Tanto pubblico per lo spettacolo teatrale “Umanità”. Successo al “Pavarotti” di Leini.

Tanto pubblico per lo spettacolo teatrale “Umanità”

Uno spettacolo teatrale di spessore che ha coinvolto, emozionato e fatto meditare i 150 spettatori che sabato 9 marzo, hanno assistito, al teatro civico Luciano Pavarotti di Leini, alla messa in scena dal titolo “Umanità”. A presentare il lavoro di Claudio Vittone e Massimiliano Giacometti, è stata la compagnia TeatroVillaggioIndipendente per la rassegna promossa dall’associazione Abala Lite Onlus dal titolo “Lavoro e Migrazioni”.

Ad ispirarlo l’esperienza di 20 migranti

L’opera narrata era ispirata all’esperienza di venti migranti arrivati nel 2011 presso il Centro della Croce Rossa Teobaldo Fenoglio di Settimo. Alla serata erano presenti anche una dozzina di profughi della Costa d’Avorio del collettivo ivoriano Libreexpression, che si batte in difesa della democrazia, della costituzione locale e del rispetto delle istituzioni calpestate, nel loro paese, dal dominio coloniale francese.

Un riconoscimento speciale al sindaco Leone

La delegazione ha avuto modo d’incontrare il sindaco Gabriella Leone nel tentativo di ravvivare le relazioni di gemellaggio con Bangolo, paese martire che ha subito l’onta di stragi e di fosse comuni perché fedeli al proprio presidente e alla democrazia. I volontari dell’associazione Abala Lite hanno anche consegnato un dono al sindaco in omaggio all’impegno profuso, con le altre municipalità dell’Unione Net, nel sostenere i progetti del sodalizio.