A Favria concerto sulla Grande Guerra da applausi. Bravi Alpini e Filarmonica.

A Favria concerto sulla Grande Guerra da applausi

Un polifunzionale gremito in ogni ordine di posto ha fatto da teatro al riuscito concerto in ricordo dei 100 anni dalla vittoria nella Grande Guerra. Un momento emozionante, che ha riscosso il plauso del pubblico, numeroso, intervenuto in occasione dell’esibizione che si è tenuta in via Nando Barberis a Favria.

Doverosi ringraziamenti a fine evento

Protagonisti la Filarmonica Favriese ed il locale gruppo Alpini, che insieme hanno finito per allestire una serata a dir poco eccellente. Un bel momento, in ricordo di una pagina di storia fondamentale, come la vittoria nella Prima Guerra Mondiale. A fine evento non mancano i ringraziamenti: «Vogliamo ringraziare il professor Greco, il maestro Alberto Pecchenino, direttivo musici ed attori intervenuti in occasione di questo evento – dicono le «penne nere» di Favria – Come gruppo Alpini, con sincera commozione, vogliamo ricordare tutti i caduti in occasione del Centenario della Grande Guerra».

Leggi anche:  Avvicendamento ai vertici regionali di Trenitalia

Un pensiero a tutti i militari caduti

«Un pensiero va inoltre a quei militari che, anche recentemente, hanno perso la vita nelle diverse missioni che le nostre forze armate compiono nel mondo. Dobbiamo ricordare a tutti quel momento, per ribadire il sacrificio di quanti ci hanno indicato l’Unità Nazionale come bene da salvaguardare. Dedichiamo un pensiero ai giovani di una generazione, i quali hanno dato la vita nel nome di interessi a volte effimeri. Il modo migliore per “fare memoria” è operare perché ciò che è accaduto non si ripeta mai più e che il dramma di quegli anni rimanga nei libri di scuola».