Cuorgnè ricorda Hiroshima e Nagasaki partecipando a Sindaci per la Pace e alla Cerimonia delle Lanterne per la Pace con il consigliere Mannarino.

Cuorgnè ricorda Hiroshima e Nagasaki

Il Comune di Cuorgnè dal 2012 è parte del programma Mayors for Peace – Sindaci per la Pace, promosso nel 1982 dall’allora Sindaco di Hiroshima Takeshi Araki e a cui aderiscono Sindaci di ogni parte del mondo. L’obiettivo del programma è creare una rete di solidarietà  tra le città del mondo, che lavori per l’abolizione totale delle armi nucleari dal pianeta.

Cerimonia delle Lanterne della Pace

In occasione delle celebrazioni per ricordare la ricorrenza della tragedia che ha colpito nel 1945 la città di Hiroshima, anche la giovane amministratrice cuorgnatese Sabrina Mannarino, che durante il viaggio di nozze in Giappone ha voluto presenziare proprio nella giornata del 6 agosto alla ricorrenza in memoria delle vittime della bomba atomica a Hiroshima, partecipando alla cerimonia delle “Lanterne della Pace”.

Il commento del sindaco Pezzetto

“Ringrazio Sabrina per aver voluto organizzare il proprio viaggio così da potersi trovare il 6 di agosto a Hiroshima ed avermi inviato queste immagini, un modo di testimoniare la presenza della nostra Città che dal 2012 aderisce a Mayor for Peace” sottolinea il Sindaco della Città delle due Torri, Beppe Pezzetto.

Leggi anche:  "Maratona di Telethon" a Caselle

Mayors for Peace

Mayors for Peace è un’organizzazione non governativa dell’ONU, alla quale aderiscono 7,632 città in 163 paesi e regioni nel mondo.