Donne: “Liber* di Muoversi”. Due camminate  a Caselle Torinese oggi, venerdì 29,  e domani, sabato 30 novembre. Per l’eliminazione della violenza sulle donne.

“Liber* di Muoversi”

La marcia coinvolgerà scuole e cittadini. Il programma prevede la passeggiata degli studenti dell’istituto comprensivo oggi, venerdì 29. Si partirà alle 9.15 da piazza Boschiassi. Gli adulti si daranno appuntamento domani, sabato 30 dalle 16.30. Il ricavato sarà devoluto all’associazione “Educazione Prevenzione e Salute” per progetti rivolti alla comunità casellese. La Reale Mutua sottoporrà un questionario alle donne per studiare nuove forme di tutela.

La “lotta” continua fino a marzo

Le scarpe rosse e le maglie color arancione non resteranno solo simboli legati al 25 novembre. La commissione pari opportunità, organizzatrice dell’evento, ha pensato a una serie di conferenze. Dichiara la presidentessa Loredana Bagnato: “Quest’anno, grazie alla scuola, all’ Anpi e la Uisp non si è limitati solo ad allestire qualcosa per un solo giorno. Ci saranno incontri, sui luoghi della violenza, da dicembre a marzo 2020”.

Leggi anche:  Greta Thunberg venerdì sarà a Torino

La fiaccola della “vita spenta”

Il maltempo, la scorsa settimana, non ha consentito l’allestimento della corsa. Domenica 24 novembre un gruppo si è radunato sotto i portici di via Torino. Qui è stata accesa la fiaccola olimpica (nella foto). Ha affermato l’assessore Angela Grimaldi: “La torcia rappresenta le donne che sono state spente ma in realtà continuano a vivere perché ci sono persone che lottano affinché questo non si ripeti più”.