Filarmonica Bosconerese protagonista al Teatro Carignano. Applausi a scena aperta per i musici canavesani.

Filarmonica Bosconerese protagonista al Teatro Carignano

Ancora una volta si è dimostrato un gruppo capace di uscire «fuori dal coro», mettendosi in gioco in situazioni nuove ed allo stesso tempo importanti. Come quella di sostenere realtà che operano per il bene della gente, in questo caso, ancor più nello specifico dei bambini. La Filarmonica Bosconerese, diretta dal Maestro Pietro Marchetti, è stata tra i protagonisti dello spettacolo «Variety for Friend», che si è svolto a Torino.

Raccolti fondi a favoe di Crescere Insieme

E’ stato lo splendido Teatro Carignano a fare da sfondo, lunedì 29 ottobre, all’evento di beneficenza organizzato dalla Onlus Charity 4All, che ha deciso di realizzare un’uscita a favore della Fondazione Crescere Insieme Sant’Anna. Tutto ciò allo scopo di acquistare attrezzature per il reparto di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Sant’Anna di Torino.

A dirigerla i mestri Marchetti e Bolognese

I musici canavesani hanno aperto lo spettacolo con «Earthdance», brano originale per orchestra a fiati, diretto dal Maestro Marchetti, quindi nell’alternarsi delle esibizioni dei singoli artisti, l’Orchestra è tornata alla ribalta questa volta sotto la guida del Maestro Bolognese. In questo caso, ad essere eseguiti sono stati i brani «Momenti», «I bimbi guardano» (con l’accompagnamento di Laura Siccardi alla voce), mentre le note di «Immenso» hanno dato il là al corpo di ballo di Alessandra Polselli.

Leggi anche:  San Maurizio, velox: automobilisti contro il sindaco di Caselle

Gran finale con “Magia” e “Calle de Caracol”

Quindi «Magia» ha allietato lo spettacolo di acrobazia aerea di Arianna Cimma, mentre per chiudere è stata la volta di «Calle de Caracol», pezzo scritto per sax soprano ed orchestra, interpretato in modo eccelso dal direttore della nostra Filarmonica, Pietro Marchetti.