Calcio serie D, derby amarissimo per il Borgaro Nobis 1965 sconfitto in zona Cesarini dal Chieri.

Calcio serie D zona Cesarini

Week-end di calcio serie D amarissimo per il Borgaro Nobis 1965. La formazione allenata da Licio Russo, infatti, ha perso allo scadere il derby torinese contro il Chieri. Tra le mura amiche del Walter Righi i gialloblù vengono quindi beffati al fotofinish. Si tratta di una sconfitta di misura, proprio come nella gara d’andata. A Borgaro tuttavia è decisiva una zampata sottomisura di Merkaj, classe 1997 ed ex giocatore del Casale.

Borgaro Nobis beffato

La giornata numero 21 del campionato di calcio serie D non sorride al team canavesano. Contro il Chieri, il Borgaro Nobis 1965 è sceso in campo con De Marino tra i pali. Mentre davanti al numero uno gialloblù, Russo ha schierato Picone, Benassi, Grillo e Gueye. Quindi Del Buono, De Bonis, Chiazzolino, Alfiero, Pasquero e Sardo. Da segnalare l’espulsione a Lorenzo Parisi, subentrato a gara in corso.

Leggi anche:  Tutti ai nastri di partenza per la "Fiano Run"

Obiettivo salvezza

Lo scivolone interno complica quindi la missione salvezza del Borgaro Nobis 1965 nel campionato di calcio serie D girone A. Dopo il passo falso contro il Chieri, infatti, Alfiero e compagni restano a quota 23 punti. I gialloblù sono a più due punti sulla pericolosissima zona playout. Vietato sbagliare, d’ora in poi, per l’undici guidato in panchina da Licio Russo. Nel prossimo turno, il Borgaro Nobis 1965 ospiterà il quotato Inveruno, che sogna un posto nei playoff. La compagine milanese è infatti settima in classifica con ben 33 punti.