Tourist trophy. Si è svolta venerdì 1 dicembre, presso la sala consiliare del Comune di Castellamonte una serata al dedicata alle corse motociclistiche.

Tourist trophy

Il Tourist trophy si corre sulle strade cittadine dell’Isola di Man, tra Gran Bretagna e Irlanda. Il TT è probabilmente la corsa più famosa e prestigiosa del motociclismo internazionale ed è anche la più pericolosa. Si corre infatti da più di un secolo sulle strade. E’ una gara in un circuito cittadino. Ogni pilota iscritto deve percorrere nel minor tempo possibile i circa 60 chilometri del circuito per un numero di giri variabile che va da tre a sei.

Grandi nomi

A Castellamonte erano presenti Stefano Bonetti il pilota italiano più veloce di sempre al TT, Franco Martinel pilota sidecar con 14 partecipazioni al TT, e Pier Ortalda presidente del TT supporter Italy.
La serata organizzata dall’ ASD BROMOTO ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico di appassionati, che hanno tempestato di domande gli invitati. Sono stati proiettati filmati della corsa su strada più famosa al mondo.

Dario Filippi

“Come presidente della Bromoto è doveroso un ringraziamento al Comune di Castellamonte nelle persone del sindaco Pasquale Mazza e dell’assessore Teodoro Medaglia che ci hanno accolto calorosamente, e messo a disposizione la sala del consiglio comunale, a tutti gli intervenuti che hanno partecipato con vivo interesse” ha detto Dario Filippi.

Leggi anche:  L84 Volpiano capolista nel calcetto

Stefano Bonetti

Stefano Bonetti è Vincitore di dieci campionati italiani di velocità in salita, il primo nel 2001 nella classe 125, poi nel 2002 nella classe 250, nel 2004 nella classe 600 Superstock e l’anno successivo nella 600 Open, continuando poi con le vittorie degli anni 2009, 2010 e 2011. Nel 2012 Bonetti si è classificato secondo nella classifica finale del campionato, vincendo tuttavia tutte le gare a cui ha partecipato. Torna a vincere il campionato italiano in salita nel 2013 (classe 600 Open), nel 2014 (classe 600 Stock) e nel 2015 (classe 1000 Open). A queste vittorie si aggiungono quelle ottenute nel campionato europeo di corse su strada, dove Bonetti ha ottenuto il titolo continentale nel 2012 nella classe Supersport 600 cm³, mentre nel 2014 vince nella classe 1200 cm³.