Venerdì 21 giugno si è svolto il primo incontro presso il Palazzo della Giunta Regionale tra il Vice Presidente e Assessore alla Montagna e agli Enti Locali Fabio Carosso e i rappresentanti di numerosi Comuni delle montagne Canavesane, grazie all’interessamento del neo Consigliere Regionale Andrea Cane.

Enti locali Canavesani

I Sindaci di Cuorgnè Giuseppe Pezzetto, di Forno Alessandro Gaudio e il Consigliere Comunale di Traversella Marco Puglisi hanno informato il rappresentante della Giunta sulle possibili incertezze conseguenti alle delibere di approvazione delle liquidazioni e dei riparti delle ex Comunità Montane: in attesa di conoscere l’esito della causa pendente in Corte d’Appello, il trasferimento delle quote di Asa in capo alle Comunità Montane e i metodi di riparto delle stesse direttamente ai singoli Comuni, rischierebbero infatti di mettere in ginocchio, in caso di condanna da parte della Corte a ripianare i debiti accumulati dall’Asa, i bilanci di tutti i Comuni delle montagne canavesane esponendo inoltre, tutti coloro che approvando tale riparto non hanno previsto a bilancio adeguate coperture, alla richiesta di risarcimento del danno erariale. La Giunta Regionale, per voce del suo Vice Presidente Carosso, si è detta disponibile a trovare soluzioni atte a garantire le Amministrazioni coinvolte, evidenziando la vicinanza della stessa ai Comuni montani ed in particolare a quelli più piccoli.

Incontro in Regione

Bilancio positivo per l’incontro tra l’assessore regionale e i rappresentanti degli Enti locali canavesani. “Non si può che apprezzare la disponibilità dimostrata sia nei tempi di convocazione dell’incontro (solo poche ore dall’insediamento della nuova Giunta Regionale) che nella preparazione dimostrata dal Vice Presidente sulle questioni poste dai nostri Comuni – afferma il Cons. Puglisi – nonché sul più volte rimarcato atto di stima e vicinanza della nuova Maggioranza in Regione nei confronti delle Amministrazioni Montane. Un cambio di rotta importante che certifica come il motto usato in campagna elettorale dal Presidente Cirio “Un’Altra Velocità”, non sia solo uno slogan ma la visione di insieme che speriamo guiderà i prossimi 5 anni di gestione della Regione Piemonte. Un particolare ringraziamento va da parte nostra al Consigliere Regionale Andrea Cane della Lega per essersi reso disponibile, fin da subito, a lavorare per risolvere i problemi dei nostri Comuni, certi che, viste le premesse, ci saranno molteplici occasioni per collaborare per il bene del nostro Canavese”.

Leggi anche:  Il consigliere regionale Cane in difesa dell'identità dei piccoli Comuni

Le parole dell’assessore

L’Assessore Regionale agli Enti Locali Fabio Carosso dichiara: “La Regione si è subito adoperata per incontrare i Sindaci delle Valli perchè per la Nuova Giunta i Piccoli Comuni e la Montagna sono di fondamentale importanza: c’è grande attesa per la sentenza che speriamo si possa risolvere al meglio per il bene di tutti gli oltre cinquanta Comuni coinvolti, affinchè soprattutto non ci siano ulteriori strascichi per i nostri cittadini”. Chiude le dichiarazioni il Consigliere Regionale Andrea Cane, che ha mantenuto anche la delega interna al partito di Responsabile di tutti gli Enti Locali del Piemonte: “era da ormai tanti anni che sentivo parlare del buco di bilancio dell’ex azienda consortile ed è stato quindi di rilevante importanza poter assistere immediatamente gli Amministratori del Territorio; è stata ufficialmente anche la prima riunione organizzata tra gli Enti Locali e la Giunta di questa undicesima legislatura Regionale, fatto che per me rappresenta quindi un doppio successo, sia per la velocità di risposta che si è potuta offrire agli Amministratori Comunali, sia per la soddisfazione che ho potuto rilevare negli occhi degli stessi, che hanno anche ricevuto il saluto inaspettato del Presidente Alberto Cirio e dell’Assessore alla Sanità Luigino Icardi. Ora la chiave dei nostri successi futuri sarà proprio di poter seguire il Territorio con “Un’Altra Velocità”, beneficiando anche della gran quantità di Consiglieri che i cittadini ci hanno permesso di eleggere in tutte le Province della nostra Regione: già per i mesi futuri è mia ferma intenzione di creare una rete virtuosa di comunicazione e collaborazione con tutti i Sindaci, Assessori e Consiglieri Comunali che vorranno interagire con il nostro progetto di buongoverno degli Enti Locali, in collegamento non solo con la Giunta Regionale, ma anche con i nostri eletti in Parlamento”.