Donati 433 libri agli alunni. Dalla libreria  dell’aeroporto “Pertini” di Caselle  all’istituto comprensivo di Borgaro Torinese.

Donati 433 libri

La consegna alla dirigente Lucrezia Russo è avvenuta giovedì 14 novembre. Dal 2015 la libreria Giunti dell’aeroporto “Sandro Pertini” porta avanti un’iniziativa meritoria. Nel mese d’agosto i viaggiatori sono sollecitati ad acquistare un volume da donare alla scuola. Nel 2019 sono stati raccolti 433 titoli per il valore di 4.072 euro. L’Amministrazione comunale ha elargito un contributo di 200 euro. Commenta il consigliere di maggioranza Marcella Maurin: “Non si tratta di manuali ma di romanzi classici o storie di svago più attuali che arricchiranno la biblioteca scolastica”.

Salone dell’orientamento

Materdì 12 novembre la scuola media “Carlo Levi” ha organizzato il primo salone dell’rientamento. Gli alunni delle classi terze hanno potuto fare una scelta consapevole della scuola superiore. Le attività sono state
coordinate dalla professoressa Sonia Pangallo, referente per il progetto Orientamento. Ad accogliere l’invito sono stati ben 20 istituti. Sono entrati in campo anche una ventina di volontari che hanno indirizzato verso gli stand richiesti.

Leggi anche:  Cestini e panchine: a Mappano stanziati 20mila euro

Nessun episodio di razzismo

L’istituto è stato alla ribalta delle cronache una settimana fa, per un presunto episodio di razzismo. Questo si è concluso martedì 12 novembre con una stretta di mano dalle madri dei bambini coinvolti. Dichiara la dirigente scolastica Lucrezia Russo: “Ho assistito personalmente al colloquio tra le due mamme richiesto dalla maestra prima della pubblicazione del post, nel quale è emerso che non si è mai verificato alcun episodio di razzismo, ma solo un comunissimo litigio tra due bambini di sette anni che si sono poi stretti la mano e si sono chiesti reciprocamente scusa, dimostrando una maturità superiore a quella di noi adulti”.