Abitanti in protesta. Un nostro lettore ci scrive per raccontarci ciò che avviene a Corio, in località Case Abate.

Abitanti in protesta

I cassonetti dell’immondizia sono pieni di ogni sorta di rifiuto, probabilmente a causa di qualche maleducato non residente che li usa per disfarsi di oggetti che invece andrebbero portati in discarica, oltre che per liberarsi dell’immondizia eccedente. E’ una situazione che, dice il nostro lettore, si manifesta da anni, ma che con l’arrivo della stagione più calda peggiora a causa degli odori.

Il racconto

“Più volte è stato fatto presente in Comune.. ma nulla! – ci racconta Nicola De Marco, residente a Case Abate – È stato fatto presente anche la strada disastrata, ma la risposta del Comune è stata che non ci sono soldi. Io personalmente ho acquistato dei sacchi di catrame e li buttati nelle buche enormi ! stessa cosa è stata fatta anche da altri vicini con il cemento. Ma pagando le tasse.. possiamo avere un disservizio così?”

Leggi anche:  Lavori al campo sportivo di Fiano

La protesta”

Per di più sono vie importanti, – prosegue De Marco – e percorsi che portano alle mulattiere. Sia le strade mal ridotte che i rifiuti abbandonati non sono un bel vedere”.