E’ stato un 2017 ricco di attività per la Croce Rossa Mathi, coordinata da Marco Filipozzi.

Croce Rossa Mathi, 943 le uscite in emergenza

Le uscite di emergenza, a Mathi, sono state 943 con un totale di 20mila chilometri percorsi. Per quanto concerne Fiano, le uscite sono state 548 con 15400 chilometri percorsi. Pochi interventi a La Cassa, 30 appena, per un totale di mille chilometri percorsi. Questo dato basso è causato dalla mancanza di volontari per coprire la zona. In merito ai servizi cosiddetti “di istituto” sono stati 239 per quanto riguarda Mathi, con 8600 chilometri percorsi. A Fiano sono stati 185 con 5800 chilometri percorsi.

Le assistenze

Ci sono state poi le assistenze sportive: 14 con 476 chilometri, mentre a Fiano sono state 18 con 610 chilometri. Le assistenze a manifestazioni di piazza e sagre sono state invece 37, per un totale di 917 chilometri per quanto riguarda Mathi e 29 con 740 chilometri per quanto concerne Fiano.

“A questi servizi – commentano dal direttivo della Croce Rossa Mathiese – dobbiamo aggiungere le 20 assistenze ai migranti tra emergenza freddo, unità di strada e i migranti di Settimo”. E ci sono stati nuovi ingressi che sono entrati a far parte della Croce Rossa. Sono trenta volontari che vanno a coprire le altrettante defezioni avute nel passato anno per diversi motivi.

Corsi DAE e di soccorso base alla popolazione

“Da non dimenticare i corsi per la popolazione – proseguono dal direttivo – Circa 270 le persone che hanno seguito le lezioni per l’utilizzo del defibrillatore, sia per chi era alle prime armi che per chi ha fatto un aggiornamento dopo il primo corso tenuto due anni fa. Per quanto concerne gli esecutori manovre salvavita pediatrice, sono stati in 70 a seguire i corsi. Mentre alle lezioni formative hanno partecipato in 150.

Leggi anche:  Ivrea nomina del Garante, candidature aperte

Nelle piazze, durante le fiere, insieme alle assistenze sono stati svolti dei “mass-training” ai quali hanno partecipato 300 persone. Stessa attivià – proseguono – è stata fatta presso le scuole superiori di Ciriè con una partecipazione di 150 alunni”. Nel corso alla popolazione di venti ore ci sono state una decina di adesioni.

Complimenti al gruppo giovani

Per quanto concerne le attività del gruppo giovani c’è stata la partecipazione di una settantina di persone a “M’Illumino di meno”, l’apericena al lume di candela. Insieme ai Vigili del Fuoco si è svolta l’attività “Ambulanzopoli” che ha coinvolto circa 100 bambini. Durante le fiere autunnali e primaverili i volontari Croce Rossa hanno poi svolto attività di sicurezza stradale, intrattenimento vario con truccabimbi e palloncini. Per quanto concerne la sicurezza stradale, 30 studenti dell’istituto Fermi di Ciriè hanno preso parte alle attività.