Avis comunale «Cavalier Franco Minucci» di Cuorgnè al lavoro anche d’estate. Donare il sangue è un’iniziativa semplice che può salvare la vita a molte persone.

Avis Comunale di Cuorgnè

Il dono del sangue, soprattutto d’estate, è un gesto sempice che però può salvare la vita a molte persone. Lo sanno molto bene gli attivissimi e infaticabili «avisini» della sezione del paese delle due torr, che danno appuntamento a tutti i donatori mercoledì 7 agosto. I prelievi verranno effettuati presso la sede in via Garibaldi 9.

Dono del sangue

Si tratta di un piccolo gesto di grande solidarietà e senso civico, come sottolinea, Giovanni Crisapulli, presidente dell’Avis comunale di Cuorgnè: «L’emergenza sangue riguarda in particolar modo l’estate, periodo in cui le persone che donano sono meno per via delle vacanze. Ecco perché abbiamo bisogno di più donatori. Il sangue e i suoi componenti sono una risorsa indispensabile e importante per poter curare le persone. Abbiamo un dovere morale e civico di contribuire in modo che questo bene prezioso sia sempre disponibile negli ospedali di tutta Italia. Sottoporsi a una donazione di sangue non comporta rischi per la propria salute». Oltre a quella di agosto ci sono tre date messe in calendario per le donazioni dalla sezione avisina di Cuorgnè: domenica 8 settembre, mercoledì 6 novembre e sabato 7 dicembre.