(FOTO E VIDEO DI LUCA MILONE)

Ciriè: una esplosione per abbattere la torre dell’ex Ipca.

Ciriè: una esplosione per abbattere la torre dell’ex Ipca

Una esplosione controllata secondo tutti i parametri di sicurezza ha abbattuto questa mattina, lunedì 21 ottobre (intorno alle 11,30), la torre piezometrica dell’ex stabilimento Ipca di località Borche, utilizzando delle cariche di esplosivo. Un pezzo di storia della città che se ne va, per lasciare lo spazio ad un cantiere di bonifica e di successivo recupero dell’ex sito industriale che tornerà a vivere.

Una trentina di metri di altezza per la torre crollata

Era alta una trentina di metri e dominava l’ex sito industriale. Passando di lì, davanti all’ex stabilimento, era impossibile non notarla  e impossibile anche non ricordare. Le operazioni di allestimento del cantiere per l’abbattimento sono iniziate lunedì 14 ottobre e dovrebbero concludersi il 25 ottobre con l’ultimazione della pulizia e la rimozione delle macerie. Presenti i tecnici e il vice sindaco Aldo Buratto.