Atterraggio elisoccorso a Favria, il sopralluogo dei tecnici del 118 ha dato esito positivo.

Atterraggio elisoccorso a Favria

Una buona notizia, una notizia importante per Favria e per il territorio. Entro giugno infatti sarà attiva l’area di atterraggio dell’elisoccorso 118 al campo sportivo del parco Bonaudo.
Un progetto al quale a Favria lavorano da settembre. Nei giorni scorsi il sopralluogo dei tecnici del 118, il dottor Roberto Colombo e il dottor Roberto Vacca, ha infatti dato esito positivo. I tempi di attesa però parlano ancora di qualche mese: il tempo necessario per l’adeguamento della struttura.

Soddisfatto Bellone

“Siamo soddisfatti, perchè si tratta di un progetto che ci sta molto a cuore, oltre che essere molto importante, – commenta il sindaco Vittorio Bellone – visto che l’area di atterraggio notturno servirà un bacino non indifferente”.
“L’area si andrà ad aggiungere a quelle di Rivarolo, Cuorgnè e Castellamonte, offrendo così una copertura adeguata al territorio altocanavesano in caso di emergenze in orario notturno” conclude il primo cttadino.

Leggi anche:  Controlli autovelox della settimana dal 16 dicembre al 21 dicembre

I lavori in dettaglio

Nel dettaglio, i lavori al campo sportivo riguarderanno la messa in sicurezza degli striscioni ai lati del terreno di gioco, per evitare che volino via a causa del flusso d’aria generato dal rotore dell’elicottero.
In secondo luogo verranno rimosse le porte mobili, verrà riordinato il sito e rivista l’irrigazione.
L’impianto di illuminazione dovrà avere un sistema di accensione a distanza, per consentirne l’attivazione direttamente dalla centrale operativa del 118 oltre che dal velivolo stesso.
Altro intervento sarà quello dell’installazione di un’apposita segnaletica. Necessaria anche la potatura di quelle piante vicine al campo sportivo che potrebbero interferire con l’illuminazione del punto di atterraggio.
Dal canto suo il Comune si impegna a garantire un tempestivo e accurato sgombero neve non solo del sito, ma anche del tratto stradale utilizzato per raggiungerlo.