Cittadini premiati a Volpiano per i meriti raggiunti nel 2017.

Cittadini premiati a Volpiano

Sono tanti i cittadini premiati a Volpiano per i meriti raggiunti nel 2017. I riconoscimenti sono stati consegnati  prima di Natale con una lunga serata L’evento si è svolto sabato 16 dicembre alle 21 presso la Sala Polivalente. Si è aperto con le premiazioni degli studenti della Scuola Media «Dante Alighieri» che hanno ottenuto la valutazione massima agli ultimi esami di stato. Loro sono: Flavia Fardelli, Andrea Gennari, Andrea Goia, Elisa Panichelli, Camilla Michela Perolini, Elisa Scarcelli, Ariana Beatrice Serban. E anche Andrea Torresan e Martina Zanovello

Le associazioni insignite

Sono state poi celebrate le associazioni volpianesi che hanno festeggiato un anniversario importante nel 2017. Tra queste dunque l’Associazione Sportiva Volpiano Rugby (10 anni), l’Associazione Sportiva Viet Vo Dao Club Hoa Lù (20 anni), il Centro Incontro «Alessandro Riboldi» (25 anni). E poi l’Associazione Hobby Art (30 anni), l’Associazione San Rocco (30 anni), la sezione volpianese dell’Aido (30 anni), l’Istituto Musicale «L. Lessona» (45 anni). Inoltre, la sezione volpianese del Cai (45 anni) e il distaccamento di Volpiano dei Vigili del Fuoco (addirittura 155 anni).

Leggi anche:  Fontana di piazza Vittorio ha cambiato il suo look

Gli attestati ai gruppi sportivi

Sono anche stati premiati gli atleti delle associazioni Asd Dynamik Karate, Skating Dreams, Usd Atletico Volpiano Mappano, Gsd Volpiano, Asd Sci Club Volpianese. Così anche Asd Viet Vo Dao Club Hoa Lù, Asd Runner Team 99, Asd Arcieri Volpiano, Asd Basket Volpiano e Gsd Valentino Volpianese. Infine, sono stati menzionati i fratelli Aldo e Lorenzo Balducci (rispettivamente primo posto Assoluto nella Granfondo internazionale Bra-Bra e primo posto Assoluto nel Gran Premio di Givoletto). Idem i maratoneti Enrico Marco e Marco Rossetti che hanno partecipato poche settimane fa alla Maratona di New York. La serata è stata allietata anche da uno spettacolo di magia: un mentalista ha «giocato» con i presenti lasciandoli senza fiato.