Filarmonica Oglianicese a piedi sino a Ceresole. Un quindicina i protagonisti.

Filarmonica Oglianicese a piedi sino a Ceresole

Un anno fa intrapresero una piccola grande impresa, per far sapere che a Oglianico la Filarmonica locale stava rinascendo. Dodici mesi più tardi, un manipolo di musici, di amici e simpatizzanti l’hanno ripetuta, questa volta per rimarcare che il gruppo è più vivo che mai. Sono stati in 15, in totale, coloro che in piena notte sono partiti da Oglianico e hanno camminato alla volta di Ceresole Reale.

Tutti i protagonisti dell’impresa

«E’ stato un modo non solo per far sapere che stiamo portando avanti il nostro progetto, ma pure per rinsaldare quel rapporto che si è instaurato e che ci sta guidando nella nostra iniziativa». A Giordano, Roberto, Emanuela e Giorgio, protagonisti nel 2017, si sono uniti Elisa, Diego ed Ennio, che fanno parte del corpo musicale della Filarmonica Audo Gianotti. Inoltre, hanno anche partecipato a Stefania, Luca, Andrea, Elio, Nadia, ancora Andrea, Concetta ed Elena. Cioè chi sostiene e sprona il gruppo nel proseguire quel «cammino musicale» che è ripartito da poco tempo, ma ha tanto entusiasmo in corpo.

Leggi anche:  Parcheggio selvaggio a Volpiano: controlli in piazza Madonna delle Grazie

Adesso si lavora per i prossimi impegni

«Dopo aver anche sostenuto le prime uscite ufficiali il 25 Aprile e per la Patronale, siamo pronti alle prossime esperienze» dicono dal direttivo. «Ci prepareremo per Santa Cecilia, mentre stiamo già lavorando per il 2019, dove non mancheranno le sorprese». Infine, da ricordare che da settembre ripartiranno le lezioni ed i corsi, per rendere ancora più ricco il gruppo di musici impegnati.