Un tesoretto da 70mila euro per gli impianti sportivi di Castellamonte.

Impianti sportivi di Castellamonte

Non avendo a disposizione la proverbiale “bacchetta magica”, l’Amministrazione comunale di Castellamonte, guidata dal sindaco, Pasquale Mazza, e il consigliere delegato allo sport, Alberto Pautasso, hanno deciso di puntare su “olio di gomito” e sulla concretezza della “politica del cacciavite” per le manutenzioni necessarie agli impianti sportivi del paese. “Con Decreto legge del Mise sono stati previsti contributi in favore dei Comuni per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile – spiega Pautasso – Tra i beneficiari di questo contributo a fondo perduto c’è Castellamonte, a cui è stato assegnato un finanziamento diretto dal Ministero dello Sviluppo Economico di 70mila euro”.

Tesoretto da 70mila euro

Un tesoretto importante per lo stato di salute degli impianti sportivi di Castellamonte. “Andremo a sostituire 12 corpi illuminanti (i pali resteranno intatti) del campo da calcio “Roberto Cogliati” più 24 del “pala San Bernardo”. I corpi illuminanti saranno di tipologia Led. Indicativamente, questo restyling ci permetterà di ridurre il consumo energetico di circa il 60%”. Durata dei punti luci maggiore e, soprattutto, bolletta “più leggera” per le associazioni che utilizzano gli impianti.

Leggi anche:  Ciriè: un'esplosione per abbattere la torre dell'ex Ipca (IL VIDEO)

Efficientamento energetico

“A breve ci sarà il bando di gara per l’installazione – aggiunge il consigliere comunale castellamontese – Con l’eventuale ribasso, mi piacerebbe cambiare anche i corpi illuminanti del “diamante” del baseball”. Non finisce qui, chiosa Pautasso: “In questi mesi ci occuperemo anche della messa in sicurezza della controsoffittatura della palestra di via Trabucco. I lavori saranno completati per l’inizio delle lezioni scolastiche a settembre. Abbiamo in programma anche migliorie, in tema di efficientemente energetico, anche all’illuminazione pubblica di Castellamonte e frazioni. Ultimo, ma non per ordine di importanza, questa Amministrazione ha previsto con l’ultima variazione di bilancio 20mila euro per potenziare il sistema di videosorveglianza della città”.