Scuola Bocce Canavese, Pozzo Strada e Bassa Valle Helvetia.

Uno sport davvero per tutte le età

L’iniziativa aveva anche lo scopo di far capire che le bocce sono sport aperto a tutto le età. Dopo un paio di gare di qualificazione, agli spareggi l’affermazione è andata ad appannaggio di Fabrizio Deregibus della Brb Ivrea e Alberto Macario, quest’ultimo invece tesserato per la formazione del Pozzo Strada Torino.

Canavese terra florida per questa disciplina

L’evento salassese è solo uno dei tanti momenti dedicati allo sport delle bocce. Infatti, continuano in varie realtà della zona i trofei che pongono in primo piano giocatori e società locali. Perché la tradizione, in Canavese, rimane molto forte.