Bushido Kay Judo protagonista con i suoi atleti in due importanti gare.

Bushido Kay Judo protagonista con i suoi atleti

E’ mancato il podio più alto, ma per il resto si può dire che la trasferta in occasione dei Campionati Italiani di judo è stata positiva. Protagonista la compagine dell’A.s.d. Bushido Kai Judo Academy Favria e Rivarolo, la quale ha partecipato ai tricolori 2018 con una decina di rappresentanti, molti dei quali alla loro prima esperienza su questo palcoscenico.

La Baima e Faletto i veri protagonisti

A salire, positivamente, agli onori della cronaca è stata Alessandra Baima. Dopo soli 7 mesi di judo, non solo ha vinto tutti gli incontri per ippon, fatta eccezione per la finale, ma merita anche la medaglia d’argento. Di tutto rispetto pure la seconda piazza che Mattia Faletto ha centrato nella propria categoria, visto che ha dovuto fare i conti anche con un infortunio alla schiena. Un plauso poi a Riccardo Cortello, cge chiude al 5° posto. Da sottolineare quindi l’impegno e la bravura di Mazzamati, Vironda, Vittone, Miceli e Cerutti che non vanno a medaglia, ma meritano un plauso.

Leggi anche:  Lans in Centro il progetto lanzese per lo sport

Pure a Torino risultati di assoluta qualità

Nel mese di maggio la Bushido Kai Judo Academy, unito al Team Piemonte Judo Uisp, ha preso parte  al quarto «Trofeo Jigoro Kano», che si è svolto a Torino. In questo caso, i risultati positivi qui si sprecano. A salire sul gradino più alto del podio sono stati Fabio Miceli, Yassime Afidi, nuovamente Mattia Faletto, Gaia Cardaci, Federico Budau ed Amel Mazalovic. Piazza d’onore, invece, per altri cinque rappresentanti del sodalizio canavesano, ovvero Alessandra Baima, Riccardo Cortello, Francesco Vallelunga, Sofia De Santis ed Alex De Santis. Medaglia di bronzo, poi, per Miriam Vironda, Matteo Mazzamati, Davide Vittone, Rares Bot, Mario Vittone, Emanuele Leone, Robert Coroama e Roxana Dulce.