Ciapa ‘n liber, la nuova iniziativa a Val di Chy.

Ciapa ‘n liber

E’ una piccola, ma simpatica iniziativa Ciapa ‘m liber , avviata ad agosto nel segno dell’accoglienza e della comunità: un “bookcrossing di strada”, perciò aperto 24 ore al giorno in via Roma 9, ad Alice Superiore (oggi Comune di Val di Chy con Pecco e Lugnacco) realizzato da Francesco Gioana d’accordo con il sindaco Michele Gedda.

Il bookcrossing

La possibilità  offerta al passante di poter scegliere e portarsi a casa uno o più libri gratuitamente e senza alcun obbligo, per il semplice piacere di offrire una lettura diversa e inaspettata. Dopo averli letti, i libri potranno essere tenuti o restituiti, magari con un piccolo commento, o anche regalati a qualche amico. Se l’iniziativa è stata gradita da chi ha preso un libro, lo potrà testimoniare lasciandone in dono un altro della sua biblioteca (ancor meglio se con un foglietto che racconti il perché della scelta).

Il messaggio in dialetto

Con il saluto “ciao, prendi pure tutti i libri che vuoi. Se puoi, lasciane uno in cambio” al momento sono disponibili poco meno di 100 “pezzi” che spaziano dai classici, ai gialli, alla cucina, ai romanzi, qualche testo in francese e inglese, con l’aggiunta di qualche numero arretrato dell’immancabile rivista carnevalesca “La Diana” (Cicero pro domo sua). Appeso allo scaffale c’è anche un quadernetto dove, chi lo desidera, può lasciare un messaggio.