Nei giorni scorsi, poco prima della festività di Ognissanti, sono terminati alcuni importanti lavori all’interno del cimitero di Agliè.

Nuovi lavori al cimitero di Agliè

Si è trattato di un importante maquillage. I nuovi lavori al cimitero di Agliè hanno riguardato la costruzione di una nuova edicola funeraria, il primo lotto dei lavori di impermeabilizzazione e risanamento del blocco ovest e l’installazione di un elevatore.Quest’ultima opera, finanziata con i fondi per i piccoli comuni messi a disposizione dal Ministero dell’Interno, consente finalmente di rendere accessibile ai disabili il livello intermedio del cimitero, fino ad oggi raggiungibile solo attraverso le scale.

Dichiarazione del Sindaco, Marco Succio

“La gestione del cimitero è sempre stata una priorità dell’Amministrazione Comunale e già nel corso della scorsa legislatura abbiamo attuato numerose opere di manutenzione e rinnovamento, tra cui spicca la riqualificazione dell’area centrale con l’apposizione di una lapide a memoria del compianto Card. Carlo Furno ha detto il primo cittadino in merito ai lavori al cimitero di Agliè – Nell’anno in corso sono state numerose le opere portate a termine all’interno dell’area cimiteriale. Dal punto di vista della manutenzione si è dato priorità al blocco ovest, dove si realizzato il primo lotto di impermeabilizzazione e rifacimento dei pavimenti. Da un punto di vista degli investimenti abbiamo invece realizzato alcuni nuovi loculi per far fronte alla scarsità di spazi destinati alle tumulazioni e alla realizzazione di un elevatore che consentirà un più agevole raggiungimento dei terrazzi intermedi del cimitero. Ringrazio il vicesindaco Gianni Roscio ed il consigliere delegato alla gestione del cimitero Gianni Zucco per la costante attività di coordinamento dei lavori”

Leggi anche:  Tanti appuntamenti a Locana presso l’Ipab Ospedale Vernetti

Dichiarazione del Vicesindaco, Gianni Roscio.

“L’obiettivo primario dell’installazione dell’elevatore è quello di abbattere le barriere architettoniche, al fine di migliorarne l’utilizzo da parte di tutte le utenze ed in particolare alle persone portatrici di handicap fisico ed anziane. Il nuovo sollevatore con la sua linea leggera costituita da struttura metallica e pareti vetrate, rappresenta un ottimo compromesso tra fattore estetico, funzionalità e tecnologia avanzata, l’impianto è adatto al trasporto di persona in piedi o su carrozzina, il sistema di trazione è oleodinamico ed è dotato di comandi a bordo con manovra a uomo presente. Tutti i comandi hanno il riconoscimento braillee sono integrati con display luminoso.
I lavori hanno interessato anche il settore ovest livello 1B del Cimitero, con opere di risanamento, messa in sicurezza dei terrazzamenti e rifacimento della pavimentazione esistente in pessimo stato manutentivo. Nello specifico, la pavimentazione esistente in piastrelloni con sottostante massetto è stata rimossa e sostituita da un nuovo pavimento galleggiante posato su guaina impermeabilizzante. Per la fornitura e posa in opera dell’elevatore comprese le opere edili ed accessorie sono stati stanziati 36.000euro oltre iva e spese tecniche, mentre altri 4.300 euro più iva sono serviti per il primo lotto di sistemazione del blocco ovest.”